Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro

di Agatha O. difficoltà: facile

Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro   3.bp.blogspot.com Il ferro è un materiale malleabile e duttile, il più comune tra i metalli. L'elevata resistenza e il costo accessibile ne fanno uno dei materiali più impiegati, dai grandi ai piccoli utensili: elementi di arredo, accessori per il barbecue, chiavi, sgabelli, lampade, contenitori e tanto altro ancora. Ll ferro si trova in due tipi di lavorazione, fuso e battuto. Vediamo insieme come si possono pulire in poco tempo e proteggere piccoli oggetti che possediamo in casa.

Assicurati di avere a portata di mano: paraffina antiruggine paglietta vernice, lacca, smalti pennello

1 Ogni materiale puo', attraverso un trattamento specifico, mantenersi in buono stato. È consigliabile effettuare qualunque trattamento quando l'utensile è ancora nuovo ed in buono stato, in questo modo si manterrà più a lungo. È un materiale che rischia di essere facilmente attaccato in un ambiente umido, ed il suo principale nemico è l'acqua. L'acqua fa si che si formino sulla sua superficie delle incrostazioni che con l'andare del tempo possono estendersi rovinando completamente l'oggetto: stiamo parlando della ruggine, che crea una antiestetica patina di ossidazione.

2 Per combattere quindi la corrosità della ruggine dovete evitare accuratamente che i piccoli oggetti entrino in contatto con l'acqua. Se l'oggetto è già stato attaccato dalla ruggine munitevi di un foglio di carta vetrata ed eliminate, strofinando con forza, ogni traccia di ossidazione e di sporco. Il trattamento successivo è quello di immergere l'oggetto di piccole dimensioni, per alcune ore, in una soluzione di paraffina, in modo che la patina si ammorbidisca. In seguito al bagno asportate la paraffina con la patina per mezzo di una paglietta d'acciaio.

Continua la lettura

3 Dopo questo procedimento asciugate bene l'oggetto con un panno asciutto e cospargetelo, aiutandovi con un pennello, con un buon antiruggine industriale, apposito per gli oggetti molto rovinati.  Lasciate asciugare l'antiruggine per almeno 24 ore.  Approfondimento Come effettuare la sverniciatura (clicca qui) Successivamente potrete utilizzare una vernice, una lacca oppure uno smalto.  Si tratta di prodotti a base di resine sintetiche, solitamente trasparenti, che conferiranno quel tocco di lucentezza oltre che di protezione.. 

4 Potete scegliere prodotti resistenti ad alte temperature se l'utensile da pulire viene usato a contatto con il calore, ne esistono anche in confezione spray, più semplici da usare. Proteggete in questo caso il tavolo da lavoro con carta da giornale, spruzzate e lasciate asciugare un'intera giornata. A lavoro completato i vostri oggetti saranno tornati come nuovi.

Come antichizzare il ferro Come pulire il ferro battuto antico Come rimuovere la ruggine Come restaurare un ferro da stiro a carbone

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili