Come ideare una maschera di cuoio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Esistono diversi tipi di maschere per la protezione del viso, alcune sono solo decorative, come le maschere usate a carnevale, altre invece servono a proteggere il volto durante determinati lavoro, per non rischiare di ferirsi. Le maschere sono realizzate con diversi materiali, tra cui anche il cuoio. La realizzazione di maschere di cuoio è riservata a veri specialisti, poiché loro spesso hanno delle attrezzature che normalmente in commercio non si trovano, e per questo motivo sono costruite da loro stessi. Le maschere sono concepite in cuoio di vacchetta di 2 mm di spessore, dove un'intelaiatura in ferro è nascosta da un risvolto del cuoio; l'interno è inspessito da un doppio strato di cuoio, una vernice indurisce la maschera e la protegge dal sudore. L'elastico, largo 2 cm e cucito su un telaio in ottone, è regolabile grazie a una semplice spilla da balia. Ma ora vediamo come ideare una maschera di cuoio, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli in merito.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • cuoio
  • pennelli
  • colori acrilici
  • martello per cuoio
  • filo di ferro
  • cera d' api
  • calco in legno
36

La lavorazione del cuoio avviene tramite strumenti naturali quali rami e nodi di legno e cere con pigmenti colorati. Il carattere delle maschere può essere accentuato da diversi particolari, come i cappelli, i ciuffi o i campanelli. Le tecniche impiegate sono quelle che si adottarono centinaia di anni fa dove ogni cosa era prodotta all'interno della bottega, dall'attrezzistica per il lavoro ai collanti; dai colori ai materiali per le rifiniture.

46

Prima di tutto, per poter modellare con estrema facilità il cuoio, c'è bisogno di un calco che funga da supporto e consenta di lavorare, appoggiando il foglio di cuoio sopra di esso dove bisogna inchiodarlo e batterlo nella lavorazione. Il blocco di legno che funge da calco deve possedere una certa durezza, in modo che non si deformi quando riceve tutti i colpi durante la lavorazione della maschera.

Continua la lettura
56

Il cuoio deve restare a lungo immerso nell'acqua, in modo da farlo acquistare molta malleabilità; quando ritorna asciutto, risulta notevolmente più rigido. Dopo aver strizzato il materiale, la pelle viene adagiata sul calco di legno, dove una volta stirato con le dita seguendo ogni minimo particolare. Il cuoio si fissa con i chiodini di ottone nelle varie parti del viso, come occhi, naso, bocca e sui bordi. Uno speciale martelletto fa aderire completamente la pelle sulla matrice, completando il lavoro con le dita per farlo aderire.

66

Con degli arnesi specifici, assottigliare tutto il perimetro e creare un bordino da piegare verso l'interno. Quando il cuoio è perfettamente asciutto, staccarlo dal calco ed incolla un sottile strato di ferro sotto al bordo. Infine, per donare colore alla maschera, utilizzare pennelli e smalti acrilici; e quando il colore sarà asciutto, il cuoio va trattato con una lucidatura a base di cera d'api sciolta nella trementina. La finitura impeccabile farà notare la differenza tra le parti lisce e quelle martellate.
Realizzare una maschera in cuoio richiede una certa precisione e bravura, e anche molta pazienza per essere lavorato. Ma la fatica e il tempo verranno certamente ricompensati alla fine con un lavoro degno di nota. Vi auguro quindi buon lavoro e buon divertimento.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un borsello di cuoio

Se il vostro hobby preferito è il bricolage, ed in particolare la lavorazione del cuoio, con alcune semplici tecniche di taglio e cucito, potrete creare ...
Bricolage

Come rivitalizzare il cuoio delle vecchie scarpe

Il loro valore è inestimabile, perché non solo sono belle, ma anche molto comode, la loro unica pecca è l'aver perso lo splendore di ...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare il cuoio

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter tagliare il cuoio, il tutto facendo riferimento al metodo del fai da ...
Bricolage

Come realizzare delle maschere in das

Con il das si possono realizzare soprammobili, cornici e numerosi altri oggetti, tutti rigorosamente fai da te, che alla fine danno grandi soddisfazioni a chi ...
Altri Hobby

Come cucire il cuoio a mano

Il cuoio è un tipo di pelle che viene ricavato dagli animali abbattuti per scopi alimentari, che in seguito a un processo di trasformazione e ...
Altri Hobby

Come realizzare scarpe di cuoio

Se amate il fai da te ed anche le calzature, potrete tentare di creare delle scarpe fatte a mano da voi. Certamente tale tipo di ...
Bricolage

Come realizzare un porta agenda in cuoio

Realizzare degli oggetti con le proprie mani, è sempre una brillante idea per fare dei regali. Per un'occasione speciale, un oggetto realizzato a mano ...
Materiali e Attrezzi

Come eliminare l'odore di cuoio

Il cuoio è un materiale che viene impiegato, ancora oggi, per realizzare accessori di uso comune come borse, zaini, scarpe, portafogli e capi di abbigliamento ...
Materiali e Attrezzi

Come Scegliere Gli Utensili Adatti A Cucire E Stringare Oggetti Di Cuoio

Il cuoio si presta a tantissime lavorazioni come borse, cinte, portachiavi, agende e tanto altro. Se avete il desiderio di creare qualcosa di particolare da ...
Bricolage

Come creare una cornice di cuoio

Il cuoio è il materiale che si ricava dalla pelle degli animali la quale, successivamente ad un processo chiamato "concia" viene resa imputrescibile.
Il cuoio ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.