Come realizzare dei paraspifferi artigianali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'isolamento termico della nostra casa è molto importante. Oltre a garantire un ambiente sempre gradevole in cui soggiornare, permette un gran risparmio. L'isolamento ideale, infatti, consente di utilizzare in modo sapiente il riscaldamento artificiale. Ma non sempre porte ed infissi godono di un'installazione perfetta. Molto spesso, anche col passare del tempo, si presentano fastidiosi spifferi gelidi. Porvi rimedio, tuttavia, è molto semplice. Possiamo realizzare con le nostre mani dei semplici paraspifferi artigianali. Per farlo saranno sufficienti dei materiali economici, che potremmo già avere in casa. Con l'aggiunta di un pizzico di fantasia e dimestichezza col fai da te sapremo creare qualcosa di unico. Scopriamo insieme come fare.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ago e filo per cucire, ditale
  • Forbici affilate
  • Stoffa nuova o da riciclare (pantaloni, maglie, lenzuola)
  • Calze di nylon
  • Materiale da imbottitura
  • Metro
36

Il primo passo per realizzare dei paraspifferi artigianali è procurarci tutto il necessario. Avremo bisogno di ago e filo per cucire e un ditale per proteggere le dita. Procuriamoci delle forbici taglienti, delle calze in nylon e un metro. Rechiamoci in merceria per della stoffa o ricicliamola da vecchi indumenti, come magliette o vecchie lenzuola. Preferiamo possibilmente una trama fitta e resistente. Il denim dei jeans sarebbe l'ideale per un progetto come questo. Per l'imbottitura dei paraspifferi possiamo usare semplice cotone o lana.

46

Usiamo il metro per prendere la misura di porte e finestre. Sarà utile per determinare sia la dimensione dei paraspifferi sia la quantità di stoffa. Ritagliamo il tessuto con una larghezza di almeno 40 cm. La lunghezza dovrà essere di poco superiore a quella della porta/finestra, di circa 4 cm. Giriamo la stoffa al rovescio e ripieghiamola a metà, orizzontalmente, dal lato della lunghezza. Iniziamo dunque a cucire i paraspifferi con ago e filo. Per velocizzare il lavoro usiamo una macchina da cucire, se ne siamo in grado.

Continua la lettura
56

La cucitura deve avvenire per il lato aperto di tutta la lunghezza del tessuto. I punti dovranno essere molto stretti. Ricordiamo però di lasciare un piccolo spazio utile per l'inserimento dell'imbottitura. Ora mettiamo da parte il nostro lavoro e prendiamo la calza di nylon. Tagliamo solamente una gamba del collant partendo dal cavallo. In tal modo apriremo una sola estremità. La calza fungerà da contenitore per l'imbottitura. Inseriamo l'imbottitura nella calza, cercando di distribuirla in modo equo e continuo. Facciamo un nodo di chiusura nell'unica estremità aperta del collant. Inseriamo la calza nella base di stoffa e chiudiamo con ago e filo l'estremità ancora aperta.

66

Il nostro paraspifferi è completo. Possiamo abbellirlo in molti modi con un pizzico di fantasia. Perché non dargli una forma semplice ma simpatica, come quella di un serpente? Completeremo l'opera con qualche piccolo dettaglio, magari cucendogli dei bottoni come occhi. L'ideale per la stanza dei bambini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un paraspifferi a uncinetto

È arrivato il freddo. - Finalmente! - Diranno alcuni, ma la stagione invernale non è amata da tutti: uggiosa, gelida ed a volte ventosa. Accade spesso, oltretutto ...
Cucito

Come riutilizzare il nylon dei collant

Prima di buttare la qualsiasi cosa è bene pensare che si potrebbe riutilizzare! Un oggetto vecchio oppure un indumento come i collant usati possono prendere ...
Cucito

Come realizzare un paraspifferi con vecchie t-shirt

Alcune abitazioni non sono sempre a prova di inverno: molte posseggono porte e finestre che hanno bisogno di sistemi antispifferi. E allora si fa come ...
Cucito

5 idee per riciclare coperte

Coperte di lana, di pile, trapunte, catalogne, all'uncinetto. Quanti di noi si ritrovano con armadi occupati da coperte che non usano più perché logore ...
Cucito

Come creare delle bambole con le calze

Se avete dei bambini in casa potrebbe essere un'idea quelli di coinvolgerli nella realizzazione di qualche oggetto fai da te. In particolare, dato che ...
Bricolage

Come riciclare gli asciugamani vecchi

In tanti abbiamo la cattiva abitudine di gettare via ciò che non è più in grado di adempiere alla sua funzione primaria, incuranti del fatto ...
Cucito

Come realizzare un costume da Puffo

Il Puffo non supera l’altezza di due mele, la sua pelle è di colore blu, le mani e i piedi hanno 4 dita anche ...
Casa

Come montare dei paraspifferi nelle finestre

Durante le stagioni fredde, gli spifferi che penetrano attraverso le fessure, possono essere davvero fastidiosi. Il consiglio migliore per eliminare questi spifferi cercando di risparmiare ...
Altri Hobby

Come fare un lampadario con gli agrumi secchi

La natura è madre di tutti e dona le sue ricchezze generosamente e quotidianamente. Il genere umano ha imparato sin dalla preistoria a trarne beneficio ...
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino Con Una Rouche A Nido D'Ape

Se siete amanti dell'arte del cucito e desiderate realizzare dei graziosi cuscini per personalizzare un ambiente di casa, avete trovato la guida giusta per ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.