Come potare il ciliegio

Difficoltà: media
Come potare il ciliegio
16

Introduzione

Tutti gli alberi da frutto devono essere potati e i ciliegi non fanno eccezione a questa regola. Sapere quando e come potare un albero di ciliegio, incluso il metodo corretto per il taglio dei frutti (ciliegie), è fondamentale per aumentare la longevità e la produttività della pianta. Quindi, se si desidera avere un albero di ciliegio in grado di fornire la massima produzione di frutti, è necessario attenersi a determinate procedure che vanno eseguire con tempi e metodi giusti.
La potatura di un ciliegio, come per qualsiasi albero da frutto, è di fondamentale importanza anche per garantire l'esposizione ottimale ai raggi del sole; inoltre, la potatura permette alla pianta di godere della giusta aerazione, e questo consente a sua volta alla luce di penetrare nell'albero fornendogli una maggiore capacità di combattere o di contrastare le malattie. Premesso questo, scopriamo come potare il ciliegio.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • cesoie
  • seghetto
  • scala
36

Come moltissimi alberi da frutto, anche per il ciliegio occorre eseguire due tipi di potatura.
La prima, detta anche di formazione, la si esegue durante i primi anni di vita della pianta; mentre la seconda, detta di produzione, si fa quando l'albero è già adulto. Così come anche per altri alberi, la potatura di formazione serve a formare lo scheletro della pianta.

46

Questo tipo di intervento deve essere eseguito durante la stagione vegetativa, ovvero fra la fine della primavera e l'inizio dell'estate; questo per favorire una più rapida cicatrizzazione dei tagli. Mentre per quanto riguarda invece la potatura di produzione, essa deve essere eseguita verso la fine dell'estate e dovrà essere seguita da una potatura invernale fra gennaio e febbraio, in modo da favorire una maggiore vegetazione della pianta.

56

Quindi, per la potatura di produzione bisognerà intervenire direttamente nella pianta o a fine inverno o a fine estate.
Per potare il ciliegio, verrà adoperato un processo detto di ritorno, nel quale si poteranno soltanto i rami piccoli e facili da cicatrizzare e mai quelli grossi, anche perché ricordiamo che il ciliegio soffre la potatura.

66

In parole povere, il ciliegio va potato molto poco.
Fruttifica sui rami degli anni precedenti che bisogna sfoltire, per svecchiare un po' la pianta.
Il taglio deve essere senza sfrangiature, inclinato e nel punto in cui è presente una ramificazione.
Ricordarsi sempre di cicatrizzare il taglio con mastice cicatrizzante per evitare il proliferarsi di parassiti e funghi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti