Come preparare la terra per piante grasse

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se avete delle piante grasse che vorreste piantare, questa guida fa certamente al caso vostro. Di seguito infatti vi sarà spiegato in maniera lineare come preparare il terriccio adatto per le vostre piante grasse. Tutto ciò che vi serve è la terra opportuna, ed una volta comprata il gioco è fatto. È infatti il terreno a migliorare la vita e le condizioni delle piante grasse. Queste ultime infatti non devono venire in contatto con ristagni idrici e ciò dipende esclusivamente dal terreno. Farle vivere al meglio è molto semplice, non dovete far altro che leggere con attenzione questa guida. Vediamo quindi insieme come procedere.

26

Occorrente

  • terreno universale
  • sabbia
  • pietra pomice o lapillo vulcanico
  • piante grasse
  • sassi
36

Le piante grasse vivono in un habitat desertico, quindi è necessario creare un terreno adeguato alle esigenze della pianta. Come prima operazione procuratevi un buon terriccio universale, da unire successivamente con della sabbia di fiume. La sabbia infatti confluisce all'acqua un rapido scorrimento. Mentre come già saprete, il terriccio dona alla pianta tutti i nutrimenti di cui ha bisogno. È pur vero che l'acqua depaupera il terreno dei suoi minerali, ciò non è problema. Infatti la pianta grassa ha la qualità di assorbire l'acqua, per poi utilizzarla nei periodi di siccità. State attenti a non prendete i due elementi in parti uguali. Non vi resta che andare a lavare la sabbia con un colino.

46

A questo punto ci possono essere due strade da seguire. La prima consiste nel mescolare la sabbia con il terriccio. Mescolate quindi i due elementi in modo che si amalgamino come si deve; tale operazione è decisamente importante, in quanto permetterà successivamente al terreno di trattenere un minor numero di umidità. Ricordatevi sempre di mescolare i due elementi quando la sabbia è ancora umida, ciò renderà il terriccio ancora più omogeneo. Se questa strada ancora non vi ha del tutto convinti eccone un'altra da seguire. Dovete procurarvi della pietra pomice o del lapillo vulcanico, in questo caso la pianta grassa avrà la possibilità di radicare in maniera più veloce.

Continua la lettura
56

Una volta eseguite queste operazioni primarie, non vi resta che distribuire uniformemente il terreno nel vaso. Pressatelo in maniera leggera aiutandovi con un poco d'acqua. Infine incorporate la vostra pianta grassa. Come avrete imparato da questa guida, la pianta grassa non ha bisogno di gran cure, ma solamente di un terreno adatto: spurgante e leggero. Ma anche l'occhio vuole la sua parte, così dovete procurarvi dei piccoli sassi, essi serviranno per ricreare il loro habitat naturale. Ora prendete il vaso e disponetelo in un ambiente della vostra casa caldo ma umido. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi sempre di mescolare i due elementi quando la sabbia è ancora umida, ciò renderà il terriccio ancora più omogeneo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le piante grasse

Sempre di più le piante grasse, con il loro aspetto che ricorda i paesaggi del deserto, stanno diffondendosi negli appartamenti di città. Molto probabilmente perché necessitano di minori cure. Esse infatti hanno la capacità di assorbire l'acqua in...
Giardinaggio

Come travasare una pianta grassa

Le piante grasse quando vengono acquistate generalmente si presentano di piccole dimensioni e anche i loro vasi lo sono, quindi per una crescita più accelerata sarebbe opportuno sostituire subito il vaso con uno più grande. Tuttavia, alcune dopo un...
Altri Hobby

Come realizzare piante grasse con la lana

Se siamo brave a lavorare la lana, possiamo creare di tutto e non solo presine, calzini o copertine, ma anche simpatiche decorazioni per la casa. In questo caso, suggeriamo un tipo di lavorazione che consente di realizzare delle piante grasse, solo ed...
Altri Hobby

Come realizzare delle bomboniere con le piante grasse

In Italia, come anche in diversi paesi del mondo, c'è l'usanza di donare un ricordino ai nostri ospiti nelle occasioni importanti, per ringraziarli della loro presenza e appunto per far si che si ricordino di noi. Questo ricordino, comunemente conosciuto...
Giardinaggio

Come fare una composizione di piante grasse in un servizio da tè

Le piante grasse, molto spesso definite anche piantine per le loro ridotte dimensioni, possono essere piantate e coltivate anche all'interno di piccoli vasetti che normalmente vengono collocati su mobili o mensole all'interno della casa. Queste piantine...
Bricolage

10 idee per i segnaposto con piantine grasse

Le piantine grasse sono resistenti e molto ornamentali. Si prestano a tante simpatiche idee e decorazioni per eventi speciali, mondani o informali. Sono ideali come segnaposto per una cena tra amici o un matrimonio. Con grande sorpresa, si trasformeranno...
Giardinaggio

5 regole essenziali per curare le piante grasse

Le piante grasse sono le piante d'appartamento più diffuse. Non solo per le loro forme un po' particolari, ma anche per i colori vivaci e, soprattutto, riescono a sopravvivere anche in ambienti molto caldi. Inoltre, per curare le piante grasse non è...
Giardinaggio

5 errori da evitare nella cura di una pianta grassa

Se abbiamo intenzione di coltivare e curare una pianta grassa, è importante conoscerla a fondo per evitare di commettere degli errori, che potrebbero vanificare il lavoro. Si tratta infatti, di una tipologia di pianta che richiede una cura appropriata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.