Come montare il condensatore alla pompa acqua

di Andrea Fanti difficoltà: facile

Come montare il condensatore alla pompa acqua Le pompe elettriche con motore ad induzione, montano al loro interno, un condensatore elettrolitico che serve ad aumentare la tensione quindi a dare potenza e spunto nell'attimo dell'avviamento. Se questo prezioso elemento si guasta, saremo costretti ad effettuare la sua sostituzione. Le modalità per eseguirla sono due: la prima è quella che provvediamo allo smontaggio della pompa e la portiamo da un professionista che in poco tempo sarà in grado di ripristinarla. Oppure, se siamo dei patiti del fai da te e abbiamo un pochino di dimestichezza con l'elettronica potremmo provare a sostituirlo noi stessi. Vediamo allora qualche consiglio su come montare il condensatore alla pompa dell'acqua.

Assicurati di avere a portata di mano: Un condensatore cacciavite a taglio

1 Come montare il condensatore alla pompa acqua Prima però di entrare nel vivo della guida, conosciamo un pochino meglio questo importante elemento che permette proprio alla nostra pompa di funzionare correttamente. Il condensatore è un componente elettrico in grado di accumulare al suo interno energia, e lo riesce a fare praticamente all'infinito. Fu ideato da Alessandro Volta nel lontano 1780, durante i suoi studi sull'elettricità. Da allora fu via via migliorato fino a diventare un elemento di punta all'interno dei circuiti elettrici. Vediamo ora come procedere per la sua sostituzione in caso di guasto. La prima cosa da fare è quella di lavorare in sicurezza, quindi togliamo la spina dalla presa. Sistemiamo la nostra pompa su di un piano pari in modo da poter lavorare comodi, se è possibile procuriamoci una luce in modo da poter avere una migliore visibilità all'interno della pompa. Cominciamo a svitare le viti che troveremo posizionate sul coperchio del corpo della pompa utilizzando un cacciavite a taglio. Ora dovremmo riuscire a vedere il condensatore, per toglierlo dalla sua sede sarà sufficiente scollegarlo. In genere la maggior parte dei condensatori è collegato al circuito attraverso fili, i quali a loro volta sono collegati con morsetti o viti. Controlliamo a quale appartiene il nostro ed intervenire di conseguenza. Nel caso fosse tenuto stretto con delle viti sarà sufficiente utilizzare un cacciavite a taglio della giusta grandezza, se invece è innestato a baionetta in questo caso, facendo molta attenzione, solleviamo i fili. Per maggior sicurezza in fase di montaggio, segniamo la posizione degli attacchi.

2 Con il vecchio condensatore come modello, rechiamoci presso una rivendita di materiale elettrico e acquistiamo il condensatore nuovo. Può capitare che il negozio non abbia la stessa nostra marca, poco importa, quello che conta sono le caratteristiche del condensatore stesso, quindi accertiamoci che queste vengano rispettate.

Continua la lettura

3 Come montare il condensatore alla pompa acqua Una volta a casa, non dovremo far altro che rimontare il nuovo condensatore, quindi le operazioni da fare saranno le stesse eseguite per il smontaggio, naturalmente in ordine inverso.  Prendiamo il nuovo condensatore, posizioniamolo nella sua sede colleghiamo nuovamente i cavi elettrici, attenzione a rimontarlo rispettando l'ordine di quello precedente, riposizioniamo il coperchio della pompa, fissiamolo che le sue viti.  Approfondimento Come cambiare il condensatore di un generatore di corrente a benzina (clicca qui) È arrivato ora il momento della prova finale, quindi inseriamo la spina nella presa e avviamo la pompa.  Se tutti i passaggi sono stati rispettati tutto tornerà a funzionare alla perfezione.. 

Non dimenticare mai: Non fare manutenzione a qualsiasi apparecchiatura elettrica senza togliere la corrente.

Come riparare una lavatrice che non scarica o non centrifuga Come leggere un condensatore Come verificare l'integrità di un condensatore Come montare un climatizzatore a parete

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili