Come mantenere al meglio il marmo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Sicuramente chi possiede in casa propria (in bagno o in soggiorno) delle superfici in marmo sa anche che, oltre ad essere un materiale pregiato dall'impatto visivo molto forte, richiede in effetti una particolare attenzione nella sua manutenzione. Per valorizzarlo al meglio sarebbe opportuno agire per mantenere e rallentarne il deterioramento. In questa guida illustrerò gli accorgimenti da seguire e gli errori da evitare per avere un marmo splendente: vediamo, quindi, come procedere.

28

Occorrente

  • cera
  • panno morbido
  • acqua
  • prodotti specifici
  • bicarbonato
38

Il marmo è una superficie elegante, moderna e attraente, ma a volte può essere un problema occuparsene: esso infatti è molto poroso e delicato, quindi la prima regola da seguire è proteggerlo dai suoi nemici che potrebbero corroderne l'aspetto, quali succo di limone, aceto, succo di frutta, anticalcare, pomodori, detersivi, trucco, macchie grasse. Per questo è consigliato anche non usare prodotti acidi-chimici che anziché pulire il marmo lo lasciano ruvido e opaco.

48

Per mantenere il marmo in ottimo stato è meglio impiegare acqua con bicarbonato e sapone: utilizzate un panno in microfibra e strizzatelo bene in modo da essere completamente umido, strofinate energicamente il panno sulla superficie interessata e non risciacquate. È logico che per la pulizia e la manutenzione si possono anche usare prodotti specifici che smacchiano in profondità ma non aggrediscono la superficie delicata del marmo stesso.

Continua la lettura
58

Per avere un pavimento sempre lucido potete usare un panno di lana, una cera tradizionale a seconda del tipo di marmo (naturale, opaco), oppure una lucidatrice che otterrà più o meno gli stessi effetti. Per le macchie resistenti potete provare ad applicare la fecola di patate che riesce ad agire direttamente sulla macchia e poi lavare con acqua e sapone. Se invece il problema è più grosso, ad esempio una fessura o una crepa profonda, per ripararla bisogna usare delle resine particolari da spalmare sulla zona rotta.

68

L'unto e lo sporco possono essere trattati con il gesso "bianco di Spagna": bagnatelo con acqua per creare una crema liquida e applicatela per mezz'ora circa sulla superficie, solo dopo potete risciacquare accuratamente. Se infine rovesciate sul ripiano di marmo del cibo e delle bevande, non aspettate che si rovini e passate subito alla pulizia: tamponate le macchie di vino, brodo o caffè con un panno assorbente. Mi rendo conto che non è cosa semplice mantenere il marmo pulito ed ancora più difficile conservare la sua caratteristica lucentezza.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare l'effetto marmo con il decoupage

Il marmo molto probabilmente è uno dei materiali più belli e eleganti che ci siano. Si adatta perfettamente a qualsiasi stile architettonico, da quello più moderno, al quello classico. Se al momento non potete acquistare del marmo vero, per vari motivi,...
Bricolage

Come recuperare un marmo rovinato

Il marmo è un materiale bellissimo e pregiato, ma assorbe facilmente i liquidi, perciò intaccabile da sostanze acide quali aceto, limone e profumo. Il piano di cucina e bagno sono quelli maggiormente esposti alle sostanze acide che corrodono la lucidatura,...
Materiali e Attrezzi

Consigli per forare il marmo senza romperlo

Molto spesso quando si ristruttura una casa, è necessario scegliere dei materiali resistenti per ricoprire determinate superfici sia interne che esterne. Per realizzare da soli delle superfici in marmo, molto spesso è anche necessario creare dei fori...
Casa

Come lucidare e levigare il marmo

Fare le pulizie domestiche non è sempre facile. Infatti esistono alcune superfici, come ad esempio il marmo o il legno, che non sono affatto semplice da trattare. Infatti non solo è difficile eliminare macchie ed aloni resistenti da questi materiali...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il marmo scheggiato

Il marmo viene spesso scelto per il suo valore estetico e per i suoi colori tenui; inoltre, le venature uniche di questa pietra naturale possono aggiungere eleganza e stile a qualsiasi ambiente od oggetto della casa. Il marmo è comunemente utilizzato...
Bricolage

Come incollare la ceramica sul marmo

La ceramica è un materiale molto elegante e ben rifinito con il quale realizzare facilmente alcune splendide e raffinate decorazioni all'interno di un appartamento e persino in luoghi all'aperto, come un giardino, un terrazzo oppure un piccolo balcone....
Casa

Come incidere sul marmo

Da milllenni l'uomo è affascinato dalla bellezza del marmo: scultori e artisti di ogni epoca hanno utilizzato questa roccia metamorfica per realizzare le proprie opere, e i motivi sono molteplici. Il marmo, infatti, se lavorato da una mano esperta è...
Casa

Come risanare il marmo scheggiato

Il marmo è una roccia composta prevalentemente da carbonato di calcio. Viene spesso scelto per la sua estetica molto attraente, oltre ai suoi colori tenui, e le sue venature che sono un marchio di fabbrica di questa pietra e che aggiunge eleganza e stile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.