Come Realizzare Dei Gufi In Corteccia Di Ramiè

di Stefano Bossotto difficoltà: facile

Come Realizzare Dei Gufi In Corteccia Di Ramiè La realizzazione di oggetti per arredare le proprie abitazioni o per preparare oggetti regalo è un modo per dare libero sfogo alla propria fantasia. Il gufo è un animale molto apprezzato come soprammobile, in svariate dimensioni e in differenti materiali. In questa guida verrà spiegato come realizzare gufi con un materiale molto particolare, la corteccia di ramiè. Gli animaletti faranno un effetto migliore appesi a un ramo secco e nodoso. Il ramo sarà possibile metterlo in un vaso oppure anche fissarlo al soffitto. La ramia è una fibra vegetale che si ricava dai fusti di due piante della famiglia delle Urticacee: la Boehmeria nivea e la Boehmeria utilis. La fibra di ramia generalmente viene mescolata con altre fibre naturali come cotone, canapa, lana, seta, viscosa, acrilico, fornendo una maggiore resistenza e luminosità al tessuto. I tessuti in ramia possono essere lavati sia con acqua sia a secco. La ramia contiene il 60% di cellulosa che può arrivare al 95% dopo alcuni trattamenti.

Assicurati di avere a portata di mano: 1 nastro di corteccia di ramiè marrone scuro ,1 marrone chiaro e 1 nastro di colore naturale righello, matita e forbici colla ago e filo

1 Per la realizzazione del corpo del gufo servirà una striscia di ramiè marrone scuro lunga 11 cm, una striscia marrone chiaro lunga 7,5 cm e una striscia di colore naturale lunga 6 cm. Con queste strisce si dovranno formare dei cerchi che verranno incollatiinsieme. La testa consiste invece in una striscia di corteccia di ramiè marrone scuro lunga 8,5 cm, con cui sarà possibile realizzare un cerchio da incollare al corpo.

2 Successivamente si deve passare alla lavorazione degli occhi del gufo. Per ognuno sarà necessaria una striscia di corteccia di ramiè marrone chiaro lunga 4 cm e una striscia in colore naturale lunga 3 cm. Anche con queste strisce si devono formare dei piccoli cerchi, e inserirli l'uno dentro l'altro, quello marrone chiaro all'esterno e quello in colore naturale all'interno, e successivamente incollarli dentro il cerchio che costituisce la testa, ad ogni lato.

Continua la lettura

3 Per le orecchie del gufo si deve prendere una striscia di corteccia marrone scuro lunga 6 cm.  Alle due estremità si devono praticare tanti piccoli taglietti per simulare le piume, quindi incollare la striscia così lavorata orizzontalmente sulla testa del gufo.  Approfondimento Come realizzare dei gufi con il feltro (clicca qui) Infine, con l'ago è possibile far passare attraverso la testa dell'animaletto il filo che servirà successivamente per appenderlo.  In questo modo sarà possibile realizzare svariati gufetti di dimensioni anche variabili, con colorazioni diverse, per disporli in ogni stanza si voglia, per rendere l'arredamento più vivace e allegro.. 

Come realizzare un porta pigiama a forma di gufo Come fare un gufo con il fimo Come realizzare bomboniere di laurea in fimo Come stampare un gufo con una mela e una carota

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili