Come modellare il legno bagnandolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il legno è senza dubbio il più antico materiale da costruzione utilizzato dall'uomo, che ha permesso la risoluzione di grandi problemi strutturali e la produzione di molti oggetti di uso quotidiano, oltre a componenti di arredamento e rivestimenti. Sebbene la maggior parte dei lavori richieda tavole diritte di legno, per alcuni progetti, invece, è necessario curvarlo. Sagomare il legno non è certamente un'operazione impossibile, perché anche se si tratta di un materiale rigido, è possibile modellarlo a proprio piacimento. Leggete attentamente il contenuto delle presente guida, per scoprire come modellare il legno bagnandolo nell'acqua ed evitando così la rottura delle sue fibre.

27

Occorrente

  • colla vinilica e pennello
  • dima con spinotti
  • grondaia chiusa alle estremità e sigillata
  • dima fissa
  • morsetti
  • spugna
  • acqua tiepida
37

Anzitutto, la prima operazione che dovrete compiere sarà quella di realizzare una lunga vaschetta con un elemento di grondaia chiusa alle estremità e sigillata. In seguito, dovrete riempire la vaschetta di acqua, ponendo dentro i listelli e sopra di essi dei pesi, in modo che li tengano completamente sommersi. Lasciate a bagno per 24 o 48 ore, quindi sovrapponete, incollandoli, un certo numero di listelli sottili, fino a ottenere un unico pezzo di legno di spessore e robustezza adeguati. Dopo aver fatto ciò, per ottenere delle curvature a piccolo raggio, applicate il listello a più strati su una dima con spinotti, stringendolo nella posizione voluta con un certo numero di morsetti.

47

Una volta eseguita tale operazione, potete, inoltre, curvare il compensato multistrato; per fare ciò, dovrete procedere a bagnature ripetute su entrambe le facce del foglio, utilizzando una spugna resistente intrisa di acqua tiepida. A questo punto, per ottenere un elemento curvo di un certo spessore, dovrete anche incollare più fogli di multistrato dopo averli bagnati subito prima di procedere all'opera di curvatura. Successivamente, applicate il multistrato od i fogli sovrapposti su una dima fissa e bloccatelo con alcuni morsetti. Importante è che voi non stringiate troppo per non segnare la superficie.

Continua la lettura
57

I legni più adatti per eseguire l'operazione di curvatura sono l'acacia, fibra molto resistente all'urto, compatta ed elastica, il palissandro, resistente e molto utilizzato per la costruzione di chitarre, il frassino, facilmente flessibile, dalla tessitura media e dalle fibre diritte, uno dei legni più duri e pesanti, il ciliegio, a tessitura fine, molto pregiato e piuttosto costoso, il noce europeo, abbastanza duro e molto pieghevole, l'olmo, molto lavorabile, ma soggetto facilmente a deformazione ed infine il tiglio, molto tenero e delicato, con fibre sottili, facilmente deteriorabile con il tempo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Chiudere I Vasi Della Marmellata Senza Tappi Ermetici

I prodotti fatti in casa spesso risultano essere i migliori, perché sono molto più gustosi e genuini. Quando si preparano le confetture in casa, è certamente necessario seguire alcune specifiche accortezze, per salvaguardare il prodotto da alcuni agenti...
Bricolage

Come Costruire Una Dima Regolabile Per Il Legno Curvo

Lavorare il legno costituisce un'arte che è possibile affinare nel tempo con vari tipi di specializzazioni. Varie possibilità di lavorazione mettono sul banco di prova una svariata serie di strumenti di levigazione, torsione, affilatura e tanti altri....
Materiali e Attrezzi

Come piegare una lamiera in alluminio

Modellare pezzi di metallo non è semplice, soprattutto se bisogna modellare lamiere e non tubi. In particolare, le lamiere d'alluminio sono notevolmente dure e forzandole si corre il rischio di spezzarle. A giocare un ruolo importante nella piegature...
Bricolage

Come rimuovere i parati dal muro

Amate i parati che abbelliscono la vostra casa eppure rabbrividite ogni volta che il vostro sguardo cade sulla vecchia tappezzeria del soggiorno. Cosa avevate in mente quando avete scelto quegli orribili rivestimenti? Niente paura! Infatti la carta da...
Bricolage

Come realizzare un pergolato per kiwi

Questa importantissima pianta da frutto è balzata in primo piano solo nel 1970 per le elevate proprietà salutari dell'originale frutto. Il nome "kiwi" è originario della Nuova Zelanda, dove la pianta fu coltivata per la prima volta su scala industriale....
Casa

Come ricoprire i mattoni con il cartongesso

Il cartongesso è la soluzione perfetta per fare lavori di ristrutturazione e per ricoprire i muri per renderli esteticamente più gradevoli. È un lavoro che richiede buona manualità di base. Perciò se avete bisogno di ricoprire un muro di mattoni...
Bricolage

Come tingere il muschio

Il muschio può essere tinto facilmente con i coloranti alimentari. Si tratta di un modo per creare tante decorazioni allegre e divertenti, utilizzabili per centrotavola, ornamenti per porte e finestre, e altro ancora. Tutto quello che ti serve sono un...
Bricolage

Come fare una candela di ghiaccio

La realizzazione delle candele di ghiaccio è un progetto semplice e divertente, grazie al quale è possibile creare un oggetto molto particolare ed originale. Ci sono molti modi differenti con cui si possono realizzare e anche quando si utilizzano gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.