Come imbottire una testata del letto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le testiere imbottite del letto, consentono di avere uno schienale molto più comodo. Potremmo così svolgere diverse azioni con maggiore facilità, come guardare la televisione, leggere un libro, fare colazione a letto ecc.

Con poco sforzo, potremmo trasformare un normale pezzo di compensato, in una perfetta testata imbottita. Ricoprire una testiera del letto non è poi così complicato, potremmo infatti modificare il tessuto esterno tutte le volte che vogliamo, così da ottenere uno stile nuovo e originale. Possiamo così divertirci a cambiare l'aspetto del nostro letto, creando una nuova testata o trasformando quella già esistente. Tutto sarà naturalmente più semplice se già amiamo fare questo tipo di lavori, basterà avere un po' di fantasia, la giusta manualità, del tempo libero e pochi e semplicissimi strumenti. Vediamo allora come imbottire la testata del nostro letto.

26

Occorrente

  • Gommapiuma
  • Mastice
  • Metro, le forbici, spara-punti, colla a caldo
  • Passamaneria, grogren
36

Per cominciare dovremmo scegliere il tipo di tessuto per rivestire la testata: raso, cotone, juta, stoffe dai colori cangianti o dalle trame più originali. Un materiale perfetto e indicato per realizzare un' ottima imbottitura potrà essere la gommapiuma. Per riuscire ad incollarla saranno necessari alcuni strumenti, che potremmo facilmente reperire, come le forbici, lo spara-punti o la colla a caldo. Prendiamo dunque le misure della nostra testata e tagliamo la stoffa di circa 10 centimetri in più, per una maggiore sicurezza durante il taglio.

46

Con una mano di mastice, ricopriamo tutta la superficie della testata, aiutandoci con una paletta seghettata. Fatto ciò attendiamo un quarto d'ora per far aderire la colla perfettamente. Applichiamo alla testata la sagoma della gommapiuma (precedentemente tagliata a misura con la forma interessata). Applichiamo la stoffa alla testata e assicuriamoci di fermarla sul retro con la spara-punti, facendo prima quattro punti cardinali e seguitando poi a crearne degli altri. Ricordiamoci in questa fase di tendere bene la stoffa affinché non faccia grinze.

Continua la lettura
56

Sempre con la spara-punti, creiamo sul davanti della testata un effetto capitonnè, secondo il nostro gusto. In questo modo avremo una griglia di punti che potremmo arricchire e ricoprire, a seconda dello stile prescelto con bottoni o con dei brillantini, da applicare con un punto di colla a caldo. Questo donerà un maggiore risalto all'imbottitura; rifiniamo poi la testata con della semplice passamaneria o con del grogren, per ottene un aspetto più completo.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come tappezzare la testata del letto

La camera da letto è uno degli ambienti più importanti dell'abitazione, in quanto è il posto in cui converge il nostro sonno. Vanno però scelti per questa stanza dei mobili adatti, i tendaggi giusti e di certo non si riservano meno attenzioni per...
Casa

Come realizzare la testata di un letto

Avere un letto con la testata è molto comodo perché permette, ad esempio, di leggere appoggiando la schiena alla testata invece che al nudo muro. Inoltre una bella testata è anche un elemento di arredo capace di valorizzare la camera da letto senza...
Bricolage

5 idee originali per decorare una testata del letto

La camera da letto risulta essere una delle parti più importanti della propria abitazione. I mobili all'interno di essa sono basilari, ma il letto è essenziale, soprattutto la sua testata. Se non desiderate spendere una grossa cifra, ma volete a tutti...
Bricolage

Come foderare un letto

Sicuramente se il nostro letto è datato o piuttosto spoglio, possiamo pensare di renderlo più raffinato foderando con della stoffa, la testata e i bordi, così da dare alla stanza un aspetto elegante. L’esecuzione del lavoro è abbastanza semplice,...
Casa

Come realizzare una testata per lettino a forma di orso

Avere un lettino con la testata è particolarmente comodo perché consente, ad esempio, di leggere stando a letto, appoggiando la schiena alla testata invece che al muro. Inoltre, una bella ed originale testata rappresenta anche un elemento di arredo...
Cucito

Come realizzare una federa per la testata del letto

Arredare la camera da letto è davvero divertente, oggi grazie ai diversi tessuti a metraggio in vendita ormai un po’ dappertutto è facile cambiare look al proprio letto senza spendere una fortuna. La maggior parte delle testate dei letti matrimoniali...
Bricolage

Come realizzare una testata con assi di legno

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter realizzare una testata con l'utilizzo di assi di legno. Ed ecco che grazie al metodo del fai da te, anche noi, potremo finalmente realizzare qualcosa di unico e speciale,...
Casa

Come sostituire il rullo della zanzariera

Dopo diversi anni d’uso le zanzariere si logorano e si danneggiano. Ci si può, quindi trovare nella necessità di sostituire la rete o il tubo della zanzariera. In commercio si possono acquistare tubi per zanzariere provvisti della relativa rete, di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.