Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro

di Loredana Randaccio difficoltà: facile

Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferroLeggi Il ferro si trova regolarmente in due tipi di lavorazioni: fusi e battuto. Entrambi li ritrovi in molti oggetti della casa e non solo, sia decorativi che per oggetti robusti come cancelli o accessori per camini e giardini. La sua cura non è difficile... seguimi e ti dirò...

Assicurati di avere a portata di mano: parafina antiruggine paglietta vernice, lacca, smalti pennello oggetto in ferro

1 Ogni materiale ha il suo trattamento particolare per poterlo mantenere in buono stato. Il ferro è uno di quelli che e facilmente attaccato in un ambiente umido. Non è amico dell'acqua, infatti si formano sulla sua superficie delle incrostazioni che con l'andare del tempo possono estendersi e mangiare completamente l'oggetto. E' la ruggine.

2 Per combattere quindi la corrosità della ruggine non devi far toccare acqua all'oggetto in ferro. Il metodo migliore è immergere l'oggetto, se di piccole dimensioni, per molte ore in un bagno di paraffina, in modo che la patina si ammorbidisca. In seguito al bagno asporta la parafina con la patina, con una paglietta d'acciaio.

Continua la lettura

3 Dopo questo lavoro, asciuga bene l'oggetto e cospargi con l'aiuto di un pennello un buon antiruggine industriale per gli oggetti molto rovinati.  Lascia asciugare l'antiruggine per almeno 24 ore.  Approfondimento Come antichizzare il ferro (clicca qui) Ora puoi utilizzare una vernice, una lacca o uno smalto del colore che preferisci per dargli quel tocco della tua personalità.  Il lavoro è finito...  il tuo oggetto in ferro è tornato nuovo e protetto.. 

Guida alla manutenzione del ferro battuto Realizzare elementi decorativi con il filo di ferro Come realizzare una piantina di violette all'uncinetto Come preparare la pasta di mais

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili