Come montare un lampadario a cinque bracci

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Generalmente, quando si acquista un lampadario, ci si preoccupa anche di montare insieme i vari pezzi che lo compongono. Solitamente dal suo braccio finale, cioè quello che viene precisamente montato sul tetto del proprio appartamento, fuoriescono proprio tre fili, per assicurare il suo corretto funzionamento. Inoltre vi è la presenta di un ulteriore filo che assume la denominazione di ''filo di terra''. In alcune situazioni, però, può risultare essere estremamente necessario dover sostituire questi specifici fili. Ovviamente per svolgere la suddetta operazione è meglio seguire delle istruzioni chiare e dettagliate, in tal modo si evita di commettere inutili e fastidiosi errori. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice e veloce come montare un lampadario a cinque bracci.

26

Occorrente

  • filo marrone o nero
  • filo blu o verde o giallo o rosso
  • mammuth giuntacavo
  • giravite cercafase
36

Con le ultime leggi europee, i fili elettrici hanno dei colori stabiliti secondo il loro preciso utilizzo. Il filo dove c'è la fase deve essere nero oppure marrone. I fili dove non arriva corrente possono essere giallo, verde, blu ed altri colori. Quello di terra invece è un filo giallo con riga verde. Dovendo montare un lampadario a cinque bracci, dovrete necessariamente attenervi a questi specifici colori. Utilizzate quindi il marrone per la fase e il blu per il neutro.

46

Prendete il lampadario e smontatelo. Ad ognuno dei cinque portalampada avvitate due fili, uno marrone ed uno blu, e portatelo verso la base centrale del lampadario, affinché si ottengano cinque fili marroni e cinque blu. Tagliateli una decina di centimetri oltre le base e togliete ad ognuno mezzo centimetro di guaina, lasciando per questo mezzo centimetro i fili metallici scoperti. Prendete successivamente un mammut giuntafilo a quattro posti e svitate, senza farle uscire dalla base, le viti che sono presenti in esso.

Continua la lettura
56

Prendete quindi i cinque fili marroni e uniteli a un filo, sempre marrone, lungo dalla base fino ad oltre l'asta che tiene il lampadario. Inseriteli successivamente nel foro del serrafili e stringete la vite accuratamente. Dopodiché prendete i fili blu che sono alla base, dividendoli in due gruppi, uno di due fili ed uno di tre. Ad ogni gruppo aggiungete un pezzo di filo blu che va dalla base fino oltre l'asta che tiene il lampadario. Nella base serrate i fili nei fori dei serrafili. Montate, infine, il lampadario, che sarà pronto per essere montato nel gancio che c'è nel soffitto. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ad ogni gruppo aggiungete un pezzo di filo blu che va dalla base fino oltre l'asta che tiene il lampadario.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come eseguire la smaltatura a un vecchio lampadario

La smaltatura è un'operazione che consiste nel rivestimento a caldo con lo smalto di materiali metallici o di prodotti ceramici; tale operazione, ha una funzione prevalentemente protettiva, impermeabilizzante e decorativa. La smaltatura, o strato vetroso...
Altri Hobby

Come usare creativamente lo scolapasta

Lo scolapasta è un utensile da cucina che conosciamo tutti. Nella sua umiltà, è un validissimo aiuto per la preparazione delle pietanze. Il suo classico uso per filtrare l'acqua di cottura della pasta è solo quello di base. Lo scolapasta serve anche...
Bricolage

Come realizzare un lampadario con un ombrello

Se siete alla ricerca di un'alternativa economica, semplice ed artistica alla classica illuminazione d'ambienti potreste apprezzare quest'idea che vi propongo. Se in casa avete un vecchio ombrello rotto che volete buttare via, non fatelo, perché con...
Casa

Come Spostare Un Lampadario A Prolunga

I lavori di fai da te domestico possono essere, a volte, molto pesanti e spesso richiedono l'intervento di un tecnico o di uno specialista. Chiamare un operatore specializzato per spostare un lampadario ed un punto luce della casa, ad esempio, può essere...
Materiali e Attrezzi

Come appendere un grande lampadario

Un bel lampadario, scelto in relazione alle proprie esigenze e a quelle della casa, della sarà in grado di conferire non solo una bella luce, ma che calore e una certa atmosfera alla vostra stanza. Qualora, però, il lampadario in questione fosse molto...
Materiali e Attrezzi

Come installare un lampadario al controsoffitto

L'illuminazione in una casa è fondamentale e importante, avere un lampadario che proietti luce in tutta casa è certamente molto importante e scegliere quello giusto darà certamente un'aspetto diverso alla propria abitazione. Spesso però bisogna fare...
Casa

Come restaurare lampadario in ferro battuto

Siamo ben propensi ad utilizzare in questo articolo, il metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per poter restaurare un vecchio lampadario in ferro battuto. Ora mai in casa, specie se è moderna, questo...
Casa

Come sostituire un lampadario su un soffitto alto

Ogni tanto c'è bisogno di cambiare all'interno della nostra casa. Un po' perché ci annoia vedere sempre la stella mobilia e magari abbiamo adocchiato qualcosa di nuovo, un po' perché magari un elemento del nostro arredo è rotto, ma il momento di rimodernare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.