Come realizzare il progetto di una scala a chiocciola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il vostro appartamento è composto da almeno due piani e desiderate collegarli senza adoperare uno spazio eccessivo, ma comunque formando un qualcosa di veramente comodo, elegante e carino? Qualora fosse cosi, non dovrete assolutamente preoccuparvi.
Nella presente meravigliosa e dettagliata guida che vi consiglio di seguire con estrema attenzione nei passaggi susseguenti, infatti, vi indicherò bene come bisogna realizzare il progetto di una scala a chiocciola (leggermente più complicato rispetto alle classiche scale, in quanto occorrerà considerare svariati fattori).

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Carta
  • Penna
37

Nelle classiche scale realizzate in muratura, sarà necessario tenere presente soltanto l'altezza che esse dovranno raggiungere, ovvero la quota.
Gli elementi rimanenti, invece, vengono predefiniti da misure standard:
- la pedata (profondità di ogni gradino) dovrà misurare "33 cm";
- l'alzata (altezza di ciascuno scalino) dovrà avere una misura pari a circa "17 cm".
Stabiliti questi fattori, il numero dei gradini che dovranno comporre la vostra classica scala dovrà essere uguale al rapporto fra la quota e l'alzata (ad esempio, se la prima è di "238 cm", i scalini saranno "238 / 17 = 14").

47

Quello detto nel passaggio antecedente, però, è valido soltanto per le classiche scale che collegano linearmente due piani di casa.
Parlando di una scala a chiocciola, invece, i fattori da considerare saranno due:
- essa consente di risparmiare spazio, in quanto i gradini si avvitano su loro stessi (vantaggio);
- bisognerà lasciare qualche metro di altezza (2 m) tra un giro e l'altro, in modo da non dover curvare la schiena durante il suo utilizzo (svantaggio).
Per ottenere lo spazio occorrente, sarà necessario incrementare la misura dell'alzata degli scalini della scala a chiocciola, a "20/22 cm".

Continua la lettura
57

Un altro parametro rilevante per stabilire l'alzata giusta è il numero di gradini che andrà a formare ciascun giro: infatti, la pianta della scala a chiocciola è un cerchio suddiviso in quadranti, ognuno dei quali rappresenta uno scalino.
La forma triangolare dei gradini di una scala a chiocciola ne rende l'impiego leggermente più scomodo, in quanto riduce le dimensioni della pedata: allo scopo di mantenere una proporzione conveniente tra quest'ultima e l'alzata (che deve avere un'altezza maggiore), il massimo degli scalini per giro di 360°C è "12", con un angolo di 30°C ciascuno.

67

Per un'altezza media di "300 cm", quindi, occorrerà progettare una scala a chiocciola di "15" gradini complessivi (300 / 20), disegnando un cerchio suddiviso in "12" settori, ciascuno di 30°C.
Questo appena descritto rappresenta lo schema standard che viene impiegato anche dalle persone che costruiscono le scale a chiocciola destinate alla vendita, in quanto si adatta alla maggioranza delle situazioni.
L'ultima precisazione da fare è che, per riuscire a posizionare oppure costruire una scala a chiocciola abbastanza comoda, si avrà bisogno di uno spazio di almeno "130 cm" di diametro.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per determinare il numero di quadranti della scala a chiocciola, bisognerà servirsi di alcune regole matematiche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sistemare una scala che scricchiola

Le scale realizzate in legno conferiscono all'abitazione quell'atmosfera rustica ed accogliente, ma delle volte presentano un inconveniente poco piacevole. Infatti, può capitare che ...
Casa

Come riparare i cigolii dalle scale di legno

Le scale sono un elemento di arredo estremamente elegante e d'effetto, oltre ad essere, naturalmente, parte utile della struttura di un appartamento o di ...
Materiali e Attrezzi

Come calcolare la pendenza delle scale

Nel momento in cui si progetta una scala, è necessario stabilire attentamente la pendenza. Ogni scala è caratterizzata da pedate ed alzate: la prima è ...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere una scala a chiocciola

Se abbiamo una scala a chiocciola in legno o in ferro, possiamo dipingerla utilizzando materiali e prodotti specifici per ogni tipologia. Per il legno infatti ...
Casa

Come posare la moquette sulle scale

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo è possibile posare la moquette sulle nostre scale di casa. Può infatti succedere di voler ...
Bricolage

Consigli per la realizzazione di una scala modulabile

Se nella vostra casa avete intenzione di realizzare una scala modulabile, è importante valutare alcuni aspetti che si ripercuotono sulla funzionalità, la durabilità nel tempo ...
Casa

Come realizzare delle scale interne in ferro battuto

Le scale stanno assumendo sempre più un valore estetico oltre che funzionale. I moderni design sono riusciti a rendere le scale davvero belle, tanto da ...
Bricolage

Come Realizzare Una Cassaforma A Scala Per I Lavori In Calcestruzzo

La maggior parte dei lavori in calcestruzzo richiede una cassaforma per fare in modo di mantenere l'impasto di cemento al suo posto mentre indurisce ...
Casa

Come realizzare una scala modulabile

In casa, se c'è la necessità di utilizzare al meglio l'altezza del soffitto di una delle stanze e di realizzare dei piccoli soppalchi ...
Casa

Come decorare le parti in legno di una scala

Una rampa di scale serve ad abbellire una casa a due piani ed è un elegante complemento di arredo. Esistono diversi tipi di scale, classificabili ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.