Come preparare dei profumatori in gesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Non esiste sensazione più bella di quando, entrando in una casa o in locale, si rimane colpiti da una profumazione, da un'essenza inebriante che colpisce l'olfatto, suggerendo una piacevole emozione, o ridestando antiche memorie. Per raggiungere questo obiettivo si ricorre spesso, a dei profumatori artificiali, in grado di ricreare gli odori tipici di una particolare situazione. In questa guida vedremo quindi come preparare degli originali profumatori per l'ambiente, utilizzando del semplice gesso e degli oli essenziali. In questo caso abbiamo optato per delle formine che riproducano foglioline colorate con toni tenui e con nervature incise. In questa guida parleremo di come preparare dei profumatori in gesso.

25

Occorrente

  • Stampini di varie forme
  • gesso bianco
  • coloranti alimentari
  • oli essenziali
35

La prima cosa che bisogna fare è preparare nel modo corretto la nostra materia prima: il gesso. Per fare questo, prendiamo una ciotola, e versiamo gesso ed acqua in ugual misura. Questo significa che se inseriremo 10 cucchiai di gesso, dovremo far corrispondere 10 cucchiai d'acqua senza creare squilibri nel dosaggio. A seconda della quantità che vorremo ottenere, potremo stabilire le dosi più consone al nostro progetto. Una volta decise le varie porzioni, mescoliamo il composto per pochi secondi.

45

A questo punto aggiungiamo una punta di colore: decidendo di fare le foglie come suggerito in questa guida, sarà bene iniziare con un colore più tenue e scurire progressivamente. Così facendo potremo ottenere foglie di diverse gradazioni di verde. Prepariamo ora degli stampi, ungendoli con dell'olio di vaselina, in modo da agevolare il distacco delle foglie di gesso. Fatto ciò, con l'aiuto di un cucchiaio, versiamo il composto cremoso all'interno degli stampi.

Continua la lettura
55

Lasciamo asciugare le foglie, dopodiché potremo estrarre le foglie con la massima delicatezza. Una volta che le foglie saranno asciutte, e le avremo estratte dagli stampi, per ottenere l'effetto desiderato, dovremo disporre le foglie su di un piatto, magari aggiungendo dei sassolini per creare una piacevole scenografia. Ora, non dovremo far altro che versare sulle foglie qualche goccia di olio essenziale e il gioco sarà fatto. Per far in modo che la profumazione permanga nel tempo, basterà applicare l'olio essenziale un paio di volte al mese. Ecco quindi spiegato in pochi e semplici passi come preparare dei profumatori in gesso che allieteranno gli ambienti in cui viviamo e che rappresenteranno un motivo di soddisfazione in quanto realizzate in modo del tutto autonomo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

10 consigli per togliere l'odore di pittura da una stanza

Avete appena pitturato casa ma un forte odore di vernice invade ogni stanza rendendo gli ambienti nauseanti. L'aria che respirate, oltre ad essere ipoteticamente nociva (dipende dalla tipologia della pittura. Non tutte le marche producono vernici tossiche)...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere e preparare la polvere di gesso per stampi

Se uno dei vostri principali hobby è il bricolage, allora non potete non conoscere il gesso come materiale. Il gesso, che viene usato molto anche in edilizia, è anche uno dei materiali più usati per le decorazioni. Lo potete trovare in commercio, presso...
Bricolage

Come realizzare degli stampi in gesso

Anche se si ha poca dimestichezza in materia di creazioni realizzate in gesso, ricorrendo ad alcune tecniche di facile applicazione si possono creare graziosi suppellettili, semplicemente realizzando stampi degli oggetti più comuni. Per iniziare si...
Casa

Come autoprodurre rosoni da soffitto in gesso

Attualmente in commercio è possibile trovare una grande varietà di rosoni in gesso o in polistirolo già pronti e tutti con forme, dimensioni e stili diversi da applicare al soffitto o, in alternativa, da utilizzare come sfondi di applique. Allo stesso...
Altri Hobby

Come realizzare dei cuori di gesso

La realizzazione di piccoli oggetti con il gesso ci permette un passatempo leggero e piacevole. Nel lavoro possiamo coinvolgere perfino i bambini. Creare dei cuori di gesso risulterà dunque facile e divertente. Prossimamente arriverà la festa di S....
Materiali e Attrezzi

Come mescolare il gesso in polvere

Se il bricolage è la vostra passione oppure dovete farlo per necessità, non potete fare a meno di sperimentare, aggiustare, creare con il gesso. Materiale ormai diffusissimo che potete trovare in qualsiasi centro commerciale o negozi specializzati in...
Bricolage

Come creare degli oggetti con il gesso

I manufatti in gesso sono atossici, economici, semplici da realizzare ed ornamentali al punto giusto: divertono i bambini, strappano un sorriso agli adulti, fungono da bomboniere, sono ottimi persino per profumare ambienti, armadi e cassettiere. In questa...
Materiali e Attrezzi

Come staccare un oggetto di argilla secco dal gesso

Staccare un oggetto di argilla secco dal gesso non è affatto difficile, se tutta la procedura precedente è stata eseguita nel modo corretto. Riassumerò allora brevemente le tappe precedenti. La tecnica è quella famosa del colaggio, per cui si fa la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.