Come potare il salice piangente

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Solitamente il salite piangente, soprattutto per la sua struttura, non dovrebbero mai essere potato. Caratteristica principale di questo magnifico albero sono le sue bellissime foglie che pendono e che gli donano un aspetto più unico che raro. A volte però è necessaria una sua potatura, proprio per proteggerla da insetti e agenti atmosferici e per tenerla rigogliosa con il passare del tempo. Potare il salice potrebbe rivelarsi una scelta molto rischiosa, soprattutto per la vostra pianta. Vediamo quindi insieme come procedere passo dopo passo.

26

Quando il salice piangente ha il tronco troppo fino tende a piegarsi fino ad arrivare con la chioma che tocca il terreno. In questi casi il lato dove l'albero cade si deteriora e i rami così lunghi e belli, tenderanno a rovinarsi irrimediabilmente. Per evitare questi tipi di inconvenienti, dovete sempre avvalervi della presenza di un tutore che può essere anche un palo di legno, specialmente se vi trovate in un posto particolarmente ventoso. È possibile trovare questi tutori con anche ulteriori rinforzi, recandovi in un qualsiasi vivaio. I rami della pianta hanno uno sviluppo abbastanza rapido e non ci sono veri e propri periodi adatti alla potatura.

36

Dal momento che è sempre un dispiacere potare un salice, dovrete pensate bene a dove lo ubicherete nel vostro giardino perché una volta che il salice pianterà le sue radici al terreno, crescerà velocemente e la formazione di ombre sarà del tutto inevitabile. Se ad esempio lo piantate nel manto erboso, quando poi il salice diventerà grande coprirà una buona fetta della vostra casa, impedendo così ai raggi solari di penetrare nella vostra abitazione portandovi, così, alla potatura dell'albero rovinando la sua maestosa bellezza.

Continua la lettura
46

Prima di comprare una pianta come il salice è opportuno decidere l'area dove verrà collocata, in quanto l'albero serve soprattutto ad abbellire un giardino, ma fate in modo che quando crescerà, non causi disturbo a nessuno perché il salice è un albero abbastanza robusto che non necessita di cure eccessive e che potrebbe, se trattato in un certo modo, non ammalarsi mai conservando la sua folta chioma. Un modo per evitare la sua potatura è quello di curarlo con semplicissime regole come il costante controllo del terreno, oppure l'ubicazione che non deve mai essere fatta nei piccoli giardini dove l'albero potrebbe crescere tanto da esser ingombrante per un giardino di quelle dimensioni.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' importante collocare il salice in uno spazio molto ampio e annaffiarlo costantemente senza però esagerare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare una rosa ad alberello

Le rose ad alberello sono una particolare tipologia di rose leggermente più piccole rispetto alle altre specie. La dimensione inferiore è però compensata da una fioritura decisamente più abbondante. Si tratta pertanto di piante esteticamente molto...
Bricolage

Come decorare un vaso di vetro con agrumi secchi e rametti di salice

Quando siamo stanchi dell’arredamento di casa nostra non serve rivoluzionare la disposizione dei mobili o fare grandi lavori di restyling. Piuttosto, aggiungendo colore e creatività, possiamo personalizzare gli arredi spendendo poco e riciclando molto!...
Casa

Come fare una barriera contro il terreno sdrucciolevole

Chi abita in una zona collinare, o in montagna, e la sua casa è provvista di giardino, quest'ultimo spesso presenta delle pendenze. Può succedere quindi che le piogge erodano il terreno e diviene perciò necessario intervenire per frenare il suo scivolamento....
Bricolage

Come intrecciare cestini

L'intreccio di cestini è una delle attività manuali più antiche ed utili, nata per la necessità di plasmare dei recipienti, utilizzando spesso materiali poveri e naturali, come il salice ed il vimini. In diverse epoche si è poi optato per l'uso di...
Giardinaggio

Come potare un albero di ginkgo

Il Ginkgo è una delle piante arborie più belle tra le conifere. L'albero appartiene alla famiglia delle Ginkgoaceae e ha origini molte antiche. La sua altezza varia dai 30 ai 40 metri ed è molto longevo. Il suo tronco è eretto e robusto. Quando la...
Giardinaggio

Come potare le piante per avere una fioritura più rigogliosa

La potatura serve per favorire una crescita di gemme e quindi una fioritura più rigogliosa. In natura non è necessaria in quanto il vento e gli agenti atmosferici continuamente eliminano i rami ormai vecchi e rovinati. I nostri giardini non sono un...
Giardinaggio

Come potare il ciliegio

In questa guida vogliamo aiutare tutti i nostri lettori ad imparare come e cosa fare ed poter potare il nostro ciliegio, in maniera tale da farlo stare bene in salute e ed anche affinché possa produrre in modo adeguato. Tutti gli alberi da frutto devono...
Giardinaggio

Come potare i viburni

Per chi non li conoscesse, i viburni altro non sono che delle bellissime piante ornamentali, che molto spesso vengono utilizzate ed impiegate, per la realizzazione di una siepe d’effetto. Infatti per la loro conformazione e riempitura, donano un effetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.