Come potare la vigna

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nell'ambito della viticoltura, la tecnica della potatura a secco è di fondamentale importanza nel periodo invernale. Questo procedimento solitamente si effettua solo dopo la perdita delle foglie da parte delle viti, ossia quando esse sono entrate nella fase di quiescenza. Questo procedimento permetterà di mantenere inalterato l'equilibrio tra l'attività vegetativa e quella riproduttiva del germogliamento. Vediamo quindi come potare la vigna nel migliore dei modi.

27

Occorrente

  • cesoie per potare
  • filo di ferro
37

Impostare la crescita

Per cominciare dovremmo prima valutare per bene l'età delle piante.
In base agli anni dell'arbusto le condizioni meteo condizioneranno il suo germogliamento, le piante più giovani possono risentire maggiormente degli sbalzi di temperatura rispetto a piante più vecchie.

Se il vigneto è vecchio, il sorgere delle sue gemme e di conseguenza il grappolo sarà tardivo, perciò la potatura dovrà essere fatta prima, d'altro canto se è giovane il suo risveglio sarà precoce ed è sconsigliato potarlo prima della caduta del fogliame. Ricordiamo di impostare la crescita in verticale, così chei rami stando vicino al busto permetteranno di ottenere dei frutti grossi e ricchi di una sostanza organica molto succosa e zucherina, tipica del buon vino.

47

Cominciare a tagliare

Passiamo quindi alla potatura. Il tipo di taglio più praticato è quello di Guyot, una forma di potatura che consiste nell'asportare il tralcio prodotto dalla vigna, rimpiazzarlo con un altro originato dalla sommità del tronco, ponendolo con una forma ad arco.

Questa particolare tecnica stimola la formazione di nuovi germogli anche sulla testa dell'arbusto rendendo lo sperone nell'anno seguente munito di 2 o 3 gemme. In totale potremmo ottenere all'incirca dalle 9 alle 20 gemme. In alternativa possiamo optare per il taglio "doppio capovolto".
Esso consiste nel speronare le gemme del ceppo e se possibile ripiegare sempre a forma d'arco le altre, così da produrre complessivamente 13/14 gemme.

Continua la lettura
57

Eseguire altre potature

Infine potremmo anche provare altri metodi molto utili.
Esistono altre forme di potatura come: il cordone speronato (per una potatura di breve durata), il tendone (utilizzato principalmente per l'uva da tavola), l'alberello (adatto per chi ha le vigne in territori particolarmente aridi, con un clima eccessivamente torrido o freddo); e la pergola semplice, che può essere sia per i piani obliqui o doppia (da mettere sui tetti). Naturalmente cerchiamo sempre di utilizzare gli strumenti specifici quando svolgiamo l'operazione del taglio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usiamo i guanti adatti per potare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare l'albero di susino

I susini sono una bella aggiunta a tutto il paesaggio, ma senza un'adeguata manutenzione possono diventare un peso piuttosto che un vantaggio. Anche se la potatura di un susino non è difficile, è però molto importante soprattutto per quanto riguarda...
Giardinaggio

Come potare le piante per avere una fioritura più rigogliosa

La potatura serve per favorire una crescita di gemme e quindi una fioritura più rigogliosa. In natura non è necessaria in quanto il vento e gli agenti atmosferici continuamente eliminano i rami ormai vecchi e rovinati. I nostri giardini non sono un...
Giardinaggio

Come e quando potare l'albicocco

L'albicocco o albero di albicocche ( Prunus Armeniaca) è un albero, della famiglia delle Rosacee.Una volta piantato, in giardino o in un vaso capiente, impiega un paio di anni per svilupparsi e per produrre i frutti. All'inizio le fioriture saranno modeste,...
Giardinaggio

Come potare un albero di fico

L'agricoltura, per molti, non rappresenta soltanto un lavoro ma è anche una passione estremamente gratificante. È meraviglioso coltivare delle piante come gli alberi da frutto, che non soltanto danno soddisfazione nell'arco della crescita ma saranno...
Giardinaggio

Come potare le rose a cespuglio

Coltivare piante e fiori è un hobby - e una passione - che unisce milioni di persone. Avere il "pollice verde" viene naturale a tanti amanti della natura. Chi non ha molta dimestichezza con queste creature può acquisire col tempo tutte le conoscenze...
Giardinaggio

Come potare il pesco noce

La potatura è una fase importantissima della coltivazione; ometterla o realizzarla in maniera errata può infatti determinare non soltanto un prossimo raccolto insoddisfacente, ma addirittura compromettere la vita della pianta. Per questo motivo è...
Giardinaggio

Come potare le ortensie in vaso

Prendersi cura di fiori e piante è una passione - ed un passatempo - che richiede conoscenza. Ogni creatura della flora, infatti, ha le proprie caratteristiche peculiari. Perciò non basta apprezzare la pianta. È indispensabile conoscerne i bisogni....
Giardinaggio

Come potare le piante da frutto

Il momento della potatura delle piante da frutto è molto importante sia per la salute della pianta stessa che per la sua produttività. Soltanto imparando come potare la pianta, ovviamente affiancando le altre cure indispensabili e sistematiche, è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.