Come realizzare decorazioni natalizie con lo spago

di Marta Pellegrini difficoltà: media

Come realizzare decorazioni natalizie con lo spago Anche se le festività natalizie sono ancora lontane non c’è di meglio che prepararsi al grande evento creando ogni giorno l’atmosfera e lasciando chela gioia di quel periodo ci riempia ogni giorno dell’anno. Basta avere un po’ di fantasia e di manualità, decidere di addobbare l’albero di piccole decorazioni fatte a mano, che tramanderete ogni Natale e che mano a mano entreranno nella tradizione della vostra famiglia. In questa giuda troverete lo spunto per realizzare palline di spago, di facile realizzazione ma di grande impatto!

Assicurati di avere a portata di mano: gomitoli di spago, feltro, colla, nastrini di raso, palle di vetro, fiori secchi, palloncini

1 Come realizzare decorazioni natalizie con lo spago Tutti i lavori che varranno proposti di seguito hanno un denominatore comune; lo spago. Di facile reperibilità, un qualsiasi negozio di ferramenta, l’unica accortezza è la scelta del diametro del filo, quello più sottile in commercio, questo renderà il lavoro più aggraziato. Iniziamo a vedere che tipo di creazioni è possibile realizzare. Per chi ha dimestichezza con l’uncinetto si possono creare piccoli sacchetti nei quali introdurre pensierini da donare ad amici e parenti la sera della vigilia. Magari chiudendoli con un bel fiocco e agganciandoli all’albero come se fossero una comune decorazione.

2 Iniziamo ora con le palline, per la fabbricazione del primo tipo si ha bisogno di stampi in polistirolo o in plastica, facilmente reperibili in negozi di belle arti o grandi catene tipo Brico o Leroy Merlin. La lavorazione è semplice: bisogna avvolgerle con lo spago in modo armonioso e aggraziato, facendo attenzione a realizzare sulla cima un’asola, che renderà possibile appendere la decorazione all’albero. Naturalmente starà poi alla vostra fantasia; l’abbellimento dei lavori potrà essere eseguito con l’applicazione di fiocchetti, fiorellini coccarde del colore che più vi aggrada. Qualsiasi idea inerente alle festività natalizie.

Continua la lettura

3 Come realizzare decorazioni natalizie con lo spago Per coloro che vogliono cimentarsi in qualcosa di più complesso, vi consiglio invece di realizzare palline di spago vuote.  La fattura non è difficile; prendete un palloncino e gonfiatelo della misura che avete in mente per la vostra pallina.  Approfondimento Come fare delle brillanti palline per il tuo albero (clicca qui) Legate sul nodo che chiude il palloncino lo spago, formate un’asola e iniziate a ricoprire la superficie intrecciando il filo.  Quando la copertura sarà di vostro gradimento, spennellate con della colla vinilica; una volta che questa sarà asciutta e il filo sarà rigido scoppiate il palloncino.  La pallina resterà in forma sferica e inserendovi dentro una delle lucine dell’albero creerà effetti luminosi molto interessanti.  Anche questa potrà essere decorata con un fiocchetto in cima a coprire il nodo, o se preferite potete diluire la colla con della tempera e rendere lo spago del colore prescelto.. 

4 Ultimo suggerimento è per le palle di vetro anch'esse possono essere decorate con lo spago, Prendete delle palle di vetro o se ne avete in casa andranno bene, anche vecchie palle smaltate che hanno perso la loro iniziale lucentezza. Aiutandovi con della colla, applicate alla base della palla un capo dello spago e poi procedete ad intrecciare tutta la superficie. Potete ricoprire tutta la palla e poi tornare giù e procedere nel senso inverso in maniera che si formi un disegno armonioso. Alla fine del lavoro, è possibile anche in questo caso abbellite la palla con nastri rossi o color argento o anche dorati e fiori secchi. La realizzazione di queste opere renderà il vostro albero unico e stupendo! Buon lavoro!!

Come rivestire le palline di Natale Come fare le palline di lana per l’albero Come creare una scultura con carta e colla Come fare delle palline di Natale in cartapesta

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili