Come mantenere il caldo in casa con isolanti naturali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I riscaldamenti durante tutta la stagione fredda vengono sfruttati al massimo. Essi ci permettono di stare al caldo all'interno delle mura domestiche. Diventa quindi fondamentale ottimizzare i consumi per due fondamentali motivi. Il primo riguarda i costi di gestione. Infatti sarebbe opportuno sprecare meno energia. Il secondo motivo invece riguarda l'ecologia. Infatti meno consumi, significa anche meno inquinamento. Molto spesso si devono prendere degli accorgimenti per fare in modo che il calore generato non si disperda. Bisogna mantenerlo all'interno della casa creando una temperatura calda e accogliente. Vediamo insieme come si può mantenere il caldo in casa con gli isolanti naturali.

25

Utilizzare la fibra di cellulosa

Isolare al meglio la propria abitazione, è un valido aiuto per far sì che il calore non si disperda attraverso le pareti, i tetti o le finestre. Usare i materiali preposti per tale scopo permette anche di risparmiare sui costi dei riscaldamenti. In commercio si possono trovare diversi isolanti termici naturali utili per evitare di disperdere il calore. Prima di tutto le fibre vengono utilizzate per rivestire pannelli e pareti, in questo modo si ottimizzeranno gli spessori e le funzionalità di mantenimento del calore negli ambienti. Una fibra è quella di cellulosa. Essa è il prodotto del riciclaggio della carta e viene utilizzata per isolare gli intercapedini, i soffitti, i pavimenti e le pareti. Per i tetti vengono utilizzate anche le fibre di lino. Quelle di canapa sono le più appropriate per rivestire gli intercapedini.

35

Impiegare la fibra di legno

La fibra di legno viene utilizzata sia come isolamento termico che acustico. Essa è ottima per pareti e pavimenti. Proprio come la fibra di cellulosa, anche quella di legno è frutto di un'attività di riciclaggio. Anche le fibre minerali vengono utilizzare per isolare. La lana di pecora può costituire un buon isolamento per i muri. Essa è durevole poiché viene trattata per ostacolare l'attacco degli insetti e per resistere alle fiamme.

Continua la lettura
45

Evitare materiali sintetici

Nel momento in cui si ristruttura la propria abitazione, è consigliabile fare degli interventi per isolare termicamente tutte le pareti e il soffitto. Questo avrà un risultato positivo sia per il rendimento del riscaldamento che per le proprie tasche. Sono da preferire gli isolanti naturali rispetto a quelli sintetici, poiché questi ultimi derivano dalla lavorazione del petrolio. Ciò significa che materiali come polistirolo, poliuretano oppure polistirene, sono tutt'altro che amici dell'ambiente, quindi molto difficili da smaltire. Scegliendo degli isolanti naturali faremo la scelta migliore sia per la nostra salute che per quella dell'ambiente.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedete ulteriori consigli e chiarimenti ad un professinista del settore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come isolare con la carta, il cotone o la carta stagnola

Esistono moltissimi metodi efficaci per isolare la casa. Infatti, il calore che si trova all'interno di una casa tende a disperdersi verso l'esterno ed è difficile poter raggiungere un certo equilibrio termico. I materiali isolanti più utilizzati sono:...
Casa

Come isolare i pavimenti in legno

Se state pensando di acquistare una nuova casa o state pianificando una ristrutturazione totale del vostro appartamento, una delle opzioni di riqualificazione energetica dell'immobile che potreste prendere in considerazione potrebbe vertere sula coibentazione...
Bricolage

Come isolare il tetto

Esistono vari metodi per isolare il l tetto, diversi in base alle caratteristiche della struttura. Tra questi esistono la "copertura in metallo coibentata" o "l'isolamento con pannelli sagomati". I primi sono formati da lastre di rame, acciaio o zinco,...
Casa

Come coibentare un tetto

Il tetto ha la specifica funzione di preservare l'ambiente interno della struttura dagli agenti atmosferici e, dall'ingresso di animali. Altri scopi fondamentali dei tetti sono quello di impedire la formazione di umidità all'interno della struttura,...
Casa

Come isolare acusticamente un muro

Per una persona che fa parte di una così detta garage band è fondamentale avere una stanza o un garage isolato acusticamente da usare come sala prove. Ovviamente queste stanze non nascono con pareti fonoassorbenti. Quindi sarà necessario andare a eseguire...
Casa

Come isolare una stanza

Quando abbiamo una passione rumorosa come può essere suonare la batteria, abbiamo bisogno di una stanza cosiddetta isolata. Si isola una stanza quando facciamo rumori. Quindi può essere quando suoniamo la batteria oppure quando eseguiamo lavori con...
Casa

Come isolare un tetto in legno

In questa guida, pratica e molto utile, che stiamo per proporre, abbiamo deciso di andare ad affrontare un temo, molto diffuso e cioè quello del tetto in legno. Sono veramente tante le case, che decidono di avere come copertura un tetto costituito prevalentemente...
Casa

Come isolare i cassonetti degli avvolgibili

I complementi tecnici di una casa costituiscono la parte più importate. Quindi sono essenziali per garantire ai suoi abitanti un buon confort. Pertanto è necessario predisporre una temperatura gradevole anche d'inverno. Queste sono comodità che oggi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.