Come fare veleno per topi in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte ci sarà capitato di combattere con i topi dentro casa. Naturalmente le villette e gli appartamenti a pianterreno sono più esposti a questo problema. Ciò si verifica soprattutto nelle giornate di forte pioggia, quando i tombini completamente saturi d'acqua fanno scappare verso l'esterno questi animaletti che, per quanto apparentemente innocui, sono portatori di malattie. Tuttavia, quando entrano in casa dobbiamo trovare il modo per buttarli fuori; un'impresa per niente facile, visto che non si fanno trovare facilmente e quando si vedono sono rapidi e veloci per scappare. Il metodo utilizzato comunemente è quello del veleno. Ne esistono diversi in commercio ma risultano essere particolarmente aggressivi, soprattutto per chi ha animali in casa. Una buona soluzione è utilizzare i vecchi rimedi della nonna, sempre efficaci e sicuramente molto meno dannosi. Attraverso gli esaurienti passi di questa guida scopriremo come fare veleno per topi in casa.

26

Occorrente

  • Guanti in lattice
  • Gesso
  • Farina di mais
  • Latte
36

Innanzitutto procuratevi il necessario, considerando che la spesa sarà minima, in quanto basterà solo del gesso, della farina di mais e per dare odore e attrarre i topi verso il veleno e del latte. Insieme a questi ingredienti dovrete acquistare anche dei guanti, quelli in lattice andranno bene. Questi risulteranno indispensabili per impastare e formare le vostre palline in quanto i topi sentirebbero l'odore dell'uomo e non le mangerebbero. Per quanto possa sembrare strano i topi sono piuttosto furbi e, di conseguenza non cadrebbero nella trappola.

46

Iniziamo quindi a preparare l'impasto: le dosi variano in base a quante palline vorrete fare e da quanti topi albergano in casa. Iniziate a mettere il gesso e a mescolarli insieme alla grana della farina di mais così da malgamarsi per bene. Versate il latte poco per volta in modo tale che l'impasto inizi ad essere denso. Andate poco per volta perché il risultato finale dovrà essere abbastanza consistente e denso per poter formare le vostre palline.

Continua la lettura
56

Preparato l'impasto della giusta consistenza iniziate a fare le vostre palline: prendete delle porzioni così da formare una polpetta di diametro di circa 4-5 centimetri. Proseguite allo stesso modo per tutte le altre: non dovranno essere perfette anzi più sono frammentate più saranno facili da mangiare per loro. I topi solitamente si nascondo in luoghi umidi e vicini al cibo quindi distribuite le vostre palline in prossimità del lavabo, del frigo e della cucina. Dopo qualche giorno controllate se le palline sono state morse: se questo non dovesse avvenire a questo punto dovrete rifarle perché il gesso sarà troppo duro. Evidentemente l'odore del latte non è stato sufficiente quindi provate ad aggiungere un incentivo nell'impasto come ad esempio del formaggio grattugiato. Buona fortuna!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come preparare una trappola per topi

I topi sono molto adattabili e per questo potete trovarli dappertutto. Per chi vive in campagna, ma anche per chi abita in città, l'incontro con uno di questi roditori entra nella normalità quotidiana. Può capitare, specialmente in prossimità dell'inverno,...
Casa

Come eliminare i topi da casa

In questa guida, pratica e veloce, che abbiamo deciso di proporre a tutti voi, cari lettori e lettrici, vogliamo parlarvi di un argomento alquanto diffuso ed anche molto importante. Nello specifico vogliamo introdurvi il problema dei ratti. Proprio così,...
Bricolage

Come Realizzare Una Cartellina Con Topi E Gatti

Seguendo questa guida sarai in grado di poter realizzare una cartellina, un oggetto veramente utile per conservare nel miglior modo possibile i vostri documenti, tuttavia in questa guida vedremo come crearne una avendo come fantasia topi e gatti. Per...
Altri Hobby

Come costruire una casetta per le api

Noi umani possiamo contribuire al benessere dell'ambiente e, in questo specifico caso, delle api offrendo loro un luogo ideale dove poter vivere. Che ne dite quindi di costruire una casetta per le api? In poche parole, si tratta di realizzare un'arnia,...
Bricolage

10 idee originali su come riciclare le bottiglie di plastica

Non occorre disporre di grosse cifre di denaro per avere in casa oggetti originali come quelli creati dagli "eco designer " o strumenti di utilità casalinga. Sono tanti i materiali dalla quale possiamo trarre la materia prima per creare oggetti originali...
Bricolage

Come riconoscere l'Apodemus

Sapevate che diverse regioni del mondo sono popolate di Apodemus? A molti la notizia, di fatto per nulla sorprendente, non farà affatto piacere. Già, perché Apodemus altro non è che il nome scientifico di un genere di piccoli roditori, comunemente...
Giardinaggio

Come fare la disinfestazione delle formiche

Nei mesi primaverili ed estivi può accadere che una colonia di formiche tenti di entrare in casa, attirata da alimenti quali il pane, lo zucchero e la frutta, oltre che da vari rifiuti. Le formiche molto possono essere abbastanza fastidiose, dal momento...
Casa

Come imballare i libri

Il libro contiene curiosità, storie, avvenute, esperienze. In poche persone si fermano considerandolo come un insieme di attività intellettuali, artistiche e tecniche di valore immenso. La cosa importante nella corretta conservazione del libro, è che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.