Come pulire lo scarico della lavatrice

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Al giorno d'oggi la moderna tecnologia ci consente di eseguire dei lavori e delle procedure in poco tempo. Questo ci facilita di gran lungo la vita, basti pensare ad esempio all'ausilio che ci viene offerto dall'utilizzo degli elettrodomestici. Col passare degli anni infatti si sono affacciati nella nostra quotidianità sempre più elettrodomestici che hanno in un certo qual modo anche cambiato il nostro stile di vita. Ad ogni modo la loro efficacia è dettata anche dalla loro efficienza. Per cui è importante, al fine di mantenerli sempre perfettamente funzionanti, salvaguardarli, utilizzandoli in maniera ottimale e appropriata. In questa guida ci focalizzeremo principalmente sulla lavatrice. Vedremo per l'appunto come poter pulire lo scarico della stessa.

24

Generalmente le lavatrici presentano, sulla parte anteriore, uno sportellino con al suo interno un tappo. Svitatelo ma fate attenzione perché, quando aperto, libererà una notevole quantità di acqua sporca, quindi preparate secchi e stracci. Tramite questa procedura, riuscirete a stabilire se lo scarico sia sporco o meno in base alla quantità di fanghiglia presente all'interno del filtro.
La presenza di questo tappo filtrante è comunque molto utile perché permette di rimuovere ogni piccolo oggetto che, per sbaglio, viene gettato nella lavatrice e finisce poi per rimanere incastrato.

34

Terminata questa procedura di pulizia ordinaria, procedete controllando tutto il tubo di scarico.
Solitamente si tratta di un tubo di gomma posto sulla parte posteriore della lavatrice, che va a finire direttamente nello scarico fognario; è sempre bene svitare questo tubo per controllarlo in quanto potrebbero esserci al suo interno calzini, pezzi di carta o altro.
Proseguite adesso col lavaggio del tubo: una volta svitato, si potrà introdurre dell'acqua al suo interno per controllare se questa scorre liberamente. Se invece il tubo è saldato alla lavatrice o non sapete come rimuoverlo, conviene dotarsi di un attrezzo longilineo, non troppo appuntito, per evitare di danneggiare il tubo stesso. Un filo metallico andrà benissimo, purché abbia un tappo di gomma alla sua estremità. Dovrete infilare questo filo all'interno del tubo per liberarlo da eventuali oggetti indesiderati.

Continua la lettura
44

Infine, per risciacquare ed igienizzare l'interno della lavatrice, provate ad eseguire, periodicamente, un ciclo di lavaggio alla massima temperatura con della candeggina oppure con bicarbonato e limone.
In questo modo tutti i germi e batteri saranno eliminati ed anche il calcare, un po' alla volta, si consumerà. Dal prossimo bucato noterete sicuramente la differenza!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare un impianto di scarico

Cominciamo col dire che esistono due tipi principali di sistemi di scarico: ci sono quelli a doppio tubo, in cui le acque nere e le acque bianche sono separate e quindi confluiscono separatamente alla fossa settica; e ci sono quelli a singolo tubo, in...
Bricolage

Come sostituire la piletta di scarico di un lavabo

La piletta di scarico è il pezzo del lavabo più soggetto al deterioramento. A volte capita che tale pezzo possa perdere la sua cromatura o che possa presentare delle filature sulla sua superficie, problemi che si presentano inevitabilmente con il passare...
Casa

Come riparare lo scarico del lavello che perde

I problemi all'impianto idraulico in casa possono capitare anche quando si presta molta attenzione a non crearli. Purtroppo però oggi è molto difficile poter contare sull'aiuto di una persona esperta e specializzata nel settore, per una ragione in particolare:...
Materiali e Attrezzi

Come aumentare la lunghezza di una serpentina di scarico

La serpentina di scarico è un tubo a spirale, generalmente in rame od in acciaio, presente negli impianti termici, come termocamini o termostufe a legna. Il suo scopo è rendere più sicuro lo scarico dei fumi dell'impianto. Normalmente è presente in...
Casa

Come Installare Lo Scarico E Il Sifone Di Un Bidet

Il bidet è senza dubbio il sanitario più usato per l'igiene intima. Esso può essere installato o sostituito con facilità, in quanto non richiede l'esecuzione di lavori particolarmente complessi a livello del pavimento. Molto importante, nell'installazione...
Bricolage

Cosa fare se la lavatrice non scarica

Uno degli elettrodomestici immancabili nelle abitazioni delle persone è la lavatrice; nel corso degli anni si è evoluta e ha sviluppato in maniera esponenziale la parte elettronica a dispetto di quella meccanica; qualche anno fa infatti, era più semplice...
Casa

Come sostituire il tubo di scarico di una lavatrice

La lavatrice è senza dubbio un elettrodomestico indispensabile. Il suo corretto funzionamento dipende da svariati fattori, primo di tutti l'efficienza delle parti che la compongono. Una di queste è senza dubbio il tubo di scarico, quel particolare condotto...
Casa

Come sostituire il gruppo di scarico del water

Nella presente guida ci occuperemo di spiegare passo dopo passo come andare a sostituire il gruppo di scarico del water.Sarà una guida graduale, che vi accompagnerà in ogni passaggio, in modo da poter ricostruire integralmente la procedura e farvela...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.