Come Realizzare Asciugamani Ricamati

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il ricamo è un'arte molto antica che si tramanda da generazione in generazione. Con il ricamo è possibile personalizzare e rendere più bella tutta la propria biancheria. Se desiderate rendere più vivaci, colorati, addirittura più preziosi i vostri asciugamani, dovete ricamarli e personalizzarli. Non sarà difficile farlo, ma sembrerà essere un lavoro piacevole e divertente che vi appassionerà e al quale dedicherete sempre più tempo. L'asciugamano è un capo di corredo di dimensioni limitate, quindi è abbastanza facile da ricamare. Come primo lavoro di ricamo è consigliabile effettuare un motivo moderno e semplice. Nella seguente guida vi sarà spiegato, a tal proposito, come realizzare asciugamani ricamati.

26

Occorrente

  • tela di lino o mista
  • filo da ricamo
  • ago da ricamo
  • forbici da cucito
36

Il tessuto più indicato per la realizzazione di asciugamani è la tela di lino, ma anche una tela mista può andare bene. Calcolate una dimensione di di 50 x 110 centimetri circa, alla quale però dovrete aggiungere una decina di centimetri in più per gli orli, alle due estremità. Cucite gli orli a punto giorno. Se non volete cucire da soli gli asciugamani, potete comprarli già confezionati. In commercio, la scelta è varia e risparmierete del tempo prezioso. Procuratevi l'ago, a cruna larga e a punta arrotondata, e il filo colorato da ricamo adatto al tessuto che avete scelto. Per la tela di lino è consigliabile realizzare il ricamo a punto croce.

46

In questi asciugamani potrete ricamare, ad esempio, le vostre iniziali, quelle dei vostri figli e quelle di vostro marito; insomma di tutta la vostra famiglia. Potrete personalizzarli con dei disegni semplici e molto colorati. Non appena sarete diventati più esperti, potrete scegliere motivi più complessi. Prendete un disegno semplice da un giornale o da internet o realizzatelo voi stessi. Create al suo interno delle griglie quadrate. Disegnatelo sul tessuto a mano libera o ricalcatelo. Fate delle crocette sui vari punti del disegno. Procuratevi un telaio da ricamo o fissate il tessuto sul tavolo. Iniziate a ricamare dalla parte più ampia del disegno.

Continua la lettura
56

Procedete per file parallele da ambo le parti del tessuto. Arrivate alla parte più stretta del disegno e ricominciate da capo. Dovete eseguire il motivo decorativo sopra agli orli a giorno, lasciando una distanza di circa tre dita. La serie di asciugamani, per essere resa molto particolare, può essere completata con le propria cifra, ricamata su di un solo lato, al centro o in un angolo, personalizzando così il lavoro svolto. Alla fine, lavate l'asciugamano con cura. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come ricamare gli asciugamani

Personalizzare la biancheria da bagno attraverso un disegno o delle iniziali è un'idea interessante, sopratutto in vista di un regalo per qualcuno che va a vivere da solo, si sposa o deve effettuare un viaggio lontano da casa, oppure anche solo per...
Cucito

Come realizzare degli asciugamani con ricamo a punto croce

Il punto a croce è, senz'altro, una delle tecniche di ricamo di maggiore esecuzione. Con il punto a croce si possono ricamare delle iniziali su vari tessuti, come spugne, cotone o altre fibre. Si possono, inoltre, eseguire simpatiche tele da appendere...
Altri Hobby

Come Ricamare Degli Asciugamani In Tela Di Fiandra

Il ricamo è una tecnica antica tramandata originariamente di madre in figlia che permette di personalizzare ed arricchire la biancheria. Tra la biancheria comune si usa ricamare gli asciugamani con disegni ed iniziali. Gli asciugamani di fiandra, opportunamente...
Cucito

Come monogrammare accappatoi e asciugamani di spugna

Ogni giorno facciamo uso degli asciugamani e adesso che siamo nel bel mezzo della stagione estiva, ancora di più utilizziamo l'accappatoio per asciugarci dopo le frequenti docce, quotidiane. Se dobbiamo convivere con altri amici è opportuno monogrammare...
Cucito

Come Realizzare Due Cuscini Di Seta Ricamati

L'arte del ricamo si tramanda di generazione in generazione. Ai tempi delle nostre nonne, si apprendeva questa disciplina già da bambine e si sviluppavano delle straordinarie doti manuali in lavori di questo tipo. Saper ricamare ci permette di realizzare...
Cucito

Come ricamare le iniziali sugli asciugamani

In una casa che si rispetti, di certo non possono mai mancare gli asciugami, essi possono far si da rendere la stanza da bagno degna di nota e quindi far fare bella figura quando viene mostrata. La loro bellezza e particolarità aumenta poi quando ci...
Cucito

Come realizzare un corredo a punto croce

Il corredo è quell'insieme di indumenti e accessori indispensabili per intraprendere una nuova situazione, sia essa un matrimonio, una nascita o un viaggio. Ogni corredo si compone di pezzi che, a seconda dei casi possono essere acquistati, oppure realizzati...
Cucito

Come realizzare degli asciugamani in lino

Il tessuto di lino è fatto con fibre di cellulosa che crescono all'interno degli steli della pianta di lino (Linum usitatissimum), una delle più antiche piante coltivate nella storia umana. Il lino è una pianta annuale, il che significa che vive solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.