Come piantare l'ulivo

Difficoltà: media
Come piantare l'ulivo
15

Introduzione

Se desideri avere un ulivo nel tuo giardino e non sai come muoverti, qui di seguito trovi una semplice guida che ti insegnerà come piantare l'ulivo. La guida spiegherà passo dopo passo come procedere al suo impianto e soprattutto alla sua cura e manutenzione. I luoghi migliori per coltivare un ulivo sono costituiti da zone costiere e terreni calcarei.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Pianta di ulivo
  • minerali, ghiaia torba, una vanga o zappa, acqua
35

L'ulivo è una pianta ornamentale sempreverde e può essere piantata in qualunque terreno avendo cura di non esporla a venti freddi. La prima cosa da fare è identificare una zona del giardino che sia ben esposta al sole, evitare zone d'ombra che possono favorire lo sviluppo di parassiti.
Consiglio di recarsi presso un vivaio e acquistare un alberello che abbia due o tre anni cosi che sia già robusto e possa sopportare un trapianto di terra (dal vaso al terreno).
Non cercate di Iniziare il processo dal seme: potrebbero volerci molti anni perché la pianta possa iniziare a dare i primi risultati.

45

La prima cosa da fare è preparare la terra dove pensate di piantare l'alberello. Dovete lavorare la terra girandola, ripulendola da erbe infestanti e ravvivandola aggiungendo concime organico e minerali (che vi possono essere consigliati dal vivaio stesso dove avete comprato la pianta oppure in qualunque consorzio agrario).
Prepariamo quindi una buca grande quanto la dimensione del vaso, in larghezza e profondità, in cui si trova la pianta.

55

Ora estrai la pianta dal vaso, togli un po di terra intorno alle radici, ma non troppa, e inseriscila nella buca appena preparata.
Riempi la buca e con la vanga fai in modo di compattare bene il terreno circostante. Sopra disponi un leggero strato i ghiaia per favorire un buon drenaggio del terreno.
Per avere un pianta forte e produttiva è molto importante una costante annaffiatura della pianta; questa deve essere regolare ma non abbondante, altrimenti rischiate di far seccare la pianta. Dovete avere cura i far asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra.

Una parte importante della cura della tua pianta è la potatura che non può essere tralasciata.
Se vuoi una pianta ornamentale procedi dandole una forma armoniosa e regolare eliminando costantemente i rami secchi o non esteticamente godibili.
Se invece vuoi un pianta produttiva, devi rimuovere una parte dei rami che hanno già prodotto e dei diradare i rami giovani cosi che abbiano più spazio e nutrimento per poter crescere.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide