Come prevenire le fughe di gas

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le fughe di gas, purtroppo, rappresentano ancora oggi una causa di morte molto diffusa. Solitamente, infatti, ci si accorge troppo tardi della perdita e quando l'aria è già satura, la morte sopraggiunge nell'arco di 15 minuti. Altre volte, invece, è un'esplosione che distrugge le vite umane. Ecco quindi perché diviene importante sapere come prevenire tali fughe, in modo da poter vivere in tutta tranquillità fra le mura domestiche.

26

Occorrente

  • Piccole attenzioni quotidiane
36

I fornelli

Iniziamo con i fornelli: i nuovi modelli interrompono l'afflusso di gas non appena si spegne la fiamma. Purtroppo, però, ciò non avviene per i fornelli più datati, dai quali anche in assenza di fiamma il gas continua a fuoriuscire. Se quindi i fornelli sono accesi, evitare di creare delle correnti d'aria che potrebbero spegnerli. Ovviamente, è assolutamente vietato uscire di casa lasciando i fornelli accesi. Sarebbe buona norma, inoltre, chiudere sempre il rubinetto del gas accanto al contatore ogni sera ed ogni volta che si rimane fuori casa per più di mezza giornata. Anche se potrebbe sembrare seccante, ma questo piccolo gesto è di notevole importanza.

46

Le norme

Le norme per prevenire le fughe di gas sono poche e molto semplici per chiunque, ma bisogna ricordarsi di attuarle sempre. Per prima cosa, parliamo della caldaia: un suo mal funzionamento potrebbe portare ad una vera e propria catastrofe. Diventa quindi indispensabile, nonché obbligatorio, eseguire il controllo annuale, meglio se prima dell'inizio dell'inverno. Il controllo deve essere eseguito da un tecnico autorizzato, che apporrà un timbro di validità sul libretto della caldaia stessa. Durante il controllo, chiedere sempre di far visionare anche il tubo che porta il gas in cucina. Inoltre, se si acquista una nuova casa, è bene assicurarsi che la caldaia sia posta in un locale in cui sia garantito il ricambio continuo d'aria. L'ideale sarebbe all'esterno della casa.

Continua la lettura
56

La tubazione

Un altro elemento da non sottovalutare per evitare le fughe pericolose, è il tubo che porta il gas ai fornelli. Su quest'ultimo ci dovrà essere stampata la data di scadenza, entro la quale va sostituito. Se questa non dovesse essere più visibile, bisogna sapere che la sostituzione va fatta almeno ogni 5 anni. Se però nonostante tutti gli accorgimenti si avverte odore di gas in casa, la prima cosa da fare è chiudere il rubinetto del gas senza però toccare nessun interruttore. Dopodiché areare bene l'ambiente e, nel frattempo, chiamare un tecnico per far eseguire i dovuti controlli.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durate una fuga di gas, persino il telefono può provocare una scintilla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Riempire Le Fughe

In tempo di crisi, l'eseguire noi stessi i lavoretti di manutenzione della nostra abitazione è sicuramente un qualcosa di molto importante che ci permette di risparmiare molto denaro. In molti infatti sono i lavori che possiamo svolgere nella nostra...
Casa

Come riempire le fughe tra le piastrelle

Per alcuni tipi di lavori domestici ci vuole assolutamente un professionista che sappia come gestire una manutenzione particolarmente difficile. Talvolta invece si può fare affidamento alle proprie capacità manuali, anche se modeste, per riuscire ad...
Casa

Come rinnovare le fughe scure dei pavimenti

Elemento fondamentale per dei buoni pavimenti, sia dal punto di vista estetico che complessivo, è la fuga e il sistema di realizzazione, le sue dimensioni, il materiale utilizzato e la sua posa in opera. Ma come mantenere le fughe sempre in ottimo stato?...
Bricolage

Come Fare La Sigillatura Delle Fughe

Quando si sta ristrutturando un appartamento, per risparmiare un po', può essere una buona alternativa riuscire a svolgere alcuni piccoli grandi lavoretti domestici con il fai-da-te. Dare un'imbiancata, sistemare la grondaia, eseguire un effetto spugnato...
Casa

Come cambiare il colore nelle fughe delle piastrelle

Per ottenere il massimo del rendimento estetico, ogni casa deve essere costruita e rifinita nei minimi particolari. Un esperto in materia andrà a curare ogni suo aspetto per creare un esatto equilibrio tra l'estetica e tecnica. Ma spesso nel corso degli...
Casa

Come chiudere le fughe dei coprifili dei serramenti

Quando si installano i serramenti in una abitazione, quasi sempre risulta necessario ultimare i lavori e chiudere le fughe dei coprifili adiacenti alle pareti, in cui risulta una fuga di alcuni millimetri che rende anestetico e incompleto il lavoro. Bastano...
Bricolage

Come scavare e riempire le fughe

I pavimenti e le piastrelle possono restare in buone condizioni per molto tempo, anche per diversi anni, ma le fughe potrebbero non andare incontro alla stessa sorte. Queste, infatti, con il passare del tempo e per via dell'usura possono diventare di...
Materiali e Attrezzi

Come stuccare le piastrelle in porcellana

Finalmente avete posato le vostre piastrelle in porcellana ma ora non sapete come stuccarle per riempire le fughe? Nessun problema! In questa guida troverete tutto quelle che dovete sapere per poter effettuare in totale sicurezza l'operazione. Vediamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.