Come realizzare il motore delle fontane

Difficoltà: media
Come realizzare il motore delle fontane
16

Introduzione

Meravigliose e gigantesche statue ornano oggigiorno le più belle fontane nelle città d'arte. Oggi l'acqua viene fatta zampillare dalle tubature metalliche con l'aiuto di pompe azionate elettricamente. Ma nell'antichità i costruttori di fontane sfruttavano il principio fisico dei "vasi comunicanti". Se volete impreziosire il vostro giardino, oppure volete dare risalto ad uno spazio, anche piccolo della casa, potete produrre in maniera autonoma un effetto artistico realizzando un motore per fontana. Uno volta realizzato il meccanismo base, potete dare sfogo alla vostra fantasia e far zampillare l'acqua a vostro piacimento. In questo esempio, riportate un foro semplice, per una fontana "a zampillo", potete però realizzare anche una struttura metalliche e creare effetti artistici meravigliosi con curve e più fori. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 2 bottiglie d'acqua
  • un tubo di gomma o plastica
  • un recipiente
  • acqua
Come realizzare il motore delle fontane
36

Il principio fisico dei "vasi comunicanti" consiste in due recipienti collegati alle loro basi da un tubo e l'acqua si dispone in entrambi allo stesso livello. Per realizzare il motore della vostra fontana, occorre disporre di un tubo di plastica da giardino, va bene anche di gomma, due bottiglie e una vaschetta di plastica per raccogliere l'acqua. Scegliete la lunghezza del tubo in base al percorso che volete dare all'acqua, almeno due metri di lunghezza sono sufficienti. Preparate il "bacino" che farà zampillare l'acqua nella vostra fontana "sperimentale". Dovete collegare, attraverso il tubo, il bacino d'acqua della vostra fontana con un recipiente posto ad un'altezza maggiore. Facendo scendere l'acqua nel tubo, il principio fisico farà zampillare l'acqua oltre il livello del bacino. Ecco passo passo il procedimento da seguire.

46

Prendete adesso il tubo e chiudete le due estremità all'interno delle bottiglie d'acqua. È importante rispettare lo stesso livello. Su una bottiglia realizzate un piccolo foro, facendo attenzione al livello, deve essere più alto rispetto al livello dell'acqua. Sempre tenendo chiusa l'estremità libera con le dita, verso la vaschetta, lasciate libera l'apertura del tubo. Se dirigete il getto verso l'alto e regolate con la pressione delle dita l'apertura, farete zampillare l'acqua sempre più verso l'alto. Se dunque una fontana è collegata a un bacino, posto a grande distanza, l'acqua scorrendo nelle tubature, zampillerà all'altezza del suolo dell'acqua del bacino che la alimenta.

56

Se avete seguito attentamente il procedimento, potete riempire le bottiglie d'acqua. Aprendo l'acqua il riempimento sarà graduale, la seconda bottiglia raggiungerà lo stesso livello della prima, il foro farà zampillare l'acqua nella vaschetta. Per completare al meglio la vostra opera, se volete risparmiare acqua, potete utilizzare sempre la stessa. È sufficiente riportare il collegamento tra la vaschetta che raccoglie l'acqua dello zampillo e il primo recipiente, ossia la prima bottiglia. Il vostro motore fontana sfrutterà sempre il principio dei vasi comunicanti e l'effetto spettacolare è garantito. La vostra fontana è finalmente pronta per essere utilizzata!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si può utilizzare sempre la stessa acqua con un collegamento più lungo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti