Come potare la siepe nel modo migliore

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Un ottimo modo per realizzare delle aiuole di grandi dimensioni, che abbiano una separazione dal resto del giardino, oppure delle bordure che aiutano a decorare e migliorare l'aspetto dei muri o delle staccionate di confine, è utilizzando delle siepi. La siepe infatti è un tipo di pianta che si regola piuttosto bene per questo tipo di giardinaggio: non occorrono grosse cure, oltre chiaramente ad una regolare innaffiatura, soprattutto durante i periodi estivi, ma bisogna considerare che deve essere svolto un regolare lavoro di potatura. Potare una siepe serve a mantenerla ben in ordine, senza elevate ed ingombranti diramazioni, che rendono il proprio giardino antiestetico. Quindi vediamo in questa guida come potare la siepe nel modo migliore.

29

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Forbici da siepe
  • Tosasiepi elettrici
39

La funzionalità

Le funzionalità delle siepi sono numerosissime ed oggi sono sempre più diffuse. Se si desidera avere delle siepi perfette e potate tutte della stessa misura, bisogna seguire alcuni semplici accorgimenti. Anche se non si è esperti di giardinaggio, si può comunque eseguire un buon lavoro, risparmiando su eventuali costi di un giardiniere.

49

La salubrità

La potatura non riguarda solo un fattore estetico, ma anche un modo per mantenere la salubrità della pianta stessa. Una pianta perfettamente sana è data da un continuo ricambio di foglie verdi e ciò avviene eliminando periodicamente i rami più secchi. Si possono eseguire due tipi di potatura: formale ed informale.

59

Guarda il video

Continua la lettura
69

Potatura formale

Con la potatura formale si può operare un taglio geometrico della siepe, seguendo quindi delle forme specifiche ed ordinate. Questi tagli agevolano la crescita dal basso verso l'alto e devono essere eseguiti con molta precisione e mantenendo una certa regolarità. Per questo bisogna usare degli strumenti di precisione come delle forbici da siepe o dei tosasiepi elettrici. Poi bisogna cominciare a potare dalla parte più bassa delle siepe, così da stabilire la larghezza della base e dopo risalire verso l'alto, tenendo inclinate leggermente le lame. In questo modo si ottiene una forma più stretta e compatta verso l'alto.

79

Potatura informale

Per una potatura informale si può invece lasciare libera la siepe di crescere in maniera più libera, mantenendo comunque una struttura di base ordinata. Questa operazione è consigliabile per la potatura di siepi sempreverdi o a faglia caduca.

89

Linee guida

Ricordarsi infine, che per garantire una buona rigogliosità alla pianta vi sono determinati periodi da seguire. I periodi migliori per effettuare questa operazione sono alla fine dell'inverno. Sarà importante cominciare a togliere i primi rami secchi, così da permettere una crescita rigogliosa in estate.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se si vuole ottenere una siepe compatta è meglio cominciare la potatura appena le piante vengono poste a dimora, così da far seguire da subito una forma
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare il carpino europeo

Qualora nel nostro giardino intendessimo coltivare un carpino europeo, tra tutte quelle che sono le cure più importanti da eseguire, bisogna sicuramente ricordarsi di praticare ...
Giardinaggio

Come potare le siepi

Per potare le siepi è necessario conoscere precisamente il periodo giusto e il tipo di taglio da eseguire. In alcuni casi infatti uno sfoltimento errato ...
Giardinaggio

Come potare una siepe di pitosforo

Il genere Pitosforo appartiene alla famiglia delle Pittosporaceae. La specie più diffusa al mondo è senz'altro quella del pittosporum tobira, originaria della Cina e ...
Giardinaggio

Come mantenere delle siepi

Le siepi sono il modo più comune e usato per decorare il proprio giardino con un po' di verde e mantenere allo stesso tempo quella ...
Giardinaggio

Giardinaggio: tecniche di potatura

Se decidiamo di sistemare il giardino, come ad esempio potare un albero o delle siepi, lo possiamo fare se abbiamo una certa praticità ed esperienza ...
Giardinaggio

Come fare la manutenzione delle siepi

Quando si decide di far crescere una siepe all'interno del proprio giardino, sia per delimitarne i confini che per dare un aspetto più elegante ...
Giardinaggio

Come piantare una siepe

Vedere un bel giardino tenuto bene, fa sempre un'ottima impressione. Quando oltre a piante e fiori, troviamo anche una curata siepe ornamentale, questa non ...
Giardinaggio

Come far crescere una siepe

Per decorare un giardino non sempre i fiori con i loro colori sono sufficienti, è necessario talvolta utilizzare anche qualche siepe, che se ben tagliata ...
Giardinaggio

Come curare le siepi da giardino

Le siepi da giardino sono dei veri e propri "muri naturali", utilizzate per delimitare confini e per proteggere le proprietà private da occhi indiscreti. Ci ...
Giardinaggio

Come scegliere una pianta da siepe

Le piante da siepe sono la scelta migliore quando si vuole delimitare una certa area o per nascondere delle zone antiestetiche quando i muri non ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.