Come proteggere le piante dal freddo invernale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Curare le nostre piante in maniera corretta, è un'operazione di fondamentale importanza se desideriamo che crescano sane e robuste. Ad esempio, dobbiamo concimare il terreno delle nostre piante, dobbiamo fornirgli acqua fresca tutti i giorni e, soprattutto nel periodo invernale, dovremo proteggerle in maniera adeguata dal freddo. Nei passi a seguire, vedremo come proteggere le piante dal freddo invernale.

26

Occorrente

  • Luogo sicuro
  • piccole cortecce d'albero
  • pezzetti di legno
  • paglia o foglie secche
  • tessuto non tessuto
  • sacco di iuta
  • spago o nastrino colorato
  • canne di bambù
36

Luoghi ideali per le piante.

Anzitutto, è buona norma tenere le nostre piante in casa quando fa freddo, in modo tale da tenerle al sicuro. Oltre a ciò, possiamo porle sul davanzale interno oppure in un luogo vicino alla finestra: in questo modo, oltre a proteggerle dal freddo, permetteremo che la debole luce del sole le raggiunga. Possiamo anche porre le piante in un garage ben illuminato o in una soffitta, sempre ben illuminata. Se, invece, non possiamo portare le piante in casa, dovremo adottare altre soluzioni valide. La prima, è quella di cospargere le radici esterne delle piante utilizzando delle piccole cortecce d'albero: in questo modo, proteggeremo la parte più delicata della pianta.

46

Protezione delle piante.

In alternativa alle cortecce d'albero, potremo cospargere sulle radici dei pezzetti di legno, avanzati magari da piccoli lavoretti di bricolage. Successivamente, dovremo anche eliminare eventuali erbacce presenti intorno alla pianta, cospargendo il terreno ad essa adiacente con della paglia o con delle foglie secche e poi avvolgendo parte del vaso e della parte aerea della pianta con un tessuto non tessuto. Per quanto riguarda il vaso, invece, nulla è meglio dell'avvolgerlo in un piccolo sacco di iuta. Magari potremo anche fissare il sacco di iuta al vaso con un po' di spago o con un nastrino colorato. Un altro metodo, è quello di acquistare una piccola teca per piante nei negozi specializzati.

Continua la lettura
56

Costruzione di una teca.

Queste teche, realizzate con materiale plastico, sono di forma rettangolare e consentono alle piante di stare al caldo ed al sicuro. In alternativa, potremo costruire noi stessi una teca risparmiando tempo e denaro. Per fare ciò, basterà utilizzare quattro canne di bambù delle stesse dimensioni e dei teli appositi, che fisseremo alle canne di bambù tramite dello spago. Se decidiamo di costruire noi la teca, dovremo assicurarci che sia stabile e che garantisca alle nostre piante un'ottima protezione dal freddo. Infine, sarà molto importante accertarci costantemente della salute delle piante, in questo modo eviteremo cattive sorprese. Buona fortuna!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un medagliere

Se sei (o sei stato) un asso di qualche disciplina sportiva, un militare di carriera oppure il papà di un piccolo campione e vuoi conservare nel modo migliore le splendide medaglie di cui la tua casa sarà sicuramente piena, un medagliere è sicuramente...
Bricolage

Come realizzare una collana con le canne di bambù

Originale e creativa, la collana fatta con le canne di bambù è un monile davvero semplice da realizzare. La collana è un vero e proprio gioiello adatto a chi ama indossare accessori personalizzati e fuori dal comune. La collana si può realizzare in...
Altri Hobby

Come realizzare un sacco natalizio

Il Natale è la festività religiosa più importante in assoluto, ma è anche la ricorrenza che stimola la fantasia e la creatività di adulti e bambini. Tra i tanti oggetti più utilizzati durante le festività natalizie troviamo sicuramente i sacchi,...
Giardinaggio

Come piantare le canne di bambù

Le piante di Bambù appartengono alla famiglia delle Poaceae (Graminaceae). Sono originarie dell'Estremo Oriente e furono introdotte in Europa solo nell'Ottocento. La loro principale particolarità è quella di essere una pianta sempreverde, dalla struttura...
Altri Hobby

Come realizzare un porta vinili in bambù

Per ascoltare la musica c'è modo e modo. Alcuni preferiscono i CD, altri le musicassette, altri ancora scaricare i brani preferiti dal web, ma niente batte il suono pulito e limpido dei vecchi vinili. Il loro fascino attira tutt'oggi moltissimi appassionati...
Casa

Come Creare Un Complemento D'Arredo Con Le Canne Di Bambù

Le canne di bambù sono uno materiale ideale per costruire dei piccoli e interessanti oggetti d'arredo per la propria casa. Le loro caratteristiche le rendono uno dei materiali più usati nel fai da te. Oggi ci occuperemo di come costruire un complemento...
Giardinaggio

Come creare un divisorio con canne di bambù

Il bambù è una classica pianta del Continente Asiatico e la propria originalità è quella relativa alle dimensioni: uno stecco potrebbe arrivare ad un’altezza di ben "50 m" (con un tronco di "40 cm") e la sua particolarità consente un utilizzo smodato...
Bricolage

Come Realizzare Un Porta Asciugamani Con Canne Di Bambù

Questa guida vi propone una soluzione semplice e divertente, oltre che economica, per ravvivare il vostro bagno. Se amate l'arredamento etnico e vi piace sperimentare nuove tecniche per personalizzare il vostro appartamento con soluzioni fatte da voi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.