Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il ferro è il più comune tra i metalli e la sua lavorazione è piuttosto variegata poiché si tratta di un materiale sia malleabile che duttile.
L'elevata resistenza di questo metallo e il suo costo non proprio eccessivamente elevato ci consentono di impiegarlo per produrre grandi e piccoli utensili:.
Il ferro fa spesso parte di oggetti di uso quotidiano, tra cui elementi di arredo, accessori per il barbecue, chiavi, sgabelli, lampade, contenitori e tanto altro ancora.
In base ai differenti tipi di lavorazione, esistono due categorie per questo materiale: fuso e battuto.
Come ogni oggetto in metallo, anche quelli in ferro necessitano di "manutenzione", per questa ragione vi illustrerò come si possono pulire e proteggere al meglio tutti i piccoli oggetti in ferro che abbiamo in casa presentandovi in maniera chiara questa breve guida sull'argomento.

28

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Paraffina
  • Antiruggine
  • Paglietta
  • Vernice, lacca, smalti
  • Pennello
38

Per assicurare una maggior resistenza al tempo agli oggetti in ferro, è consigliabile applicarvi uno specifico trattamento quando sono ancora nuovi ed in buono stato.
Il ferro rischia di essere facilmente attaccato in un ambiente umido, ed il suo principale nemico è l'acqua, la quale forma delle incrostazioni superficiali.
Naturalmente stiamo parlando della ruggine, che con l'andare del tempo va a creare una vera e propria patina di ossidazione in grado di estendersi fino a rovinare completamente l'oggetto in ferro.

48

Per combattere quindi l'azione della ruggine dovete evitare accuratamente che i piccoli oggetti entrino in contatto con l'acqua.
Se l'ossidazione ha già preso il sopravvento sulla superficie dell'oggetto, procuratevi un foglio di carta vetrata e strofinando con forza eliminerete ogni traccia di ossidazione e di sporco.
Il trattamento successivo consiste nell'immersione dell'oggetto in una soluzione di paraffina, in modo che la patina si ammorbidisca entrandone a contatto.
A questo punto, con l'ausilio di una paglietta d'acciaio, asportate la paraffina con la patina dalla superficie che state pulendo.

58

Guarda il video

Continua la lettura
68

Il prossimo step riguarda l'asciugatura dell'oggetto: passatevi dunque un panno asciutto sopra e cospargetelo con un buon antiruggine industriale, apposito per gli oggetti molto rovinati.
Lasciate asciugare l'antiruggine per almeno 24 ore, dopodiché potrete utilizzare una vernice, una lacca oppure uno smalto govvero prodotti a base di resine sintetiche, solitamente trasparenti), che assicurano all'oggetto più lucentezza e maggior protezione.

78

Qualora l'utensile da pulire venga utilizzato a contatto con il calore, ne esistono prodotti in confezione spray particolarmente resistenti alle alte temperature.
Prima di applicare un prodotto pulente, abbiate cura di proteggere il tavolo da lavoro con qualche foglio di carta di giornale: dunque spruzzate il detergente e lasciate asciugare un'intera giornata.
A lavoro completato i vostri oggetti saranno tornati praticamente come nuovi.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciate in posa il prodotto pulente dopo aver accuratamente strofinato su tutta la superficie
  • Proteggete sempre il tavolo da lavoro con carta di giornale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come pulire il ferro battuto antico

Gli oggetti in ferro battuto antichi hanno un certo fascino e ci fanno pensare agli artigiani che ne hanno scolpito le forme con pazienza e ...
Casa

Come antichizzare il ferro

Quando si parla di oggetti metallici, di qualsiasi tipo, c'è una netta differenza visiva tra un elemento vecchio ed uno nuovo. I segni dell ...
Bricolage

5 regole per restaurare il ferro

Restaurare un oggetto in ferro è molto importante, specialmente se si desidera esporlo. È bene effettuare un lavoro di riparazione agli oggetti ferrosi anche se ...
Bricolage

Come eliminare la ruggine

Il ferro vanta la qualità di essere particolarmente resistente, tuttavia è il metallo più soggetto all'ossidazione che, con l'andare avanti del tempo, finisce ...
Bricolage

Come fare i trattamenti antiruggine

La ruggine è una spiacevole presenza su inferriate, cancelli, ringhiere che ne rovina l'aspetto estetico e può irrimediabilmente compromettere l'integrità dei materiali. Occorrerà ...
Materiali e Attrezzi

Come proteggere la ghisa dalla ruggine

La ghisa è un materiale molto resistente alle alte temperature e pertanto viene impiegato in molti modi diversi: per realizzare le piastre per le stufe ...
Casa

Come pitturare il ferro battuto

Il ferro battuto è un materiale che è tornato di moda negli ultimi anni. Decisamente vintage e rétro, il ferro battuto si presta benissimo a ...
Materiali e Attrezzi

Come ripulire il ferro ossidato

Quando il ferro, o altri materiali simili, vengono a contatto con l'acqua, con l'umidità o con il caldo, si avviano una serie di ...
Bricolage

Come Prevenire La Ruggine

Il problema della ruggine, è certamente un problema che non deve essere sottovalutato. In molti infatti sono gli oggetti di uso quotidiano che possono essere ...
Casa

Come eliminare la ruggine da una ringhiera

La pioggia e gli altri agenti atmosferici sono i principali responsabili della formazione della ruggine. Questo composto è provocato da un processo di natura chimica ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.