Come moltiplicare le piante da talee di fusto

di Alfio Gennaro difficoltà: facile

Come moltiplicare le piante da talee di fustoLeggi   lemiepiante.it Molte piante possono essere moltiplicate per talee di fusto, il periodo più indicato è quello estivo in quanto le alte temperature favoriscono la radicazione delle talee. Se in casa si possiedono delle piante da appartamento verdi, come la Euonymus japonicus, od un Ficus, un Aucuba ecc., potrebbe venirci in mente di creare nuovi esemplari utilizzando una parte del fusto della pianta stessa. È un'operazione semplice da eseguire, rispettando però delle regole di base. Vediamo insieme, come moltiplicare le piante da talee di fusto.

Assicurati di avere a portata di mano: sacchetto di plastica uno spruzzatore filo di ferro plastificato vasi di terracotta torba o sfagno sabbia fine

1 Come moltiplicare le piante da talee di fustoLeggi   lemiepiante.it Dalla pianta madre si possono ottenere tante piante nuove, una tecnica utile anche quando la pianta madre sta invecchiando e non è più bella come un tempo. Questo procedimento è semplice, si dovranno mettere in pratica alcuni accorgimenti, per evitare che le talee appassiscano senza emettere le radici. Far in modo che siano poste in ambiente caldo ed umido. La temperatura ottimale è intorno ai 21°C, ma alcune specie richiedono temperature leggermente superiori. Oltre alla temperatura, si dovrà mantenere umido il terreno e l'ambiente circostante, provvedendo a irrigazioni e nebulizzazioni frequenti.
Per garantire un'atmosfera satura di umidità, inserire le talee all'interno di un sacchetto di plastica che poi verrà chiuso in cima, o creare delle piccole serre.
Il tempo necessario per la formazione delle radici, varia in base al tipo di fusto, se è tenero come la Tradescantia o la Gynura radicherà nel giro di una settimana. Fusti più legnosi, come l'Euonymus japonicus, richiederanno almeno una decina di giorni. La radicazione delle talee può essere favorita dall'utilizzo di ormoni radicanti, acquistabili nei negozi di giardinaggio e nelle agricole.

2 Come moltiplicare le piante da talee di fustoLeggi   aiastriveneto.org Si dovrà preparare un composto di 2 parti di sfagno o torba e 1 parte di sabbia fine, molto bagnato. Riempire il sacchetto di plastica con uno strato di circa 10 cm. E recidere delle talee di 7,5-15 cm. Dalle cime dei fusti giovani della pianta madre, tagliandole sotto l'attaccatura di una foglia.
Andranno asportate tutte le foglie inferiori poi, si dovranno inserire le talee nel composto di radicazione ad una profondità da 2,5 a 7,5 cm. Pressando intorno alle talee e pigiando il terriccio per mantenere i fusti eretti. Per evitare che marciscano, è necessario distanziare le talee tra di loro in modo che le foglie non si tocchino. Utilizzando uno spruzzatore, si dovranno nebulizzare le foglie e infine, unire i bordi del sacchetto in alto soffiando nell'apertura per gonfiarlo prima di chiuderlo con un filo di ferro plastificato di quelli che si usano per il giardinaggio.

Continua la lettura

3 Le talee dovranno essere esposte alla luce, ma non ai raggi diretti del sole.  All'interno del sacchetto, il vapore acqueo delle foglie si raccoglierà sulla plastica per scorrere verso il basso.  Approfondimento Come riprodurre un geranio per talea (clicca qui)
Quando le radici sono lunghe circa 2,5 cm.  Si potrà aprire il sacchetto e, nel giro di una settimana, abbassare gradualmente i bordi per consentire alle talee di adattarsi alle nuove condizioni ambientali prima dell'invasatura.  Trapiantare preferibilmente in vasi di terracotta, evitando quelli in plastica.. 

Come moltiplicare le piante grasse per talea Come preparare le talee legnose Come fare talee di rosa Giardinaggio: le tecniche di propagazione

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili