Come moltiplicare le piante da talee di fusto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Molte piante possono essere moltiplicate per talee di fusto, il periodo più indicato è quello estivo in quanto le alte temperature favoriscono la radicazione delle talee. Se in casa si possiedono delle piante da appartamento verdi, come la Euonymus japonicus, potrebbe venirci in mente di creare nuovi esemplari utilizzando una parte del fusto della pianta stessa. Vediamo insieme, come moltiplicare le piante da talee di fusto. Ovviamente per ottenere maggiori informazioni e consigli, potreste rivolgervi ad un professionista del settore. Magari per ottimizzare al meglio questo processo molto utile nel giardinaggio.

24

Questo procedimento è semplice, si dovranno mettere in pratica alcuni accorgimenti, per evitare che le talee appassiscano senza emettere le radici. Far in modo che siano poste in ambiente caldo ed umido. La temperatura ottimale è intorno ai ventuno gradi centigradi, ma alcune specie richiedono temperature leggermente superiori. Oltre alla temperatura, si dovrà mantenere umido il terreno e l'ambiente circostante.

34

Si dovrà preparare un composto di due parti di sfagno o torba e una parte di sabbia fine, molto bagnato. Riempire il sacchetto di plastica con uno strato di circa dieci centimetri. E recidere delle talee di da sette e mezzo a quindici centimetri. Dalle cime dei fusti giovani della pianta madre, tagliandole sotto l'attaccatura di una foglia.
Andranno asportate tutte le foglie inferiori poi, si dovranno inserire le talee nel composto di radicazione ad una profondità da due e mezzo a sette e mezzo centimetri. Pressando intorno alle talee e pigiando il terriccio per mantenere i fusti eretti. Per evitare che marciscano, è necessario distanziare le talee tra di loro in modo che le foglie non si tocchino. Utilizzando uno spruzzatore, si dovranno nebulizzare le foglie e infine, unire i bordi del sacchetto in alto soffiando nell'apertura per gonfiarlo prima di chiuderlo con un filo di ferro plastificato.

44

Le talee dovranno essere esposte alla luce, ma non ai raggi diretti del sole. All'interno del sacchetto, il vapore acqueo delle foglie si raccoglierà sulla plastica per scorrere verso il basso.
Quando le radici sono lunghe circa due centimetri e mezzo. Si potrà aprire il sacchetto e, nel giro di una settimana, abbassare gradualmente i bordi per consentire alle talee di adattarsi alle nuove condizioni ambientali prima dell'invasatura. Non mi resta che augurarvi un sincero buon lavoro per le vostre operazioni di giardinaggio.

Potrebbe interessarti anche

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti