Come montare una ruota a un piede di legno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le nostre soffitte o cantine a volte sono colme di mobili vecchi, non più utilizzati. A tal proposito possiamo prendere in considerazione l'idea di dare nuova vita a questi mobili. Bastano veramente alcuni lavoretti mirati per poter dar lustro anche a mobili piuttosto antichi. Questo ci permetterà non solo di risparmiare da un punto di vista economico, ma anche di dare un po' di libero sfogo alla nostra creatività. Ad ogni modo in questa guida vedremo come poter eseguire una procedura che potrebbe essere molto utile in questo ambito di rinnovamento di un vecchio mobile. Infatti vedremo in maniera molto chiara come poter montare una ruota a un piede di legno. Basta seguire i passaggi di questa guida per poterlo fare senza particolari problemi, basta solo un pizzico di voglia di fare.

24

Innanzitutto, sappiate che la prima cosa che dovrete fare, è quella di tracciare sul piede su cui avete bisogno di montare la ruota due linee che partono dagli angoli, formano due diagonali che si incontrano al centro. Quello sarà il punto preciso in cui dovrete inserire la ruota: procedete forandolo utilizzando una punta di adeguate dimensioni. Quando avrete praticato correttamente il foro, passate ad inserire l'alloggiamento metallico della ruota, per esempio di tipo piroettante. Con un mazzuolo di legno piantate quindi la corona dentata in modo da farla penetrare per bene nel legno.

34

A questo punto del lavoro, dovrete inserire la ruota piroettante infilando il perno nell'alloggiamento. Un rigonfiamento terminale impedirà alla ruota di sfilarsi. Adesso, se il tipo di ruota che dovete montare possiede una piastrina e quindi sono composte da un unico pezzo, avrete bisogno di appoggiare la piastrina della ruota sulla zona di applicazione in modo da segnare i punti, con una matita, in cui dovrete poi effettuare i vostri fori.

Continua la lettura
44

Una volta disegnati i segni, munitevi di un trapano che abbia una punta sottilissima: praticate, quindi, esattamente quattro fori d'invito per le viti da legno. Successivamente, riempiteli con dell'adesivo a contatto in modo da assicurare, poi, la tenuta stretta delle viti. A questo punto del lavoro, mettete nella corretta posizione la vostra ruota ed inserite le viti nei fori della piastrina dove avete anche messo l'adesivo a contatto. L'adesivo stabilizzerà fortemente la tenuta delle viti che, grazie a questo sistema, non rischiano in alcun modo di sfilarsi, e resisteranno veramente a lungo. Ora che avete le istruzioni necessarie, non vi resta che procedere. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come montare la catena di sicurezza e lo spioncino

La casa è il bene più prezioso che un individuo può avere. Bisogna quindi a tal proposito proteggerla da mal intenzionati, disposti a violarla per privarci dei beni collocati al proprio interno. Esistono svariati metodi e strumenti che ci consentono...
Cucito

Come realizzare uno scaldamani fai da te

Lo scaldamani è un oggetto tascabile in grado di generare calore che ha lo scopo di scaldare le mani durante i periodi freddi. Analoghi dispositivi a volte servono anche per altre parti del corpo come piedi e collo. Per produrre il calore possono essere...
Bricolage

Come mettere un angolo di rinforzo e riparare una serratura delle valigie e borse

In questo articolo, che vi proponiamo, vogliamo dar una mano a capire meglio, come poter mettere un angolo di rinforzo e riuscire anche a riparare una serratura delle valigie e delle borse.La prima cosa che dobbiamo dire e sapere è che le valigie così...
Bricolage

Come sostituire il fermaglio di chiusura di un baule antico

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter sostituire il fermaglio di chiusura di un baule antico. Cercheremo di fare il tutto, facendo riferimento al classico metodo del fai da te, che non ci lascia mai da soli e che...
Casa

Come sostituire un frutto oppure inserirne uno nuovo

Il più delle volte, non si è a conoscenza di cosa sia esattamente un frutto. In parole povere, con il termine "frutto" si intende un qualsiasi elemento, che sia un interruttore, una presa, o un pulsante, che viene installato sul telaio, fissato, a sua...
Bricolage

Come posare il telaio per la porta blindata

Riuscire ad imparare da soli, grazie alle proprie forze ed anche alla propria buona volontà, come posare nella maniera corretta, il telaio per la porta blindata, che si è deciso di riporre in casa, è del tutto possibile e realizzabile e proprio per...
Casa

come aggiustare il portasapone a muro

Se nella nostra stanza da bagno notiamo che il portasapone non si regge più, perché si è svitato dalla parete, oppure si presenta danneggiato nelle sue calettature, possiamo intervenire con delle riparazioni appropriate, senza necessariamente sostituirlo,...
Altri Hobby

Come realizzare una calamita per il frigo

Ci sarà sicuramente capitato di voler decorare il nostro frigorifero attaccandoci delle coloratissime calamite, ma spesso preferiamo acquistarle già pronte per essere posizionate sul nostro frigorifero, recandoci in appositi negozi. Tuttavia non sempre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.