Come potare un albero di fico

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'agricoltura, per molti, non rappresenta soltanto un lavoro ma è anche una passione estremamente gratificante. È meraviglioso coltivare delle piante come gli alberi da frutto, che non soltanto danno soddisfazione nell'arco della crescita ma saranno poi in grado di fornire succosi e prelibati frutti. Nei passaggi seguenti ci occuperemo del fico che, come tutti gli alberi da frutto, necessita di una corretta potatura per ottenere un buon raccolto.
Vediamo dunque, con questa guida, come potare un albero di fico.

26

Occorrente

  • Tronchesi da potatura
  • Guanti da lavoro
  • Occhiali protettivi
36

Le caratteristiche del fico

Prima di capire come potare un albero di fico è importante sapere che questa pianta viene coltivata in molte regioni italiane ed è molto vigorosa, superando anche i 10m in altezza. Lungo i rami si trovano gemme a legno e gemme miste, da queste ultime si sviluppano i rami fioriferi. Caratteristica del fico è quella di presentare frutti che generalmente sono pronti per essere consumati nel mese di agosto, maturano in due differenti modi. Quelli che provengono dal fiore fecondato, alla raccolta, si presentano già maturi e adatti al consumo immediato. Quelli invece che si formano dal fiore non fecondato maturano circa due mesi dopo essere stati raccolti. La potatura serve a regolare parzialmente la fruttificazione del fico. Difatti, con essa, si cerca di agevolare la produzione, cercando di ottenere frutti già maturi nel mese di luglio ed addirittura a giugno per le piante con un’età di circa due anni.

46

L'operazione di potatura

La potatura "di produzione" si effettua nel periodo autunnale ed è finalizzata principalmente alla eliminazione di rami vecchi e rotti, essi tendono a spezzarsi per l’eccessivo peso di ogni singolo frutto e sarebbe controproducente lasciarli sull'albero. Gli interventi di potatura sul fico, sono importanti per diversi motivi come contenere lo sviluppo eccessivo di frutti su un solo ramo o conferire all’albero una forma personalizzata. Inoltre l'operazione di potatura risulta anche utile a stimolare la pianta ad emettere nuovi frutti man mano che trascorrono gli anni.

Continua la lettura
56

Raccomandazioni finali

Durante la potatura, l'asportazione di rami consigliata è quella del 40% circa, con tagli da eseguire sulle branche, specialmente su quelle che si presentano con poche gemme. Con gli interventi di potatura, si garantisce una produzione costante negli anni e si aiuta l'albero a produrre frutti di dimensioni soddisfacenti e molto dolci. L'ultima raccomandazione è quella di effettuare tutte le operazioni di potatura in completa sicurezza, utilizzando sempre guanti ed occhiali protettivi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è solo a scopo informativo.
  • Cercate di fare le cose con calma e seguite attentamente ogni passo della guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come moltiplicare il fico d'India

Il fico d'India è una pianta succulenta della famiglia delle Cactaceae, originaria del Messico ma naturalizzata in tutto il bacino del Mediterraneo e nelle zone temperate di America, Africa, Asia e Oceania. È una tipica pianta arido-resistente che richiede...
Giardinaggio

Come propagare la pianta del fico d'India

Il fico d'India, il cui nome scientifico è Opuntia ficus indica, è una pianta succulenta che ha origini nel Messico, ma è oramai diffussissima in tutto il bacino mediterraneo, in America, Africa e Asia. La peculiarità è rappresentata dall'aspetto:...
Giardinaggio

Come innestare un albero di fico

Il fico, inteso come frutto, è tra i più saporiti, nutrienti e ricchi di frutta e fibre che la natura ci offre nel primo periodo autunnale, quello che va da Settembre a metà-fine Ottobre. Le origini di questa pianta sono prevalentemente asiatiche e...
Giardinaggio

Come Coltivare La Pianta Di Fico

Il Fico è un albero avente delle origini provenienti dall'Asia, specialmente nella sua zona ovest. Per quanto riguarda l'Italia, esso è facilmente visibile al sud, specie in Puglia, in Calabria e in Campania. Lo troviamo nei frutteti, negli orti, come...
Giardinaggio

Come effettuare l'innesto sul fico

Se avete un albero di fico selvatico e volete che invece vi dia dei buoni frutti, dovrete provvedere ad effettuare un innesto. Esistono vari tipi di innesto, ma quello che vi propongo all'interno di questa guida è quello a corona e quello a spacco. Vediamo...
Giardinaggio

Come coltivare una pianta di fichi contro un muro

Il fico è una pianta da frutto che preferisce le zone mediterranee dal clima temperato. In effetti i fichi hanno bisogno di caldo e della luce del sole. Possono essere piantati in vaso o in un'area spaziosa o accanto ad un muro. Ci sono molti tipi di...
Giardinaggio

Come cominciare a coltivare i bonsai

"Bonsai", noi occidentali lo interpretiamo in due modi. Il bonsai, o meglio, quel bell'alberello che vediamo nei negozi. Quello piccolino, di cui vendono anche tanti manuali perché difficile da potare. Ma anche l'arte orientale di coltivare miniature...
Giardinaggio

Come e quando potare l'albicocco

L'albicocco o albero di albicocche ( Prunus Armeniaca) è un albero, della famiglia delle Rosacee.Una volta piantato, in giardino o in un vaso capiente, impiega un paio di anni per svilupparsi e per produrre i frutti. All'inizio le fioriture saranno modeste,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.