Come realizzare dei deumidificatori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'umidità è un fattore ambientale rischioso per la salute di tutta la famiglia, in quanto determina l'insorgere di muffe e crea un habitat favorevole alla proliferazione di acari e microbi. È consigliato, per questi motivi, mantenere il tasso d'umidità, all'interno della propria abitazione, costante e adeguato: cosa che si fa con l'uso di un deumidificatore. Però, bisogna aggiungere che anche un' eccessiva secchezza dell' aria potrebbe provocare danni alla salute. Forse non tutti sanno che si possono realizzare deumidificatori da soli utilizzando prodotti naturali come un comune sale da cucina. Vediamo, allora, come fare seguendo questi pochi e semplici passi contenuti in questa guida.

26

Occorrente

  • sacchetto di organza
  • vaschetta
  • bottiglia di plastica vuota
  • sale grosso da cucina
36

Il sale, grazie alla sua struttura atomica, è un ottimo deumidificante perché ha il potere di assorbire l'umidità e rilasciarla successivamente. Quello che ci serve per realizzare un deumidificatore fai da te
sono un sacchetto di organza ed una vaschetta di plastica. È opportuno che la vaschetta abbia un coperchio forato, una sorta di grata o retina bucherellata, che lasci passare l'acqua. Una volta procurato l'occorrente bisogna introdurre il sale nel sacchetto di organza e poggiarlo semplicemente sul coperchio della vaschetta. A questo punto il deumidificatore è stato realizzato e questo inizierà ad assorbire il vapore e a rilasciarlo sotto forma di acqua nella vaschetta sottostante.

46

Un altro modo più semplice e veloce per realizzare un deumidificatore è utilizzare una bottiglia di plastica. Bisogna tagliarla esattamente a metà, e inserire il sale nella parte superiore (per intenderci il collo della bottiglia), creando dei fori sul tappo con l' aiuto delle forbici. Posizionate la parte superiore con il collo all' interno della parte inferiore, in modo che venga raccolta l' acqua prodotta. Fissate le due parti con nastro adesivo e posizionate l' apparecchio nel luogo desiderato.

Continua la lettura
56

La quantità di sale giusta che bisogna usare per deumidificare è direttamente proporzionale alla grandezza della stanza dove il deumidificatore deve essere posizionato. Generalmente cento grammi di sale dovrebbero essere sufficienti a deumidificare una stanza di sedici metri quadrati (4mX4m). Una volta trascorso il tempo necessario in frigo il deumidificatore può essere posizionato nella stanza umida e man mano che il sale assorbe l'umidità questo risulterà essere sempre più bagnato. Il tempo che il deumidificatore dovrà essere lasciato nella stanza dipenderà dalla quantità di umidità presente nell'ambiente. Il sale bagnato può essere riutilizzato asciugandolo in forno per una decina di minuti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il sale può essere riutilizzato diverse volte, fino a quando è capace di assorbire l'acqua
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come eliminare l'umido dalla cantina

Senza dubbio l'umidità è uno dei problemi che maggiormente riscontriamo in casa. Certo le cause possono essere tante e diverse: case vecchie o ubicate vicino a fonti di acqua o anche da attribuire a materiali scadenti usati durante un rifacimento. Naturalmente...
Altri Hobby

Come proteggere il bucato dalla pioggia

Purtroppo anche durante l’inverno ci occorre fare il bucato, con la conseguenza che il tempo di asciugatura dei capi cambia totalmente, senza considerare il fatto che la biancheria stessa potrebbe essere sottoposta al gelo e all'acqua della pioggia....
Bricolage

Come costruire un deumidificatore per armadio

Con i mesi invernali capita che le nostre case si riempiano di umidità. Anche se aeriamo gli ambienti con la giusta frequenza purtroppo capita che si formi della condensa. Gli armadi, anche se chiusi, non sono del tutto esenti dal fenomeno. L'umidità...
Casa

Come Riparare Il Deumidificatore

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover eseguire alcuni interventi di manutenzione su alcuni elettrodomestici presenti nella nostra abitazione. La maggior parte delle volte, in questi casi, preferiamo rivolgerci ad esperti del settore,...
Casa

5 metodi per assorbire l'umidità in casa

L'umidità, è un problema persistente specialmente nelle case di campagna e negli appartamenti a piano terra. Combattere l'umidità è importante per prevenire problematiche di allergie, di muffe e di salute in generale. Per non rischiare di rovinare...
Altri Hobby

Come fare una cornice riciclando le capsule del caffè

Oggi vi spiegherò come fare una cornice riciclando le capsule del caffè. Sarà una guida molto semplice e intuitiva. Basteranno tre passi per realizzare qualcosa di unico che non si trova nei negozi. Questa, inoltre, potrebbe essere un'idea per un regalo...
Casa

Come purificare l’aria in casa

Una casa ben ventilata, senza dubbio, diminuisce la quantità di agenti inquinanti, specie per chi soffre di asma o chi ha problemi respiratori. Provvedendo con metodi più o meno naturali a purificare l'aria della nostra casa, avremo modo di apprendere...
Giardinaggio

Come fare il miglior substrato per i cactus

Siete sempre alla ricerca di nuove tecniche e di nuovi metodi di lavoro per occuparvi in modo efficace delle vostre piante? Oppure volete mettere alla prova il vostro pollice verde ma non sapete da che parte iniziare? Niente paura, ci sono tante soluzioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.