Come imparare a lavorare la lana

di Filippo Bizzotto difficoltà: facile

Come imparare a lavorare la lana Siamo ormai nel pieno della stagione invernale, fa freddo e quale miglior modo per fronteggiare il clima rigido di questa stagione se non coprirsi bene, per evitare di ammalarsi? La lana è sicuramente uno dei tessuti più caldi che esistano in natura ma è importante infeltrirla bene, affinché davvero avvolga il corpo, lo isoli e lo protegga dal gelo. Con questa guida potrai imparare a lavorare la lana nel migliore dei modi ed otterrai un tessuto morbido e resistente, adatto alla fabbricazione di pantofole, borse e tuttò cio che la tua fantasia ti propone.

Assicurati di avere a portata di mano: lana bacinella di acqua calda tavolo molto grande foglio plastificato sapone liquido (meglio se a base di olio di pino)

1 Prima di iniziare la lavorazione, tocca la lana con le mani perfettamente asciutte. Le fibre, infatti, devono essere perfettamente asciutte prima della lavorazione, poiché devono essere distinte e separate l'una dall'altra affinche l'operazione di infeltrimento riesca. Devi bagnare la lana soltanto appena prima della lavorazione, ed è proprio durante il processo che le fibre si attaccheranno.

2 A questo punto inizia a esercitare una certa pressione (con le mani cosparse di sapone) sugli strati di lana e muovi le mani in senso circolare. È necessario affinché l'operazione riesca che tu tu procuri uno spazio comodo per lavorare (assicurati di avere un lavandino ed un tavolo molto grande coperto con un foglio plastificato o con una tela cerata a portata di mano).

Continua la lettura

3 Adesso immergi i panni in una bacinella di acqua calda (circa 40 gradi) nella quale avrai versato una modesta quantità di sapone (5-10 ml di sapone per ogni litro d'acqua).  In questo modo faciliterai l'apertura delle fibre.. 

4 Usa molti strati di lana, da almeno 3 fino a 5, da sovrapporre l'uno sopra l'altro, alternando la direzione delle fibre. È importante che tu eserciti una certa pressione sulle fibre, affinché possano aderire perfettamente. La decorazione può essere realizzata usando la stessa lana cardata ma se vuoi ottenere un disegno più accurato dovresti utilizzare dei pannelli di lana prefeltrita (questo particolare tipo di tessuto ha già subito la lavorazione), che sicuramente facilitano il lavoro e lo rendono anche più preciso e di maggiore effetto. Se vuoi attaccare un disegno, quindi, devi attaccarlo sull'ultimo strato nel punto desiderato. Ricordati: se durante la lavorazione le fibre si raffreddano, aggiungi ulteriore acqua calda!

5 A questo punto massaggia bene le fibre, che si intrecceranno e formeranno un unico tessuto. Quando ti accorgerai che la lana è aderita bene, lascia asciugare. Fai in modo che tutto si asciughi uniformemente, e, a processo terminato, dai spazio alla tua creatività!

Come infeltrire la lana Come fare la cardatura della lana in casa Come fare le scarpette di feltro Come creare dei sassi ricoperti di lana cardata

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili