Come montare un wc sospeso a parete

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I wc sospesi a parete vengono utilizzati sempre più spesso nei bagni moderni perché forniscono diversi vantaggi, uno dei quali consiste nel fatto che non bisogna rompere il pavimento per la sua installazione e il tubo che fa arrivare l'acqua dalla cassa di scarico non è visibile. Purtroppo, però, essendo sospeso, è necessario prestare particolare attenzione durante l'installazione, che è leggermente più complicata rispetto a quella di un wc tradizionale. Se non viene montato in maniera corretta, infatti, il peso del corpo potrebbe farlo staccare dal muro, provocando seri danni sia al wc che alla parete. Tuttavia, seguendo passo passo alcune indicazione, è possibile eseguire questo lavoro senza incorrere in questi rischi. Vediamo allora come montare un wc sospeso a parete.

25

Occorrente

  • Cacciaviti e utensili
  • Wc a parete
  • Silicone bianco
  • Silicone neutro (trasparente)
35

Per prima cosa bisognerà individuare la collocazione di base rispetto a dove verrà installato il wc sospeso. È necessario sapere in anticipo il tipo di apparecchiatura che si intenderà installare, in quanto, a seconda della marca e del modello, ci sono delle variazioni nelle caratteristiche che si ripercuoteranno nelle modalità di montaggio. È anche importante ricordarsi di farsi dare un opuscolo dal negozio in cui si effettuerà l'acquisto o una fotocopia del disegno del sanitario che conterrà le misure.

45

In caso in cui questo non sia possibile, dovremo prendere le misure da un bagno già esistente e riportarle sulla parete dove verranno posizionati gli scarichi. Poi potremo così verificare i percorsi dei vari scarichi e procedere con l'installazione a parete del wc. Segniamo a questo punto il bordo esterno sul pavimento per esempio con un gessetto, in modo tale che l'eliminazione a lavoro ultimato risulti più semplice.

Continua la lettura
55

A questo punto procediamo con il montaggio vero e proprio del nostro WC. Togliamo il vaso e facciamo un bel bordo alto di circa un paio di centimetri con del silicone neutro per vetri.
Facciamo particolare attenzione affinché il silicone non esca verso l'esterno, poiché proprio il bordo esterno dovrà poi essere rifinito con del silicone bianco anti muffa. Ad operazione ultimata, lasciamo asciugare senza toccare nulla per circa tre-quattro giorni. A questo punto possiamo rifinirlo con il silicone bianco che verrà poi lisciato ed aggiustato con l'aiuto di una spugna bagnata.
Ricordiamo di acquistare entrambi i siliconi in ferramenta specializzate. Se c'è la necessità di usare subito il wc, fissiamolo con delle viti per non rovinare il lavoro che abbiamo appena fatto con il silicone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come fare un orto sospeso con un pallet

Negli ultimi anni il pallet, ovvero la pedana in legno comunemente utilizzata per il trasporto delle merci, è stato utilizzato anche per scopi secondari. Il recupero di queste pedane di legno grezzo ha infatti stimolato la fantasia degli appassionati...
Casa

Come Sistemare Le Griglie Di Un Controsoffitto Sospeso

Il controsoffitto rappresenta, da sempre, un elemento caratterizzante dei propri ambienti interni. Generalmente l'idea che si ha di questo elemento è quello di un rivestimento, quasi esclusivamente originale, il cui compito consiste nel ridimensionare...
Bricolage

Come realizzare la tecnica del sospeso trasparente

Il sospeso trasparente è una tecnica di découpage molto originale, non particolarmente difficile, che consente, utilizzando degli appositi fogli modellabili a caldo, di realizzare decori leggeri e trasparenti che possono essere utilizzati per abbellire...
Casa

Come Montare un mobile da bagno sospeso

Il montaggio di un mobile da bagno sospeso è una procedura che richiede l' uso di un trapano e di vari accorgimenti, pertanto è consigliabile farsi aiutare da qualcuno che abbia un po' di pratica nell' uso di certi attrezzi onde evitare spiacevoli sorprese....
Casa

Come realizzare controsoffitto sospeso

Realizzare un controsoffitto è un'idea perfetta se siete alla ricerca di una soluzione d'effetto che dia luce o che copra de tubi o delle travi nella vostra camera da letto, nel vostro salotto o nella vostra cameretta. Col controsoffitto sospeso potrete...
Cucito

Come Eseguire Il Patchwork Con I Ferri

Il Patchwork è un manufatto storico in quanto, l'attività di cucire quadrati di stoffa differente, al fine di realizzare indumenti ed oggetti d'arredo risale al 1700. Oggi, questo genere di manufatto, sta tornando di gran moda, tanto da diventare un...
Casa

Come installare sanitari sospesi

I sanitari sospesi differiscono da quelli tradizionali soprattutto per il fatto che non prevedono alcun appoggio sul pavimento, bensì sono attaccati e collegati solo ed esclusivamente alla parete verticale del bagno. Questa caratteristica è molto importante...
Cucito

Come realizzare una tutina

Una tutina è un capo di abbigliamento versatile e anche molto comodo, utilizzato soprattutto per i neonati e per i bambini al di sotto dei 3 anni, che hanno difficoltà ad andare in bagno. In commercio è possibile trovare le tutine in colori diversi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.