Come piantare un ciliegio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Gestire il proprio orticello o il giardino nel migliore dei modi è uno degli obiettivi più perseguiti dalle persone. Solo i veri appassionati di giardinaggio, di orticoltura e di frutticoltura apprezzano i prodotti del loro lavoro senza recriminare per la fatica e gli insuccessi che sono costati loro. Che siano piante, fiori o alberi, non importa: l'importante è che il risultato finale sia soddisfacente. In questa guida parleremo del ciliegio. Per piantare questo albero è necessario seguire un iter di passaggi piuttosto semplici: è un albero che resiste molto bene agli sbalzi di temperatura, che sia molto calda o molto fredda. Ricordate inoltre che dovete piantarlo in zone particolarmente riparate dal forte vento e dal sole soffocante e in mesi appositi, ovvero, in autunno. Nei passi successivi verrà spiegato come piantare un ciliegio, evidenziando, attraverso la stesura dei passaggi più rilevanti, quali sono le prerogative essenziali che caratterizzano tale processo.

27

Occorrente

  • Ramo da innesto
  • Concime
  • Acqua
37

Innanzitutto, per poter piantare il ciliegio, dovete partire facendo un fosso nel terreno: dopo aver creato una buca piuttosto capiente, concimate tutta l'area interna (potete procurarvi i composti per questa operazione in qualsiasi negozio di giardinaggio). Fate sì che le radici della pianta non vengano a contatto direttamente con il concime perché potrebbero rovinarsi; proseguite collocando l'albero al centro del fosso, dopodiché, riempite tutta la parte circostante con la terra. L'albero deve mantenere sempre una posizione piuttosto eretta, poi schiacciate il terreno con i piedi, facendo delle piccole montagnette che permettano di creare una diga che non faccia fuoriuscire l'acqua di irrigazione.

47

Adesso, procuratevi un ramo di legno che funga da sostegno al vostro ciliegio per proteggere il tronco da agenti atmosferici esterni eccessivamente aggressivi. Piantate il tutore nel terreno e poi, con una corda o con un elastico piuttosto resistente, collegatelo al ciliegio. Adesso, annaffiate abbondantemente tutta la zona con acqua non troppo calda. Per aiutarlo a crescere con maggior vigore, dovete fare molta attenzione al momento della concimazione, che deve essere ripetuta più volte, ogni inverno. Inoltre, scegliete sempre i comporti adatti, che siano di ottima qualità.

Continua la lettura
57

Ultimo elemento di fondamentale importanza è la potatura: reiteratela sia in inverno che in autunno, evitando di spezzare i rami oppure di sfoltire eccessivamente la chioma perché altrimenti la pianta potrebbe andare incontro al manifestarsi di malattie fungine. Questa operazione deve solo consentire al sole di poter passare attraverso i rami e nutrire la pianta.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 alberi da piantare in giardino

Se nel nostro giardino abbiamo spazio sufficiente per ospitare degli alberi da frutta, possiamo sceglierli tra diverse specie, e tra questi vale la pena citarne alcuni che oltre ad un'ottima resa dal punto di vista degli stessi frutti, garantiscono anche...
Giardinaggio

Come innestare un ciliegio

Il ciliegio è un albero che appartiene alla famiglia delle piante Rosacee. Già lo stesso nome evoca un senso di dolcezza e di romanticismo. Il ciliegio in fiore è infatti uno spettacolo vivente della natura! A volte infatti si usa prevalentemente per...
Giardinaggio

Come potare il ciliegio

Gli alberi da frutto necessitano di regolari potature, e il ciliegio non fa eccezione. Se si esegue l'operazione nel modo idoneo, i vantaggi saranno evidenti. La pianta produrrà frutti in abbondanza, vivrà più a lungo e si manterrà sana. In pratica,...
Giardinaggio

Come coltivare un ciliegio ornamentale

Un giardino in fiore è uno spettacolo capace di lasciare sempre senza parole. Eppure la meraviglia della fioritura non è una prerogativa unica dei fiori, anche gli alberi infatti possono regalarci suggestivi spettacoli con le loro chiome in fiore. Per...
Giardinaggio

Come coltivare un ciliegio

Il ciliegio è una scelta vincente come pianta da giardino per la bontà dei suoi frutti e per la bellezza delle sue infiorescenze. È un albero molto semplice da coltivare e che richiede pochissimi interventi nel corso della sua vita. Il ciliegio non...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero di ciliegio

Il ciliegio è uno degli alberi più belli che esistano al mondo, e in Giappone è particolarmente amato e curato ed oggetto di molti testi antichi. La stagione più bella per ammirarne i fiori è certamente la primavera. Anche in Italia sono presenti...
Bricolage

Come ristrutturare un mobile in ciliegio

I mobili specie se molto antichi sono di ottima qualità, come ad esempio di di mogano o di ciliegio, per cui volendoli ristrutturare è importante seguire delle specifiche linee guida, al fine di ottimizzare il risultato. In riferimento a ciò, ecco...
Giardinaggio

Come salvare gli alberi di ciliegio dalle lumache.

Le lumache sono dei molluschi di terra che purtroppo causano danni ingenti alle coltivazioni. Questi graziosi animaletti infatti, essendo vegetariani si nutrono di foglie, di fiori e di tutte le parti tenere di una pianta, per cui diventano un problema...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.