Come iniziare a lavorare a maglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Saper realizzare dei piccoli accessori lavorando ai ferri è davvero un passatempo utile oltre che divertente e distensivo. Lavorare a maglia infatti vi permetterà di rilassarvi e al tempo stesso creare degli indumenti utili per tutta la famiglia. Inoltre, realizzare qualcosa con le proprie mani è sempre ricco di soddisfazioni. Se non avete mai lavorato a maglia è forse il momento giusto per iniziare. In questa guida vi mostreremo i primi passi. Vediamo come fare.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 2 ferri
  • gomitoli di lana o di cotone
37

Posizione dei ferri

La posizione corretta per lavorare a maglia prevede l'utilizzo di due ferri. Uno dei due va posto sotto l'ascella del braccio destro, mentre l'altro lo terrete nella mano sinistra. Invertite l'ordine se siete mancine. Prendete un gomitolo e fissate il capo al ferro che tenete in mano tramite un nodo non molto stretto. Introducete la punta del ferro destro in un anellino, incrociando i ferri con un movimento che va da sinistra a destra. Con la mano destra (sinistra per le mancine) prendete il filo e fatelo passare sopra il ferro destro muovendovi da sinistra verso destra. Ora tirate via il primo anellino dalla punta del ferro mentre fate attenzione a non tirar via anche il secondo anellino formatosi. Passate il primo anellino quindi al ferro sinistro. Procedete così per gli altri punti.

47

La maglia dritta

I due punti base che dovete imparare sono: la maglia diritta e la maglia rovescia. Iniziamo dalla prima, la più semplice che viene utilizzata come punto di partenza per realizzare i vari lavori. Avete già montato le 20 maglie sul ferro, adesso portate quest'ultimo sotto il braccio sinistro e, con la punta del ferro destro, entrate nella prima maglia, portate il filo del gomitolo intorno alla punta del ferro e fate uscire la punta insieme al filo fuori dalla maglia. Lasciate cadere dal ferro sinistro la maglia della prima riga mentre quella nuova la vedrete già posizionata su quello destro. Senza spostare la posizione dei ferri e del filo, ripetete questi movimenti con tutte la maglie del ferro sinistro. Come potete vedere, avete realizzato il primo giro della maglia diritta.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

La maglia rovescia

Per fare il punto rovescio; infilate il ferro destro nella prima maglia del ferro sinistro, da dietro in avanti; passate il filo intorno alla punta del ferro destro con un movimento da destra a sinistra; ora fate uscire la punta del ferro destro insieme al filo dalla maglia. In questo passaggio e in quelli successivi, la maglia del ferro sinistro viene lasciata cadere, mentre quella nuova formata si trova sul ferro destro. Ripetete i movimenti descritti fino ad esaurire tutte le maglie che si trovano sul ferro sinistro; alla fine avrete eseguito un giro a maglia rovescia, che vi permetterà di realizzare molti lavori a maglia.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • è meglio iniziare il lavoro utilizzando dei ferri grossi e del filo di lana spesso
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come chiudere un lavoro a maglia

Lavorare a maglia può rappresentare per noi un semplice hobby come tanti, o diventare un vero e proprio lavoro, impegnativo e ricco di soddisfazioni. Per ...
Cucito

Come realizzare un berretto da uomo ai ferri

Se state cercando un cappello ma non volete acquistarlo in negozio, ricordate che è possibile realizzarlo con le proprie mani. Basteranno i fili, i ferri ...
Cucito

Come cominciare a lavorare a maglia con i ferri

Lavorare a maglia è un mestiere antico che è andato quasi del tutto perduto, eppure è sempre utile, rilassante e soddisfacente, quando si acquisisce una ...
Cucito

Come fare un copriletto classico

Un copriletto fatto ai ferri o all'uncinetto rappresenta un'ottima idea regalo quando si desidera fare una sorpresa a un'amica. Con un pizzico ...
Cucito

Come lavorare alcune maglie ai ferri

Lavorare ai ferri non è solo un impegno, ma diventa un bel passatempo perché rilassante e comunque produttivo. Oggi, molte persone, dalle donne più anziane ...
Cucito

Come Realizzare Una Coperta Ai Ferri

L'arte del lavoro a maglia inteso come passatempo per amabili vecchine è da considerarsi ormai superato. La rivisitazione di questo luogo comune ha comportato ...
Cucito

Come imparare a lavorare a maglia: diritto e rovescio

Lavorare a maglia è un'arte. Con un po' di creatività si possono fare mille creazioni diverse: da piccole presine, ai centri tavola, alle sciarpe ...
Cucito

Come fare il punto dritto a maglia

All'interno di questa breve guida, andremo a concentrarci sull'attività del cucire. Nello specifico, andremo a parlare di punto dritto a maglia. Come avrete ...
Cucito

Come fare un blazer per bimbo

Il blazer per il bimbo è lavorato a coste ritorte con i ferri n 3 e la lana colore azzurro, ha il collo a uomo ...
Cucito

Come eseguire gli aumenti esterni e interni nel lavoro a maglia

Il lavorare a maglia è un hobby praticato fin dai tempi antichi in tutto il mondo; lo si attribuisce solitamente al sesso femminile, ma trova ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.