Come preparare malta e cemento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In realtà esistono diverse varietà di calcestruzzo e malta, che differiscono per composizione ed impiego, ma le varianti di utilizzo più comune sono quelle precedentemente citate. In questa semplicissima e pratica guida vedremo come preparare la malta e il cemento, meglio definito come calcestruzzo.

26

Occorrente

  • Cemento
  • Sabbia asciutta
  • Ghiaia
  • Acqua
  • Calce idrata
  • Badile
36

Il procedimento d'impasto dei due materiali è analogo, quindi di seguito descriveremo il metodo di impasto che varierà solo per la tipologia dei materiali utilizzati. Preparate mucchio mettendo in modo casuale i leganti e gli inerti. Mescolateli a secco con un badile fino ad ottenere una miscela omogenea. Disponete la miscela formando un cono scavandolo al centro, fino a formare un cratere. Versate lentamente l'acqua all'interno del cono e miscelate in modo da far assorbire tutta l'acqua. Amalgamare fino ad ottenere una pasta omogenea e lavorabile. Un impasto troppo liquido è inutilizzabile perché elimina le caratteristiche leganti del composto.

46

C'è una sottile differenza tra malta e cemento, è nelle dimensioni della sabbia che utilizzeremo per il composto, che si nasconde la differenza tra questi due materiali. In realtà quello che noi chiamiamo comunemente cemento, è un miscuglio di materiali chiamato calcestruzzo; il cemento vero e proprio è un legante comune anche alla malta. Malta e calcestruzzo differiscono soprattutto per la granulometria del pietrisco utilizzato, infatti nel calcestruzzo troviamo sabbia e ghiaia a grana grossa, mentre nella malta soprattutto sabbia a grana molto sottile, e la calce. Anche gli utilizzi sono molto differenti, il cemento di solito viene unito al ferro con cui si forma il famoso cemento armato, che compone i pilasti o i basamenti. La malta invece, viene utilizzata come collante per i mattoni.

Continua la lettura
56

La malta si ottiene con l'impasto di due leganti diversi: cemento e calce. Quella usata comunemente viene chiamata malta bastarda di calce idraulica e cemento. È utilizzata per la costruzione di muri in mattoni, sia all'esterno che all'interno, oppure per realizzare intonaci. Potrete prepararla seguendo le proporzioni in volume di seguito riportate: Sabbia fine 10; Calce idraulica 3; Cemento 1; Acqua 3;.

66

Il calcestruzzo è il materiale con maggiore resistenza statica. Nella preparazione conviene mescolare prima sabbia e ghiaia, aggiungere il il cemento, miscelare di nuovo e poi aggiungere l'acqua. Si prepara con le seguenti proporzioni in volume: Sabbia 5; Ghiaia 9; Cemento 2; Acqua 5; Chiaramente tutte le proporzioni riportate in questa guida sono indicative e possono subire variazioni in base all'utilizzo che intendiamo farne.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come preparare la malta di calce idraulica

Per preparare la malta di calce idraulica, come tutte le altre tipologia di malta, sono necessari tre elementi: un materiale inerte, un materiale legante e acqua. Il materiale inerte è generalmente sabbia, mentre quello legante calce idraulica; la particolarità...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muro in mattoni forati

Se avete la necessità di costruire un muretto basso nel vostro giardino con i mattoni o  dividere lo spazio nello scantinato ma non volete chiamate un muratore per i costi troppo elevati,  nessun problema. Se avete un po' di manualità e esperienza...
Casa

Come posare i mattoni in calcestruzzo

Se in una casa abbiamo l'esigenza di creare una parete divisoria oppure alzare un muretto per dividere due ambienti, possiamo farlo in maniera semplice ed economica (il procedimento è il medesimo per tutte le tipologie di costruzioni). È, inoltre, possibile...
Materiali e Attrezzi

Come fare la malta di calce idrata

La malta di calce è una sostanza utilizzata per tenere insieme mattoni o pietre. Può anche essere utilizzata per chiudere dei buchi presenti nei muri o per fare intonaci. Ottenere dei risultati immediati ai fini dell’indurimento della resa finale...
Bricolage

Come costruire un forno a legna

Qualora la vostra passione sia la cucina e l'idea di sfornare delle pizze e delle focacce è nei vostri pensieri, almeno una volta nella vostra esistenza, avrete pensato di costruire un meraviglioso forno a legna. Nonostante esistano in commercio differenti...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una facciata in mattoni

Una facciata in mattoni su una parete è in grado di cambiare completamente l'aspetto di una casa, nonché di aumentarne il valore. Si tratta di un materiale durevole che, se installato correttamente, durerà per anni. Tuttavia, la posa di una facciata...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il calcestruzzo

Il calcestruzzo è un aggregato di sabbia, ciottoli, ghiaia uniti al cemento reso morbido dall'aggiunta di acqua. Si presta a diversi tipi di lavorazione, dalle rifiniture edili alle fondazioni. Come impastare il calcestruzzo? Per impastare il calcestruzzo...
Casa

Come Stendere L'Intonaco Di Malta Sulle Fasce A Muro

L'intonaco è un rivestimento composto dalle malte che si utilizzano per le murature, ma esse hanno una dose maggiore di leganti. L'intonaco oltre ad avere una funzione estetica, protegge ed assicura la necessaria traspirabilità della muratura. Infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.