Come posizionare piatto doccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per tutti coloro che stanno, o che intendono ristrutturare casa, ecco a voi una guida che vi potrà tornare utile nella ristrutturazione del vostro bagno.
Con questa guida cercheremo di spiegare, passo dopo passo, come poter posizionare, in modo efficiente, un piatto doccia.
Oggigiorno, molte persone cercano di risparmiare un po' nei lavori di casa ricorrendo al fai da te e su internet vi sono diverse guide e video che vi mostrano i vari procedimenti. Anche se ristrutturare un bagno non è un lavoro semplice e ne tanto meno frequente, con questa guida vogliamo mostrarvi che con la giusta attrezzatura, il lavoro risulterà più semplice di quello che pensiate.
Innanzitutto, occorre sapere che il piatto doccia è la base della cabina della doccia, che ha come scopo quello di raccogliere l'acqua durante la nostra doccia.

26

Occorrente

  • Metro a nastro
  • Livella
  • Trapano
  • Martello
  • Cacciaviti
  • Pistola per silicone
  • Pinze regolabili
  • Piatto doccia nuovo
  • Nastro adesivo
  • Guarnizioni
36

Il primo passo da fare è quello di scegliere il piatto doccia che fa per voi e che si adatta al vostro bagno e agli altri sanitari.
Prima di comprare il piatto doccia, sarà utile misurare tutte le pareti dove intendete posizionarlo, e riportare le misure su un foglio di carta, in modo tale da effettuare un acquisto adatto a voi. In commercio esistono diversi tipi di piatto doccia che si distinguono per tipologia di materiale, come ad esempio possono esserci piatti doccia in resina acrilica o vetroresina, oppure ancora in ceramica. Oppure si possono distinguere in base allo spessore, se alto o ridotto, se la superficie è antiscivolo ecc.
Una volta scelto il vostro piatto doccia a seconda delle vostre esigenze, dovete procedere con il lavoro.

46

Una volta acquistato il piatto doccia, dovete preparare l'area in cui vorrete posizionare il vostro piatto doccia. Per prima cosa dovete togliere tutti i residui della precedente installazione, in modo tale da poter applicare uno strato di silicone impermeabili ed attendere che il tutto sia completamente asciutto prima di procedere con il passo successivo.
Adesso si deve provare il piatto doccia nell'area preparata e verificare che lo spazio non sia ne troppo grande, rispetto al piatto, e ne troppo piccolo perché nel primo caso si rischia di avere perdite d'acqua nelle scanalature, se invece è troppo stretto, il piatto rischia di cedere.

Continua la lettura
56

Nel posizionare il piatto doccia, cercate di rispettare la posizione del tubo di scarico con gli elementi di scarico del piatto doccia e fissatelo con delle viti. Adesso cercate di livellare, con una livella da falegname, il piatto doccia, affinché la sua superficie sia ben livellata. A questo punto con del silicone, coprite tutto il bordo ed eventuali fori, in modo tale che tutto sia sigillato.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

5 idee per ristrutturare un vecchio pensile

Gli elementi di arredo di un appartamento, dopo molti anni ed un costante utilizzo nel tempo, devono necessariamente andare incontro ad un'operazione di manutenzione. I mobili, anche quelli di ottima fattura e di buona qualità, possono rovinarsi nel...
Bricolage

Come ristrutturare un vecchio paiolo di rame

Il fascino degli oggetti di un tempo ha un effetto davvero magico su tante persone. Molti adorano recarsi presso i mercatini dell'antiquariato e curiosare alla ricerca di cose oggetti del passato che conservano in sé il ritmo di tradizioni così lontane....
Casa

Come ristrutturare un vecchio camino

La domanda che andremo a porci nella seguente guida sarà questa: perché buttare il vecchio camino? In realtà, non ci sarebbe la necessità di farlo, in quanto potremmo andare a optare per una restaurazione dello stesso. In questa guida, andremo a spiegarvi...
Bricolage

Come ristrutturare un mobile in ciliegio

I mobili specie se molto antichi sono di ottima qualità, come ad esempio di di mogano o di ciliegio, per cui volendoli ristrutturare è importante seguire delle specifiche linee guida, al fine di ottimizzare il risultato. In riferimento a ciò, ecco...
Casa

Consigli per ristrutturare il bagno

Ristrutturare il bagno è un'operazione molto delicata, perché consiste nel coniugare il design con la funzionalità. Chi voglia procedere a ristrutturare il proprio bagno deve necessariamente fare i conti con molte variabili e pertanto deve dotarsi...
Bricolage

Come ristrutturare un vecchio letto

Vedremo in tale articolo come ristrutturare un vecchio letto. Questo lavoro è un progetto ed un lavoro che gratifica, inoltre è per tutte quelle persone che amano il fai da te, indipendentemente dalle capacità e dal livello d'esperienza che uno ha...
Casa

10 modi per ristrutturare casa da soli

Desideri un re-styling della tua casa o del tuo appartamento ma i costi di ristrutturazione sono troppo alti? Necessiti di alcuni lavoretti di manutenzione e vorresti non incappare in spese eccessive? Con questa lista ti elenchiamo 10 modi per ristrutturare...
Casa

Come ristrutturare un camino in pietra

Chi non sogna di avere, anche nel proprio alloggio, un camino per riscaldare le giornate più fredde e da accendere per riunirsi a chiacchierare attorno al focolare, con la famiglia o gli amici? Esso può vestire una funzione decorativa e romantica,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.