Come intrecciare la rafia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La rafia è una fibra vegetale naturale, proveniente dalle zone tropicali. Vagamente simile alla paglia, viene impiegata nel giardinaggio o per il bricolage creativo. Opportunamente trattata con vernici particolari, è ideale anche per suole di scarpe estive, borse, ventagli, sottobicchieri e tovagliette per la tavola, tiragraffi per i gatti, tappeti, cornici originali o per decorazioni. Molto resistente, viene venduta a peso nei negozi di fai da te o giardinaggio. L'arte d'intrecciare la rafia è molto antica. Ecco come procedere per creare nello specifico un sottobicchiere tondo.

27

Occorrente

  • Rafia
  • puntine
  • cartone rigido
37

La struttura

Per intrecciare adeguatamente la rafia e realizzare un sottobicchiere, procurati un telaio. Puoi acquistarlo in qualsiasi negozio oppure online a prezzi irrisori. In alternativa, crealo manualmente. A tal proposito, procurati una tavola di legno e pratica dei fori. Utilizza dei frammenti di fibra da fissare a raggi sul piano di lavoro. Appunta il telaio direttamente sulla sua superficie. In alternativa, crea un disco da un cartone molto resistente e leggermente più grande del diametro del sottobicchiere. Se opti per la prima soluzione, prendi quindici spezzoni di rafia di circa dieci centimetri e posizionali a raggio sul telaietto.

47

L'intreccio

Per intrecciare correttamente la rafia, ogni frammento deve essere un centimetro più lungo rispetto al diametro del sottobicchiere. Fissa i due capi ben tesi sui limiti del primo frammento. Quindi prendi il secondo e fissalo a croce. Prosegui aggiungendo a raggio gli altri pezzetti di rafia (in tutto almeno otto). Dopo aver fissato il telaio, prendi il primo filo ed avvolgilo a chiocciola. Per non sbagliare parti dal centro. In questo modo, creerai il nucleo del sottobicchiere. Continua ad intrecciare la rafia a circolo nello stesso ordine, fino a raggiungere l'ampiezza desiderata.

Continua la lettura
57

L'utilizzo

A questo punto, sul capo del filo per la lavorazione applica un ago da tappezziere. Passalo a chiocciola sopra e sotto i rispettivi fili del telaio. Ripeti questo passaggio fino alla fine della cordicella. Qualora il filo di rafia dovesse essere insufficiente, aggiungine un secondo. Pertanto, parti da poco prima della fine del primo ed accavallali. Per ottenere un ottimo risultato, non fare nodi. A fine lavoro, puoi interrompere il filo. Puoi realizzare sottobicchieri in rafia di qualsiasi dimensione e colore, a costo bassissimo. Sono ideali per salvare i mobili, i tavolinetti, le scrivanie dai fastidiosi aloni delle tazze di caffè, latte oppure tè.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La rafia tende ad assorbire l'umidità. Pertanto, per mantenere inalterate le sue caratteristiche, conservala in un luogo fresco ed asciutto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un cuore di spighe Black Wisps intrecciate

In questo articolo o guida pratica e veloce, vogliamo imparare insieme a tutti i nostri lettori come poter realizzare un cuore di spighe Black Wisps intrecciate, mettendo in pratica tutta la propria volontà e la propria fantasia e voglia di creare. Cercheremo...
Bricolage

Come intrecciare cestini

L'intreccio di cestini è una delle attività manuali più antiche ed utili, nata per la necessità di plasmare dei recipienti, utilizzando spesso materiali poveri e naturali, come il salice ed il vimini. In diverse epoche si è poi optato per l'uso di...
Bricolage

Come realizzare un sottopentola in rafia

La rafia è un materiale grossolano ma al contempo estremamente resistente. Grazie alle sue caratteristiche, esso si può utilizzare sia per realizzare delle decorazioni che per i lavori di giardinaggio. Inoltre, con la rafia si possono creare tantissimi...
Altri Hobby

Come realizzare dei sandali in rafia

Impiegata nell’industria dei cordami, la rafia è una fibra tenace utilizzata spesso nella moda delle calzature e per alcuni stilisti esosi anche nella realizzazione di estrosi capi di abbigliamento. Recentemente questa fibra, trattata e tinta con prodotti...
Bricolage

Come Realizzare Un Secchiello Da Campeggio In Rafia Intrecciata

Un secchiello da campeggio è un oggetto utile e colorato, che può essere realizzato in vari materiali (ad esempio: con la plastica, con il cartoncino, con la stoffa con la rafia ecc.) e in qualsiasi modo; può contenere inoltre molti oggetti, tutto...
Cucito

Come realizzare una gonna awaiana con della rafia

Talvolta capita di organizzare alcuni party a tema in vista di compleanni, lauree oppure eventi particolari in cui il ballo la fa da padrone: sicuramente vi sarà capitato di ricevere un invito ad uno di questi party, nel quale magari si specificava che...
Altri Hobby

Come fare un porta bottiglie in rafia

Oggetto pratico e utile, il porta bottiglie si può facilmente realizzare con pochi materiali. Anche i meno esperti in fatto di fai da te potranno facilmente costruire un porta bottiglie con rafia e tubi riciclati. In particolare, la rafia, è una fibra...
Bricolage

Come costruire una scatola per fiammiferi impagliata

Avete voglia di creare e realizzare piccoli e grandi oggetti? Bene! Questa guida è fatta per voi infatti, vi spiegherà come imparare a costruire una scatolina portaoggetti che potrete utilizzare come meglio credete o, in alternativa, per riporvi dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.