Come potare i viburni

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Eccoci qui, pronti a proporre a tutti i nostri cari lettori, che sono amanti delle piante e che hanno il così detto “pollice verde”, una guida, pratica e veloce, mediante la quale poter essere in grado d’imparare, senza grossi problemi, come e cosa fare, per poter potare, nella maniera corretta, i viburni.
I viburni altro non sono che delle bellissime piante ornamentali, che molto spesso vengono utilizzate ed impiegate, per la realizzazione di una siepe d’effetto. Infatti i viburni sono piante che hanno una crescita veramente repentina, che può raggiungere anche gli oltre 4 metri d’altezza. Ecco perché occorre cercare di tenere sempre in ottima considerazione ed a portata di mano, la potatura, che diventa il modo più semplice possibile, per avere una siepe in ordine.

29

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • un paio di guanti
  • forbici da potatura
  • acqua ed alcool
39

I viburni sono dotati di foglie molto verdi ed anche del tutto brillanti e lucide, che riflettono la luce del sole. In genere il periodo in cui la loro bellezza e splendore viene apprezzato da tutti, è quello che va da maggio a giugno, quando i viburni, iniziano pian piano, a produrre dei fiori, di colore bianco, veramente molto profumati. Questi fiori hanno una vita di circa 40-50 giorni, poi seccano.

49

Dobbiamo precisare che esistono varie tipologie di potatura per i nostri viburni, in base al periodo durante il quale, vengono eseguite. I modi di potatura dipendono molto anche dalle specie delle piante di viburno che abbiamo deciso di acquistare. Questo accade perché ogni specie vuole la propria potatura, in uno specifico periodo dell’anno, per non compromettere la sua salute.
Iniziamo subito con il dire che le potature è bene eseguirle, quando oramai questa pianta ha fatto sbocciare i suoi fiori e quindi dopo la fioritura.

59

Guarda il video

Continua la lettura
69

La potatura in genere si effettua nel mese di maggio, e questa viene spesso chiamata anche con il termine di “potatura di ringiovanimento”. Grazie a questa potatura, infatti, il nostro arbusto, in circa 4 anni, ma anche prima, sarà in grado di rinnovarsi completamente, come se fosse una pianta nuova e giovane.
Questo tipo di potatura deve essere però del tutto pianificata, cercando di stabilire in precedenza, quali debbano essere i rami che dovranno essere tagliati e quanti tagliarne. Precisiamo che le normali potature, non dovranno mai essere esagerate, in quanto le stesse andranno solo ad accorciare o eliminare alcuni rami, in genere quelli troppo lunghi e fragili, senza stressare troppo la pianta.

79

Per potare dobbiamo sempre e solo utilizzare un paio di guanti ed anche un paio di forbici da potatura, che siano state precedentemente sterilizzate e disinfettate, con l’utilizzo di acqua ed alcool. In questo modo, saremo in grado, di evitare che la pianta, mentre subisce la potatura, possa essere contaminata da batteri o funghi, che sono presenti nelle lame della forbice stessa. Evitiamo l’utilizzo del tosasiepi, perché con questo, finiremmo con il rovinare la pianta di viburno.

89

Prendiamo le nostre forbici da potatura ed iniziamo a potare la parte centrale del nostro bel arbusto. E’ preferibile infatti lasciar per ultimo la parte esterna della pianta. Iniziamo a tagliare i rami, più o meno fino a 40 cm di altezza. Nel caso in cui decidessimo di eseguire la potatura di ringiovanimento dei nostri viburni, dovremo allora, ricordare che il primo anno si dovrà eseguire una potatura più incisiva. Infatti durante il primo anno dovremmo andare a tagliare circa un terzo dei rami. Mentre nel secondo anno, poteremo proprio la metà dei rami, che saranno avanzati durante il primo anno. Nel terzo ed ultimo anno, dovremo potare i rami rimasti, cioè tutti i rami che sono più esterni.
Così facendo, in tre anni, avremo una siepe veramente unica e speciale, da vedere e da esibire.
Per i viburni che hanno una fioritura tardiva, potremo eseguire anche una potatura nel mese di luglio ed agosto, sempre iniziando dalla parte interna dell’arbusto e finendo sui rami esterni.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Saper potare nella maniera corretta i viburni, ci darà una mano concreta, per avere una siepe veramente verde e rigogliosa!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare le piante per avere una fioritura più rigogliosa

La potatura serve per favorire una crescita di gemme e quindi una fioritura più rigogliosa. In natura non è necessaria in quanto il vento e ...
Giardinaggio

Come potare il bosso

Il bosso è un arbusto sempreverde dalle foglie di un bel verde lucente che cresce facilmente su diversi tipi di terreno, senza risentire degli sbalzi ...
Giardinaggio

Come potare il noce da frutto

Nelle campagne e negli orti di tutta Italia, è facile imbattersi in piante da noce; alberi imponenti che in alcuni casi possono facilmente raggiungere gli ...
Giardinaggio

Come potare le lillà

Oggi dedichiamo una guida al benessere delle piante e in particolare a come potare le lillà. Molti di voi avranno avuto occasione di vedere questo ...
Giardinaggio

Come potare un bonsai

Se desideriamo avere uno o più bonsai nella nostra casa, la cosa più importante che c'è da sapere è il fondamentale ruolo che ricopre ...
Giardinaggio

Giardinaggio: tecniche di potatura

In virtù della primavera bisognerà necessariamente sistemare il giardino, trapiantare piante o fiori, risanare buche o aiuole, concimare il terreno, potare siepi ed alberelli. Se ...
Giardinaggio

Come potare le radici del bonsai

I bonsai sono tanto belli quanto delicati, e richiedono quindi una manutenzione costante per poterli mantenere e goderseli a lungo. Di fondamentale importanza è la ...
Giardinaggio

Come mantenere delle siepi

Le siepi sono il modo più comune e usato per decorare il proprio giardino con un po' di verde e mantenere allo stesso tempo quella ...
Giardinaggio

Come Potare Le Siepi Di Fotinia

La Fotinia, nota anche sotto la denominazione di Photinia serrulata Lindley, rappresenta una pianta sempreverde, di provenienza orientale, molto utilizzata per la realizzazione di folte ...
Giardinaggio

Come potare le ortensie

Le ortensie sono bellissime piante che fioriscono in estate e che abbelliscono i giardini con i loro fiori colorati. In autunno, i fiori appassiscono completamente ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.