Come mettere un interruttore su un filo bipolare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli interruttori sono dei dispositivi che, quando vengono azionati, possono interrompere la tensione in un circuito. Sono dei componente elettrici ormai di uso comune che è possibile trovare in commercio in diverse tipologie, strettamente legate al tipo di utilizzo più o meno professionale: unipolari, bipolari, deviatori, invertitori. Nello specifico, per essere sicuri di sezionare la linea e quindi aprire tutti i poli, è necessario installare un interruttore bipolare. Nella guida che segue, verrà illustrato come mettere un interruttore su un filo bipolare.

26

Occorrente

  • Nastro isolante
  • Cacciavite stella/taglio di piccole dimensioni
  • Tronchese, forbici
  • Crimpatrice tagliafili
  • Sonda elettrica
36

L’interruttore bipolare, a differenza dell’unipolare, che interrompe solo la fase, seziona fase e neutro; l’esigenza di utilizzare questo tipo di dispositivo nasce per interrompere l'alimentazione nei grandi elettrodomestici, allo scopo di proteggerli. Quindi, gli interruttori bipolari vengono utilizzati per caldaie, scaldabagno, condizionatori, autoclave, lavatrici, frigoriferi, etc. In generale, tutti gli interruttori presenti nel quadro elettrico domestico sono bipolari, proprio perché permettono di scollegare completamente l’alimentazione elettrica. Ed è proprio qui che bisognerà chiudere l’impianto elettrico prima di iniziare il lavoro.

46

Rimuovere la placchetta che ricopre il supporto che, se porta le viti, basta svitarle con il cacciavite; se è di un design più moderno e presenta un sistema di fissaggio ad incastro, si dovrà fare leva su un lato con un cacciavite a taglio. Rimuovere il supporto dell’interruttore, che è fissato alla cassetta elettrica (scatolina di colore blu o arancio) con due viti. A questo punto si possono vedere i fili elettrici del circuito; quindi, collegare una coppia di fase e neutro in ingresso (mandata) e una coppia di fase e neutro in uscita (ritorno). Sarà necessario poi stendere il filo mancante, cioè il blu (neutro) o il nero/marrone (fase) con l’ausilio di una sonda elettrica, dalla cassetta di derivazione a monte dell’interruttore. Di conseguenza, bisognerà stendere lo stesso filo dal carico (lavatrice, lavastoviglie, condizionatore, etc.) a valle dell’interruttore.

Continua la lettura
56

Con l’aiuto di una tronchese o delle forbici, spellare per circa 1 cm le estremità dei nuovi fili per collegarli all'interruttore. Nella scatola di derivazione inserire nei cappellotti la fase con fase e il neutro con neutro ed unire le coppie di fili con il nastro isolante. I colori saranno d'aiuto per non sbagliare cablaggio; inoltre, non essendoci la terra, il filo VERDE-GIALLO non va collegato. Quindi, richiudere i cappellotti e la scatola di derivazione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Togliere la corrente prima di ogni intervento elettrico
  • Verificare che il modello di interruttore sia compatibile con il supporto presente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un ventilatore con la ventola del pc

Abituati all'era del consumismo, molto spesso tendiamo a buttare via oggetti che non utilizziamo più ritenendoli inutili. Non sempre però questa decisione sfocia a nostro favore, inquanto tali prodotti apparentemente inutilizzabili, se opportunamente...
Bricolage

Come Costruire il cavo di corrente di una lampada

Nei passi a seguire, vi illustrerò come costruire un cavo di corrente per una lampada. Questa idea, può essere utile se non possedete sufficienti conoscenze in questo campo, e quindi non sapete proprio da dove iniziare. Con questa guida, infatti, riuscirete...
Bricolage

Come installare una presa di corrente comandata

Conoscere le modalità di installazione che vi mostrano come usufruire di una presa di corrente comandata da un interruttore può risultare particolarmente comodo. Le situazioni in cui questo tipo di collegamento acquisisce un'enorme utilità sono molteplici....
Altri Hobby

Come costruire un interruttore a pedale

Per chi, molto spesso lavora con attrezzi elettrici, "tipo trapano" l'interruttore a pedale è un accessorio utilissimo e indispensabile. Questo tipo di interruttore, lo si può trovare in commercio ma se vuoi imparare a costruire da solo un vero...
Casa

Come installare l'interruttore manuale della cucina

In ogni ambiente cucina ci sono almeno uno o due elettrodomestici che hanno una potenza superiore ai duemila Watt. Per questi ultimi si possono tranquillamente usare i soliti interruttori, ma con una precauzione, infatti, è necessario predisporre...
Casa

Come ricollegare la corrente dopo un guasto

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di rimanere al buio nella nostra abitazione perché l'interruttore generale del nostro impianto elettrico scatta, togliendo quindi la corrente dal tutto il nostro circuito elettrico. Generalmente questo...
Casa

Come Passare Dagli Interruttori Classici Ai Relè

In tutte le case ci sono innumerevoli interruttori atti a governare il buon funzionamento dei punti luce. La maggior parte delle abitazioni utilizza interruttori classici, formati da una levetta che quando chiusa attiva il meccanismo di funzionamento...
Casa

Come collegare un interruttore a muro

Gli interruttori elettrici a muro di solito durano molto a lungo, ma bisogna sostituirli quando si logorano perché presentano un pericolo d'incendio. Un altro motivo per cambiare un interruttore è l'estetica della casa, modificando il colore o lo stile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.