Come rattoppare un buco

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte capita di rovinare un capo di abbigliamento appena comprato. Altre volte si tratta di un capo di ottima qualità, ma datato. Magari possiamo bucare proprio quel pantalone che ci sta divinamente bene. In questi casi, prima di eliminare dal nostro armadio il capo rovinato, possiamo provare a dargli una nuova vita. L'antica arte del cucito, può fare "miracoli" stilistici. Non serve essere delle brave sarte per riparare un piccolo inconveniente. Questa guida vi spiegherà come rattoppare un buco e salvare il nostro capo preferito.

26

Occorrente

  • stoffa
  • paillettes, perline
  • applicazioni
36

La classica toppa

Se sbadatamente procuriamo un buco ad un jeans o pantalone sportivo a sigaretta, il metodo infallibile per rattoppare, è quello della classica toppa. Nel caso di pantalone da uomo indirizziamoci verso un pezzo di stoffa dal colore contrastante, come il rosso, il giallo o una bella tonalità di verde smeraldo. Facciamo attenzione alla consistenza del tessuto. Se si tratta di un jeans invernale, la stoffa della toppa non deve essere sottile come la seta. Naturalmente privilegiamo la forma quadrata o rettangolare, Può andare bene anche una forma tondeggiante. Se non siamo molto esperte, le forme lineari si applicano con ottimi risultati.

46

Cucitura

Per rattoppare un buco occorre un po' di pazienza e di tempo. Il risultato ripagherà il nostro impegno. A questo punto non dobbiamo fare altro che cucire la toppa direttamente sul buco o sulla lacerazione così da coprirla definitivamente. Più sarà di contrasto il colore della stoffa che abbiamo scelto, maggiormente sarà alla moda il nostro paio di jeans. Infatti oggi, possiamo acquistare jeans e pantaloni direttamente con le toppe, proprio perché alla moda. In alternativa, possiamo scegliere alcune applicazioni in tessuto, preventivamente disegnate e sul tema che preferiamo. Stiriamole direttamente sul punto da rattoppare.

Continua la lettura
56

Varianti al femminile

Se invece il pantalone o il jeans è prettamente femminile, allora possiamo liberare la nostra creatività. Possiamo scegliere una serie di toppe e di applicazioni tipicamente femminili. Possiamo decidere di creare intorno e sopra il buco, un disegno con delle paillettes, perline o bottoncini. Il risultato sarebbe ottimale, molto originale e, soprattutto unico. Ovviamente, anche in questo caso possiamo scegliere di adoperare della semplice stoffa, con un tema a nostra scelta: da quello floreale a quello a tinta unica, da quello a pois a quello a righe. Insomma non ci resta che lasciare libero sfogo alla vostra fantasia. Una variante unisex è lo strappo. Se il buco è proprio irrecuperabile, non ci resta che "migliorarlo". I jeans "strappati" ad arte hanno un bel costo. Noi possiamo avere i nostri jeans strappati, gratis!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Via libera alla fantasia

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come rattoppare un capo danneggiato

La crisi ha portato la società a rispolverare la filosofia del risparmio dei primi anni del dopoguerra. Spinta dalla necessità di economizzare, una casalinga non buttava via mai nulla. Su questa scia cercava di riparare un capo danneggiato, evitando...
Cucito

Come rattoppare il cavallo dei jeans

Un determinato capo d'abbigliamento potrebbe essere per noi, particolarmente importante, tanto da metterlo spesso e non volerlo buttare anche se si dovesse rovinare, considerando che per il troppo uso potrebbe sbrindellarsi, soprattutto in punti strategici,...
Cucito

Come rammendare e rattoppare

Rammendare significa riparare o rinforzare un tessuto. Si agisce su una trama strappata, scucita oppure logora. Inoltre, si potranno sostituire facilmente i fili indeboliti. Qualora il danno fosse più grande, converrà rattoppare. Gli strappi sui vestiti,...
Cucito

Come riparare un paio di jeans strappati

Sebbene siano vecchi e logori sono innegabilmente comodi, se saputi ben abbinare persino eleganti; parliamo dei jeans strappati. Poco importa che le scuciture siano il risultato di anni di utilizzo o che essi siano stati acquistati così già in negozio;...
Casa

Come rattoppare l'argento di uno specchio

Uno specchio, nella sua forma più semplice, è composto da un pezzo di vetro con un supporto d'argento che è protetto da un sottilissimo strato di vernice. L'argento non è dipingere. Anche l'argento è uno strato molto sottile, elementare e puro, che...
Cucito

Come scegliere gli aghi per cucire

Cucire è un'arte oltre che un piacevole hobby. Spesso è necessario accorciare un pantalone, restringere una gonna o una camicetta. Alcuni capi, richiedono piccole riparazioni come una toppa, ad esempio. In questi casi, potrai rivolgerti a personale...
Materiali e Attrezzi

Come riparare una scarpa bucata

Tutti quanti dobbiamo per qualche motivo portare le scarpe, ognuno sceglie il modello e la marca che più si confece alle proprie esigenze, ma con il tempo anche le scarpe più resistenti possono rovinarsi e subire qualche piccolo danno. Inavvertitamente...
Altri Hobby

Come riparare un gommone

Avete un gommone da riparare e non sapete come fare, ma preferireste occuparvene voi piuttosto che affidarlo nelle mani di un esperto? Niente paura! Siete capitati proprio nell'articolo giusto, che vi guiderà per aiutarvi passo per passo in questa impresa,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.