Come isolare una porta blindata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si va a vivere in una casa nuova ci si trova spesso a dover fare i conti con infissi non più isolanti come appena acquistati. Ciò significa che bisogna provvedere da sé. Nel caso di una porta blindata potrebbe sembrare più complesso renderla isolata, ma seguendo i passi di questa guida vi accorgerete che nulla è impossibile.
Vediamo dunque come isolare una porta blindata, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli in merito che vi faciliteranno il compito. Mettiamoci all'opera dunque.

25

Occorrente

  • Silicone
  • Nastro di gomma espansa
35

L'isolamento termico di una porta blindata è importante per una serie di fattori. Il primo riguarda una completa protezione dagli agenti atmosferici, soprattutto quando la porta è stata installata in un ingresso comunicante con ambienti esterni. Ma anche quando l'infisso in questione è stato montato all'interno di un condominio risulta fastidioso avere a che fare con gli spifferi, che spesso rendono pressoché nullo l'effetto del sistema di riscaldamento. Inoltre l'isolamento della porta acustica elimina gran parte dei rumori che provengono dall'esterno, rendendo più tranquilli i momenti di riposo.

45

Il primo passo è quello di acquistare del silicone trasparente. Questo sarà utile per coprire le fughe tra il telaio ed il muro. Applicate, mediante l'apposito beccuccio, un filo uniforme di silicone in prossimità dell'area, seguendo esattamente il perimetro del telaio stesso.
Durante questo processo accertatevi che non vada mai del silicone in prossimità dei cardini e della serratura, il cui funzionamento potrebbe essere compromesso.
Il silicone dovrà dunque essere applicato lungo i tre lati del telaio, lasciando libera la parte sottostante della porta (a contatto col pavimento), per consentirne la corretta apertura.

Continua la lettura
55

Per isolare lo spazio che intercorre tra la parte sottostante della porta ed il pavimento si procede in maniera differente. Comprate del nastro di gomma espansa, scegliendo lo spessore che più si avvicina alla profondità della vostra porta e all'altezza dello spazio che separa l'infisso dal pavimento. Una volta identificato quello che fa al caso vostro, applicatelo in maniera uniforme sino ad arrivare al pavimento, adeguando manualmente le misure qualora si rivelasse necessario. Coprite tutto lo spazio a disposizione ma sempre avendo cura nel dettaglio, senza effettuare un lavoro approssimativo e frettoloso, in maniera tale da consentire alla porta di aprirsi e chiudersi liberamente.
La gomma espansa è isolante ed è stata studiata appositamente per quest'utilizzo, dunque scivola agevolmente sul pavimento senza limitare i movimenti della porta.
Gli inficci sono elementi piuttosto delicati che con il tempo tendono a rovinarsi, essendo la parte più esposta alle oscillazioni temporali. Anche se una porta è forse il serramento più protetto, anch'esso con il tempo potrebbe rovinarsi, tanto da doverlo sostituire o in casi meno estremi ripararlo. Isolare una porta blindata come visto non è un'operazione così complessa, basterà infatti seguire le istruzioni di questa guida per riuscire a riportare la vostra porta allo splendore di una volta.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come posare il telaio per la porta blindata

Riuscire ad imparare da soli, grazie alle proprie forze ed anche alla propria buona volontà, come posare nella maniera corretta, il telaio per la porta blindata, che si è deciso di riporre in casa, è del tutto possibile e realizzabile e proprio per...
Casa

Come cambiare una serratura blindata

Ogni giorno sul telegiornale impazzano notizie su furti con scasso in case di cittadini. Spesso i sistemi di sicurezza, non sono sufficienti, neanche i più moderni. In altre parole, a volte non sono sufficienti neanche i sistemi di antifurto più tecnologici....
Casa

Come sostituire la serratura della porta blindata

Se la vostra porta blindata ha già un po'di anni di vita, dovrete prima o poi sostituire la serratura. Primi segni di allarme si hanno quando la chiave si inceppa all'interno della serratura stessa, e dopo diverse mandate non si riesce ad aprire o chiudere...
Casa

Come verificare le dimensioni della porta blindata

Negli ultimi anni, dato l'aumento di furti e la conseguente percezione di riduzione del senso di sicurezza di ciascuno, le porte blindate sono divenute un "must" al quale è sempre più difficile resistere. Numerose, sono, sul mercato, le aziende produttrici...
Casa

Come scegliere la serratura della porta blindata

Quando si passa molto tempo lontani dalla propria abitazione, sia per vacanze che per lavoro, si attuano numerose strategie per scoraggiare l'azione dei topi d'appartamento. C'è chi lascia le luci perennemente accese, chi si fa installare un simulatore...
Casa

Come proteggere la casa dai ladri

Dovete assolutamente sapere che mettere al sicuro la propria casa dalla visita dei ladri è diventata, purtroppo, una necessità a giorni d'oggi. A tal proposito vi consiglio di leggere la mia guida nella quale vi darò qualche piccolo ed utilissimo consiglio...
Casa

Tutto sulle porte blindate

Le porte blindate sono elementi definiti di difesa passiva. Vengono chiamate così proprio perché sono la prima resistenza che si pone alle intrusioni da parte di estranei. Esse, oltre ad essere oggetti di designer, risultano essere un vero e proprio...
Casa

Come rinforzare una porta in ferro

I furti in appartamento sono un'evenienza sempre più ricorrente. Si sente parlare di furti da parte di bande ben organizzate o comunque da parte di ladri sempre più specializzati e privi di paure. Ne parlano sempre più frequentemente i telegionali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.