Come Foderare I Cassetti: Materiali da utilizzare

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Foderare l’interno di un mobile può rivelarsi necessario nel caso in cui questo risulti molto vecchio o usurato, o nel caso in cui il precedente rivestimento sia obsoleto o rovinato. Operazione preliminare, una volta deciso di foderare i nostri cassetti è scegliere il tipo di materiale da utilizzare, a seconda delle nostre esigenze, tenendo conto dell’ambiente dove il nostro mobile verrà conservato, da chi verrà utilizzato e, non ultime, eventuali allergie ai materiali di rivestimento. Si potrà scegliere fracarta da parati, pellicola plastica autoadesiva, eco pelle o tessuto. Bisogna poi scegliere lo stile: moderno, classico, di lusso, informale, giocoso a seconda dell’utilizzatore finale del nostro mobile. Foderare gli interni dei cassetti è un'operazione apparentemente molto semplice, però è bene seguire alcune regole che consentano di compiere un lavoro corretto e, ne rendano più semplice l'esecuzione. Questa guida descrive come foderare i cassetti e i materiali da utilizzare, e come rimuovere il precedente rivestimento.

28

Occorrente

  • carta per rivestimento
  • 1 metro
  • 1 matita morbida
  • 1 stecca di legno con spigoli squadrati oppure 1 riga in ferro
  • 1 spugnetta
  • 1 pennello largo
  • 1 spatola
  • 1 pezzo di carta vetrata (n.100)
  • 1 taglierino
  • colla in polvere per tappezzerie (50 g per metro quadrato)
  • 1 recipiente per diluire la colla
38

Per cominciare, sollevare la vecchia carta da tutti i bordi, aiutandosi con una lama o una spatola, senza intaccare il legno; la carta dovrebbe venir via con facilità, nel caso in cui ciò non succedesse allora sarà bene passare sulla superficie della carta una spugna impregnata d'acqua, per inumidire e facilitare l'operazione. Nei punti in cui il rivestimento da eliminare è più aderente e non si riesce ad eliminarlo, sarà necessario levigarlo con della carta vetrata a grana sottile.

48

Dopo aver uniformato la superficie da rivestire si dovrà pulire, spolverando con un pennello l'interno del cassetto (frontalino, sponda, schienale e fondo) e misurare le superfici da rivestire con un metro. Riportare queste misure sul rovescio del foglio di carta che si vuole utilizzare, disegnandone i contorni con una matita e lasciando qualche centimetro in più dai margini inferiori e laterali. Tagliare la carta nella dimensione desiderata, curando di produrre margini netti, utilizzando un taglierino guidato da una riga o una stecca di legno. Staccare ciascuna striscia dalle altre e provarne la misura.

Continua la lettura
58

A questo punto, potete optare o usando della comune carta adesiva plastificata oppure della carta che applicherete con la colla. Partendo dal secondo caso, preparare la colla in polvere per tappezzerie diluendola con dell'acqua all'interno di un recipiente. Stendere uno strato di colla con un pennello sul retro di ogni elemento ritagliato, uno alla volta per evitare che la colla si secchi, avendo l'accortezza di appoggiare le strisce su un foglio di giornale, per evitare di sporcare il piano di lavoro. Procedere con l'incollare le strisce ed, cominciate a foderare per prima il fronte del cassetto, poi i fianchi ed infine lo schienale. Le strisce dei bordi devono essere applicate partendo da un angolo. Iniziare con una striscia e, con lo stesso procedimento, applicare le strisce successive, avendo cura che l'inizio di ogni nuova striscia si sovrapponga alla fine della precedente.

68

Infine rivestire il fondo e, passare accuratamente il palmo della mano sulla carta, per togliere eventuali pieghe e bolle d'aria, se è il caso, utilizzando uno straccio appena umido. Per il rivestimento del fondo del cassetto la carta deve essere tagliata a misura. Poiché si utilizzerà carta in fogli e non in rotoli, può accadere che per un cassetto ampio occorra una giunta. In questo caso si dovrà applicare per prima la striscia più piccola e alla fine si stenderà il pezzo più grande, sovrapponendo i margini in modo da far combaciare il disegno.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il tuo cassetto conserva il rivestimento originario, è consigliabile conservare la vecchia carta, in quanto testimonianza dell'autenticità del mobile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come creare una mini cassettiera

Un collezionista ha il bisogno, in qualsiasi momento, di sistemare tutto quanto quello che ha raccolto nel corso dei suoi anni. Tra ossa, rocce, piume, conchiglie, semi, ma anche tantissimo altro. Sarà bene conservare tutto quanto in un posto idoneo....
Bricolage

5 modi creativi per usare i vecchi rotoli di carta da parati

Qualora vi avanzino alcuni rotoli di carta da parati, vi suggerisco di non gettarli nella spazzatura, perché potrebbero tornarvi veramente utili per ulteriori progetti abbastanza interessanti: l'unica cosa davvero fondamentale è che la carta da parati...
Cucito

Come foderare una gonna di lino

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici che amano l'ago ed il filo, a capire come poter foderare, con le proprie mani ed in modo semplice e veloce, grazie al metodo del fai da te, una bellissima gonna di lino. Il lino è...
Casa

Come foderare un divano con penisola

I divani sono degli elementi fondamentali nell'arredo di una casa. Solitamente non mancano mai nelle abitazioni degli italiani e consentono di rilassarsi in tutta comodità all'interno delle pareti domestiche. Con il passare del tempo, indipendentemente...
Materiali e Attrezzi

Come foderare la gommapiuma

La gommapiuma è un materiale abbastanza diffuso, specialmente nel campo della tappezzeria. Infatti, in casa oppure in ufficio si ha sicuramente qualche pezzo d’arredamento in gommapiuma che è stato rivestito. Prima di cominciare a foderare qualcosa...
Casa

Come foderare una sedia da ufficio

Come foderare una sedia da ufficio. Questo è un lavoro che richiede abbastanza tempo e molta pazienza. Per prima cosa rimuovete il rivestimento della sedia con un cacciavite e delle pinze. Svitate le viti sul fondo della sedia, che mantengono il sedile...
Casa

Come foderare una sedia con la stoffa

Avete delle sedie in cucina o sala da pranzo che non vi piacciono più? Sappiate che non serve ricomprarle presso il primo negozio di arredamento o articoli per la casa: se volete risparmiare c'è un altro modo per rinnovare completamente delle sedie....
Cucito

Come foderare un abito in pizzo di sangallo

All'interno di questa guida andremo a parlare di abbigliamento. Nello specifico, in questo caso, parleremo di come foderare un abito. Cercheremo di rispondere a questo interrogativo: come si fa a foderare un abito in pizzo di Sangallo?Buona lettura.Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.