Come fondere stagno o piombo in stampi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Imparare a fondere lo stagno oppure il piombo potrebbe rivelarsi abbastanza utile non soltanto per realizzare dei lavori in casa, ma anche per formare degli oggetti di arredamento o degli accessori per la persona.
Per dare vita alla propria fantasia, il metallo fuso dovrà essere colato negli stampi: non è assolutamente necessaria una preparazione professionale, ma solamente pochi materiali e un insieme di accortezze, in modo da non correre alcun pericolo e ottenere un risultato finale soddisfacente.
Nel presente e interessante tutorial che potrete seguire con estrema attenzione nei passaggi susseguenti, pertanto, vi andrò a spiegare come bisogna fondere correttamente lo stagno o il piombo in stampi: buona lettura!!!

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Cassetta di legno
  • Argilla o gesso
  • Silicone
  • Piombo o stagno
  • Pentolino
  • Fornello da campeggio
  • Guanti
  • Occhiali protettivi
  • Mascherina
  • Lima (eventuale)
37

Il lavoro di preparazione è la fase maggiormente lunga, ma risulta fondamentale e semplice da compiere: vi consiglio di cominciare da un disegno preparatorio riportante le misure di quello che desiderate realizzare.
Successivamente, bisognerà preparare una cassetta di compensato delle dimensioni più grandi dell'oggetto che dovrà accogliere una matrice in gesso o argilla e modellare la figura scelta per la fusione: adesso, fate asciugare bene il tutto e poi stendeteci sopra un velo di silicone, che resisterà alle temperature elevate.

47

Dopodichè, sarà necessario realizzare l'altra metà del calco (ben lavorata), premere con attenzione sull'altra faccia del modello, lasciare asciugare quest'ultimo, stenderci sopra un ulteriore strato di silicone, capovolgere la seconda forma sul primo e unire sigillando (stando attenti a lasciare una fessura dalla quale far passare il metallo fuso).
Adesso, procedete con la delicata fusione prendendo obbligatoriamente alcune precauzioni, lavorando all'aperto (in quanto i fumi dello stagno e del piombo sono estremamente tossici) e adoperando un paio di guanti, una mascherina e degli occhiali protettivi adeguati.

57

Guarda il video

Continua la lettura

Approfondimento

Come usare il saldatore
67

Sia il piombo che lo stagno fondono a temperature non troppo elevate e si possono comprare direttamente online o presso i grandi negozi di ferramenta: per determinare la quantità di materiale occorrente, basterà pesare l'oggetto di partenza.
Dopodichè, bisognerà portare il metallo a fusione dentro un vecchio scodellino (usando la fiamma di un fornello da campeggio), prendere con le pinze il pentolino (quando lo stagno o il piombo sarà liquido), versare accuratamente la soluzione nella fessura dello stampo di argilla, fare raffreddare il tutto, estrarre la creazione delicatamente (ritagliando i sigilli) e rimuovere le eventuali sbavature con la lima.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il rame è un metallo maggiormente prezioso, ma più semplice da lavorare e con infinite possibilità di impiego.
  • Per guadagnare confidenza con la tecnica, potrete replicare qualsiasi cosa presente nella vostra abitazione e che abbia una forma semplice: basterà spingerla fino a metà nell'argilla, finché essa non abbia preso la sagoma.
  • Scegliete lo stagno da saldature.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare uno specchio piombato e decorato

Leggendo questo tutorial si possono avere degli utili consigli su come realizzare uno specchio piombato ed allo stesso tempo decorato. La rilegatura a piombo è ...
Bricolage

Come fare una saldatura perfetta con il filo di stagno

Cominciamo subito col dire che il momento in cui si saldano degli elementi, si da inizio ad un delicato processo che porta solitamente ad operare ...
Bricolage

Come saldare a stagno

La saldatura è un'operazione che consiste nell'unire fra di loro due giunti o pezzi mediante fusione o degli stessi o di un terzo ...
Casa

Come saldare correttamente dei cavi

Spesso può succedere che qualche piccolo elettrodomestico come ad esempio il phone, il rasoio elettrico, il ferro da stiro o l'aspirapolvere, per citarne solo ...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere lo stagno per le saldature

In questa guida vedremo come scegliere lo stagno giusto per le saldature, a seconda delle operazioni da eseguire; in questo modo i risultati saranno ottimali ...
Bricolage

Come modellare il metallo

Nel corso dei secoli l'uomo ha imparato a lavorare i metalli con l'obiettivo di rendere queste creazioni sempre più perfette. Inizialmente i metalli ...
Bricolage

Come saldare un jack

Chi usa spesso strumenti musicali elettronici o apparecchiature elettroniche può talvolta avere necessità di dovere saldare un jack per poter riparare una rottura. Con un ...
Bricolage

Come fare degli stampi con il silicone

Capita spesso di vedere, in particolare in cucina, i classici stampi per cucinare. Riproducono svariate forme, per dare alle nostre ricette un aspetto accattivante. Gli ...
Bricolage

Come Usare Gli Attrezzi Per Brasare

La brasatura è l'operazione mediante la quale è possibile effettuare una saldatura di due metalli, utilizzando un altro metallo (che prende il nome di ...
Bricolage

Come Realizzare stagnature nel modo corretto

Alla base dei complessi circuiti elettronici vi sono operazioni che apparentemente possono sembrare semplici: le stagnature. La facilità di questo tipo di procedimento dipende dalla ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.