Come Mettere Il Freno Alla Carriola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A chi lavora nell'edilizia, o anche a chi ama il giardinaggio e i lavoretti di fai date, sarà capitato di usare una comune carriola per il trasporto delle materie prime o di oggetti vari. Si tratta infatti di una comodità notevole per il trasporto di ingenti pesi, ma non tutti riescono ad occuparsi della manutenzione di tale strumento. Per questo in tale semplice ed utile guida vedremo insieme commettere il freno alla carriola.

26

Occorrente

  • carriola
  • Impianto frenante anteriore di un motorino
  • Gomma anteriore di un motorino
  • Manopola del freno di un motorino
  • Saldatore
  • Viti, bulloni, dadi, chiavi e cacciaviti
  • Fascette da elettricista
36

Se avete già una carriola non vi resta che procurarvi il freno, la nuova ruota e la leva.
Perciò, come prima cosa, avrete bisogno di un vecchio motorino da cui prelevare queste cose.
I freni che stiamo cercando sono del tipo a cavo con le pinze sulla ruota.
Per trovare questi pezzi vi consiglio di recarvi in uno sfasciacarrozze. Cercate di fare attenzione, cercando un motorino che abbia le ruote più o meno della stessa grandezza di quella della vostra carriola. In questo modo potrete adattare la ruota del motorino, e di conseguenza i freni e la leva, alla vostra carriola, senza problemi.

46

Una volta trovati i pezzi non resta che montarli sulla vostra carriola.
Rigirate la carriola sottosopra per lavorare più comodamente. Svitate il dado che tiene bloccata la ruota all'asse. Se l'operazione dovesse essere più difficile del previsto, lubrificate il dado in modo da facilitare lo svitamento. Fatto questo potrete facilmente estrarre la ruota e sostituirla con quella del motorino. Assicuratevi di aver inserito correttamente la nuova ruota e di aver ben stretto il dado per ancorarla e renderla salda.

Continua la lettura
56

Prendete ora la leva del freno e aiutandovi con il saldatore fissatela ad uno dei manubri, (destro o sinistro, a seconda di come vi sarà più comodo usarla una volta montata), assicurandovi di posizionarla nella parte inferiore dell'impugnatura. Fate delle prove per essere sicuri di averla collocata nella posizione più comoda.

66

Una volta assicurata la leva del freno, dovete collegare i cavi del freno e le pinze, alla ruota.
Fate passare i cavi lungo il lato della carriola, bloccandoli dove necessario con delle fascette in plastica da elettricista. Le pinze d'altro lato devono essere bloccate bene. Prestate particolare attenzione ad attaccarle bene vicino all'intelaiatura nella zona adiacente la ruota. In alcuni casi le pinze potrebbero necessitare di una saldatura per donare più solidità e sicurezza all'intera struttura. Per questo bisogna assicurare l'affidabilità della carriola con pochi punti di saldatura in prossimità dell'aggancio delle pinze. Ricordarsi sempre di svolgere tali mansioni con tutte le protezioni del caso, compresa la maschera apposita per la protezione degli occhi. Al termine di queste procedura la carriola sarà di nuovo pronta per il lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come realizzare una carriola in legno

Dalle antiche origini, la carriola in legno è utile in terrazzo come nei terreni agricoli. Graziosa fioriera per il giardino oppure simpatico porta-vaso, si presta a molteplici scopi. È ideale per il trasporto degli attrezzi da lavoro oppure come gioco...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una carriola con le assi di legno

Se amiamo il giardinaggio è molto probabile che avremo bisogno di una carriola. Possiamo comprarne una già pronta in qualsiasi negozio di giardinaggio. Oppure possiamo risparmiare e costruirla da noi utilizzando semplicemente delle assi di legno. Possiamo...
Bricolage

Come costruire una carriola portafiori

Vi sarà sicuramente capitato, nei giardini di tante ville, di vedere che ci sono carriole vecchie che, siccome hanno perso la loro utilità, sono state trasformate in romantici e caratteristici portafiori. In tante composizioni, la bellezza è nell'antichità...
Bricolage

Come Trasformare Una Vecchia Carriola In Un Barbecue

Molto spesso si pensa che un qualcosa che si è rotto debba necessariamente essere buttato via, ignorando che invece può trasformarsi in qualcosa di nuovo ed originale utilizzando solo un poì di fantasia. Anche una carriola che non usate da molto tempo...
Bricolage

Come realizzare un barbecue portatile

Durante la bella stagione, il desiderio di realizzare una bella grigliata all'aperto aumenta in misura esponenziale. Se avete la stessa voglia durante l'inverno, potete risolvere il tutto effettuando una semplice grigliata. Come potete, invece, arrangiarvi...
Casa

Come realizzare una sauna in casa

Chi non avesse mai provato una sauna, può farsene un'idea pensando a quanto sia rilassante una doccia o un buon bagno caldo. Il vapore e gli oli essenziali sono senza dubbio alla base di questa piacevole sensazione di benessere. Realizzare uno di questi...
Casa

Come creare fioriere con materiale di riciclo

Gli appassionati del giardinaggio e del fai da te non possono fare a meno di fioriere costruite con le proprie mani. Il giardinaggio è sempre più un hobby diffuso, e chi ama le piante ne avrà sicuramente tantissime e magari non sa dove metterle perciò...
Bricolage

Come creare un kit da muratore

Ormai finalmente delle apposite norme di legge regolano la sicurezza sul lavoro. I fattori fondamentali che la costituiscono sono diversi. Uno di questi è senza dubbio la qualità degli attrezzi. Ad esempio, nell'ambito edilizio il muratore utilizza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.