Come preparare un olio profumato per ambienti

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Gli oli essenziali possono essere utilizzati per vari scopi: profumare delle preparazioni casalinghe di vario tipo, ad esempio creme e maschere per il viso, arricchire la casa e donarle un profumo fresco, ogni volta diverso, o donarci un po' di relax grazie alle loro diverse e potenti caratteristiche.

Diffondere piacevoli profumazioni nell'ambiente in cui si abita o si lavora è molto importante per dare più personalità ai locali in cui si soggiorna rendendoli anche più accoglienti e piacevoli da visitare e contribuiscono a dare una sensazione di benessere in chi vi alloggia. Talvolta però i prodotti in commercio si rivelano inefficaci per vari motivi (fragranze troppo accentuate o troppo tenui eccetera) e in alcuni casi sono persino antieconomici e non ecologici. In questa guida vediamo come preparare un olio profumato per i nostri ambienti.

25

Occorrente

  • olio essenziale dell'aroma preferito
  • vasetto di vetro da 0,5 litri
  • fiori di gelsomino
  • olio di macadamia o vinaccioli o riso o cocco o jojoba
35

Procediamo quindi alla pratica: In un vasetto di vetro capiente almeno 0,5 litri e preferibilmente scuro, aggiungiamo dell'olio che non abbia un odore troppo pesante e che sia abbastanza resistente all'irradiamento, quindi escludiamo l'olio di cereali e frutti o quello di mandorle. La nostra scelta si indirizza verso quello di macadamia o vinaccioli o riso, un'ottima scelta è quello di cocco ma solo d'estate quando è sciolto, perfetto è quello di jojoba, molto resistente ma anche costosissimo. Se possibile aggiungiamo un ulteriore aromatizzante, come ad esempio una stecca di cannella, scorze di agrumi, chiodi di garofano. Successivamente raccogliamo dei fiori di gelsomino (se ne possono utilizzare anche altri, in base alle nostre preferenze) per riempire il vasetto (l'ideale è raccoglierli l'alba o il tramonto, in quanto in questa fase della giornata, il fiore ha un odore più intenso).

45

Appoggiamo i fiori all'interno del vasetto senza schiacciarli, chiudiamo e lasciamo a riposare al buio almeno 2 giorni e comunque non prima che i fiori da bianchi siano diventati più scuri, un colore che tende al marrone. Togliamo i fiori e ne inseriamo di nuovi, questa operazione va effettuata per almeno 3-4 cicli. Trascorso il tempo necessario, possiamo travasare e filtrare il composto in un recipiente decorativo adatto ad essere parte dell'arredamento, lasciandolo aperto ed inserendo all'interno alcuni bastoncini di bamboo (possiamo utilizzare quelli per spiedini usa e getta privati della punta) abbastanza lunghi da sporgere dal contenitore ed aiutare a diffondere maggiormente la fragranza.

Continua la lettura
55

Per quanto riguarda la scelta degli aromi da utilizzare nelle diverse stanze della nostra casa ci rifacciamo ad alcuni principi dell'aromaterapia tenendo ben presente la praticità e l'utilizzo dei vari ambienti. Ad esempio in una stanza da bagno sarà utile collocare essenze dai toni floreali come rosa o lavanda che consentano eventualmente di coprire odori sgradevoli, mentre in una cucina saranno più indicate profumazioni speziate ed aromatiche come ginepro, alloro, menta o noce moscata; in una stanza adibita al relax, come il soggiorno oppure le camere da letto si possono utilizzare mughetto o gelsomino, lavanda, pino oppure rosa, mentre in uno studio utilizzeremo profumazioni fruttate ed energiche come limone, zagara o bergamotto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 decorazioni con il gelsomino

Il gelsomino, è una profumatissima pianta che fa parte della famiglia delle Oleaceae. Si contano circa 200 specie diverse di Jasminum, con caratteristiche diverse. Il gelsomino può essere rampicante o arbustivo, ma questo è determinato anche dalle...
Altri Hobby

Come ottenere l'olio essenziale di lavanda

La natura, oltre a regalarci dei panorami mozzafiato ed un ecosistema davvero unico e complesso, si compone principalmente di tanto verde, come ad esempio di piante e fiori. Quest'ultimi, oltre che belli da ammirare, sono anche profumatissimi, e spesso...
Bricolage

Come fare sacchetti profumati

Un'ottima idea per profumare, non solo gli ambienti della vostra casa, ma anche l'arredamento come armadi, cassetti, e pensili sono i sacchetti profumati. Possono essere tranquillamente realizzati in casa con prodotti che avete a disposione. Inoltre,...
Bricolage

Come fare un vaso profumato di petali di rosa

Se si ha inventiva e voglia di creare è possibile realizzare davvero qualsiasi tipo di progetto. Oggi parleremo di un bel progetto creativo da realizzare utilizzando dei petali di rosa. Con questi petali, magari colti durante una bella passeggiata all'aria...
Bricolage

Come Realizzare Una Lampada Con Petali Di Rosa Di Tessuto

Avere una buona manualità ed una sconfinata fantasia è davvero un gran dono da sfruttare al meglio. Essere capaci di realizzare degli oggetti bellissimi con le proprie mani è infatti una caratteristica davvero speciale che consente di mettere in pratica...
Bricolage

Come realizzare un guanciale profumato con fiori secchi

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri appassionati di fai da te, a capire come poter realizzare, un guanciale del tutto profumato, con l'aiuto di alcuni fiori secchi. Cercheremo, di realizzare il tutto con l'aiuto...
Bricolage

Come preparare dei sacchettini profumabiancheria

Che bella sensazione, aprire gli armadi di casa e sentire un profumo piacevole inondare la stanza. E che dire poi del profumo che si avverte, il momento in cui apriamo un cassetto dove generalmente teniamo la biancheria. Non c'è dubbio che la funzione...
Casa

Come realizzare olive di sapone

Abbiamo deciso di mettere nuovamente alla prova, la nostra fantasia e creatività, cercando d' imparare come poter realizzare con le nostre mani, delle buonissime e profumatissime olive di sapone. Proprio così tenetermo di dar vita a delle saponette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.