Come isolare termicamente il sottotetto

Difficoltà: media
Come isolare termicamente il sottotetto
14

Introduzione

Se la nostra casa si trova all'ultimo piano, ci crea non pochi problemi a riguardo dell'isolamento termico, soprattutto sul soffitto, visto che confina direttamente con il tetto. Per risolvere il problema in modo definitivo, ed evitare dispersioni di calore quando accendiamo i radiatori per il riscaldamento, ci sono alcuni interventi strutturali da fare. In questa guida, vediamo dunque come isolare termicamente il sottotetto.

Come isolare termicamente il sottotetto
24

Se intendiamo isolare un sottotetto la cosa più semplice, veloce ed economica, è applicare sulla superficie del poliuretano espanso. Questo materiale viene spruzzato a pressione con degli appositi ugelli, che si possono collegare ad un compressore. Per ottenere un lavoro soddisfacente, è importante che non ci siano fessure o dislivelli di intonaco perché potrebbero vanificarne l'efficienza.

Come isolare termicamente il sottotetto
34

Questo è un modo rapido e funzionale per ottenere un perfetto isolamento del sottotetto, ma tuttavia è doveroso precisare che ci sono altri metodi che si possono applicare, per ottimizzarne ulteriormente gli effetti ai fini della dispersione del calore, e tra questi molto indicato è l'uso del sughero. Quest'ultimo è il materiale perfetto per ottenere un corretto isolamento termico e la sua applicazione, avviene mediante la posa di lana di roccia da incollare direttamente sulla superficie (se rigida), oppure su di un telaio che possiamo realizzare in legno ed alluminio. Indipendentemente dalle caratteristiche strutturali del sottotetto della nostra casa, il tutto lo ricopriamo con il sughero, ottenendo il top non solo dal punto di vista termico ma anche acustico, visto che il materiale è indicato anche per quest'altra funzione.

Come isolare termicamente il sottotetto
44

Infine, parliamo di un altro materiale, che si rivela prezioso per isolare termicamente il sottotetto. In questo caso, se la soffitta è abbastanza alta, possiamo utilizzare dei pannelli di polistirolo di circa 2 centimetri di spessore, da incollare direttamente sulla superficie del sottotetto, oppure realizzare delle griglie di appoggio, scegliendo come riempimento delle intercapedini con la già citata lana di roccia o del poliuretano espanso. Questo metodo di isolamento, ha le stesse caratteristiche del sughero, ma inoltre è ideale anche per ambienti che si presentano particolarmente umidi, poiché non consente alla condensa di penetrarvi, costringendola a trovare la via di fuga verso l'esterno.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide