Come proteggere gli infissi in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'uso degli infissi in legno è certamente la soluzione ideale sia per le case classiche, sia per quelle di stile contemporaneo. Il legno, infatti, è un materiale che, oltre ad abbellire l'ambiente, trasmette calore. Utilizzato sin dai tempi antichi, è ritenuto un materiale "vivo", per cui ha necessariamente bisogno di manutenzione e protezione, per non subire un degrado con il passar del tempo. In questa guida, vedrete come proteggere gli infissi in legno.

26

Occorrente

  • Vernici all'acqua
  • Acqua
  • Detergente neutro
  • Carta abrasiva
36

Anzitutto, gli infissi che subiscono più danni sono quelli esterni, ovvero finestre, persiane e porte d'ingresso. Sappiamo, infatti, che il legno ha come principali nemici gli agenti atmosferici: caldo, freddo, sbalzi di temperatura, i raggi del sole, la pioggia e l’umidità. Essi, a volte, modificano la struttura del legno e creano crepe e fessure in cui penetra l'acqua, accelerandone così il degrado. Altri nemici del legno sono le muffe, i funghi e gli insetti: quest'ultimi, costruiscono vere e proprie gallerie all'interno delle porte che minano la robustezza degli infissi. Per proteggere il legno, è consigliabile pitturare le persiane con vernici all'acqua, che risultano essere poco aggressive ma resistenti all'umidità.

46

Queste vernici, sono dotate di un'ottima tenuta del colore anche in presenza di raggi UV. Oltre a ciò, una pulizia periodica degli infissi, eliminando polvere e residui, aiuterà a mantenere integri gli strati di vernice per molto più tempo. Per questo, ogni sei mesi circa, è preferibile lavare la superficie degli infissi con una soluzione composta da acqua ed un detergente neutro. Inoltre, è importante tenere in casa un barattolo della vernice con cui sono stati dipinti gli infissi, in modo che quando lo riteniate opportuno, possiate ritoccare le zone dove sono presenti screpolature o fessure.

Continua la lettura
56

Così facendo, eviterete l'ingresso di umidità o altri agenti dannosi all'interno del legno. Ogni tre o quattro anni, è consigliabile effettuare il cosiddetto "rinfresco", cioè una verniciatura completa degli infissi. Nelle zone ruvide e screpolate, occorrerà intervenire con una carta abrasiva molto fine, in modo da lisciare la superficie. In seguito, dovrete eliminare completamente la polvere prodotta dal carteggio e successivamente dovrete procedere alla verniciatura. Se la manutenzione non è stata eseguita correttamente, dopo parecchi anni, sarà necessaria una completa riverniciatura degli infissi (previa sverniciatura altrettanto completa), tramite l'utilizzo di appositi utensili elettrici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come resinare infissi in legno

Gli infissi in legno rappresentano una soluzione davvero interessante per una casa calda, confortevole ed accogliente. Tuttavia essi vanno inevitabilmente incontro a progressiva usura delle loro componenti, causata nella maggior parte dei casi da caldo,...
Casa

I migliori tipi di infissi

L'abitazione costituisce un punto di riferimento per riposarsi. Averne una efficiente a livello di consumo energetico è sicuramente un fattore essenziale per stabilirne la qualità. La sua costruzione ed il proprio arredamento sono indispensabili per...
Casa

Come verniciare un infisso in alluminio

Gli infissi e i serramento in alluminio sono molto popolari, soprattutto nelle abitazioni di recente costruzione; questo perché l'alluminio è un materiale isolante, leggero ed economico. Grazie a questo tipo di infissi, dunque, è possibile risparmiare...
Casa

Come riverniciare gli infissi in legno

Gli infissi in legno hanno sempre avuto grande fascino per la loro bellezza e per il senso di calore che riescono a trasmettere, tanto che, dopo un periodo di relativo oblio a beneficio di quelli in alluminio (preferiti perché non richiedono manutenzione),...
Casa

Come coibentare gli infissi in pvc

Se avete installato degli infissi in PVC in casa vostra ed intendete proteggerli con alcuni interventi di manutenzione, e nello stesso tempo vorreste provvedere ad isolare l'ambiente domestico dal freddo, potete adottare alcune valide tecniche di coibentatura....
Casa

Tutto sugli infissi

Siete novelli sposi e dovete acquistare un appartamento? Oppure avete già un terreno per le mani e avete intenzione di costruire una piccola villetta, magari con un po' di verde attorno e seguendo le regole della bioedilizia, per risparmiare e rispettare...
Casa

Come coibentare i doppi infissi

Come coibentare i doppi infissi per avere una casa calda e accogliente. Alla prima giornata di freddo, molte volte ci ritroviamo a pensare come fare e quale soluzione adottare, affinché la nostra casa oltre a essere il punto di ritrovo di tutta la famiglia...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere una chiodatrice da infissi

Gli attrezzi facilitano la vita e spesso sono gli alleati del fai da te. Tra i tanti esistono le chiodatrici che risultano utilissime per fissare qualsiasi oggetto. Oppure dei componenti delle pareti o addirittura gli infissi. Pertanto vanno scelti in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.