Come installare una caldaia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nelle proprie abitazioni vi è sempre la necessità di installare una caldaia. Questa occorre per avere all'interno della propria abitazione sia l'acqua calda che il funzionamento dei termosifoni. Il saperla installare non è però cosa semplice: infatti solitamente sono gli idraulici o i caldaisti autorizzati a poter fare un lavoro del genere, poiché vi sono norme di sicurezza da dover eseguire per il corretto funzionamento. Una fuoriuscita di gas infatti può provocare disastri irreparabili ed è per questo motivo che occorre la massima cautela. Per chi però ha delle conoscenze nel mestiere e vuole installare autonomamente la caldaia, risparmiando sul costo della manodopera, possiamo vedere in questa guida come fare.

25

Prima di procedere con la installazione di una caldaia, è buona regola effettuare un lavaggio dei tubi e dell'impianto di riscaldamento accurato e profondo. Infatti, con il tempo si depositano in esso molti residui che possono compromettere la funzionalità e l'efficacia della caldaia stessa. Dopo aver fatto questa prima operazione preliminare, si dovrà provvedere a chiudere l'alimentazione del gas e dell'acqua, scaricare completamente l'acqua contenuta nell'impianto per mezzo delle valvole di sicurezza di più termosifoni, smontare i collegamenti dei tubi, staccare i raccordi della caldaia dalla canna fumaria e sganciare la caldaia dalla parete. Dopo è opportuno verificare lo stato dei flessibili sostituendoli se necessario.

35

Come ultimo passaggio è necessario svuotare l'aria dall'impianto, facendolo dalle opportune valvole. Una volta finito si può procedere al montaggio della nuova caldaia: quindi appoggiare i ganci sugli appositi tasselli, avvitare i flessibili, agganciare la canna fumaria, collegare la corrente elettrica e aprire il circuito dell'acqua. Una volta finito seguire il libretto delle istruzioni per l'accensione della caldaia.

Continua la lettura
45

Detto questo, non si può dimenticare che è fondamentale che la caldaia sia a norma delle prescrizioni previste dalle direttive UNI 7129 e 7131 quelle CEI e 64-9. Si può scegliere la propria caldaia in base al tipo di alimentazione previsto in commercio ovvero a Metano, a Gpl oppure ad Aria Propanata. Le prime effettuano il prelievo d'aria da un' apertura presente nel frontale e sono piuttosto efficienti. Le seconde, isolate dall'ambiente esterno, effettuano il prelievo d'aria da un tubo per mezzo di un tiraggio forzato garantito da un ventilatore. Quelle a condensazione, invece hanno la caratteristica di recuperare i fumi caldi di emissione che nelle altre caldaie vengono invece espulsi. In base quindi alle proprie esigenze ed alla possibilità economica che si dispone si può procedere all'acquisto di una caldaia, ricordando che la caldaia è un investimento che deve essere sicuro e che deve rispettare le normative sia in termini di sicurezza che di emissioni del gambo serra.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si ricorda che è obbligatorio far controllare e manutenere periodicamente la propria caldaia da tecnici specializzati. Queste operazioni sono regolate dal D.Lgs. 192/05 (decreto energia) così come modificato dal D.Lgs.311/06.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come aumentare la pressione della caldaia

Per mantenere la la caldaia perfettamente efficiente è bene farla controllare periodicamente, solitamente lo si fa una volta all'anno. Verranno scongiurati malfunzionamenti e sarà garantito, nel contempo, il massimo livello di efficienza. Nel corso...
Casa

Come riparare perdite d'acqua dalla caldaia

Tutte le caldaie sono dotate di un tubo di uscita speciale della pressione; è un piccolo punto di collegamento nel lato della caldaia che non presenta accessori aggiuntivi e che occasionalmente gocciola (ciò consente la fuoriuscita della pressione all'interno...
Bricolage

Come pulire una caldaia a condensazione

Una caldaia a condensazione se viene regolata in modo corretto produce più calore e consuma meno combustibile. Per questo motivo pulire e fare la manutenzione della caldaia dà la possibilità di risparmiare energia e quindi di evitare sprechi. I consumi...
Casa

Come effettuare la pulizia della caldaia

Ormai in una abitazione la caldaia è un elemento indispensabile. L'uso del gas sia in cucina che per il riscaldamento viene utilizzato grazie ad essa. Viene istallata principalmente su balconi e terrazze per evitare l'esalazione di gas tossici. Ed ogni...
Casa

Come eliminare l'aria dai termosifoni

La maggior parte di noi possiede in casa, per un efficace riscaldamento della propria abitazione, un impianto con radiatori ad acqua volgarmente chiamati anche termosifoni. Con il loro utilizzo ci siamo sicuramente imbattuti spesso in un problema un po'...
Casa

Come fare uscire l'aria dal radiatore della caldaia

Sono davvero in tanti coloro i quali, grazie al metodo classico del fai-da-te, sono in grado di porre rimedio ai problemi casalinghi, che spesso sono soliti presentarsi, proprio quando non dovevano. Ecco perché abbiamo pensato di creare questa guida,...
Casa

Come fare la manutenzione della caldaia

La caldaia è un apparecchio che consente di convertire l'energia proveniente dai combustibili in calore. Tramite un circuito ad acqua o ad aria, il calore viene poi distribuito nei vari ambienti ed anche nell'acqua dell'impianto sanitario. Esistono tre...
Materiali e Attrezzi

Come usare al meglio la caldaia a condensazione

La crisi economica e l'interesse verso l'ambiente ci ha portato ad interessarci sempre di più al risparmio energetico. Per questo motivo, il mercato ha lanciato dei modelli di caldaia detti a condensazione. Questa tipologia permette di risparmiare sul...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.