Come realizzare le bordure per aiuole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La presenza delle aiuole in un giardino o in un vialetto è sempre piacevole, specie se ben curate e in ordine. L'ideale per renderle particolarmente attraenti è la realizzazione di bordure, elementi che potrebbero sembrare di contorno, ma che in realtà giocano un ruolo fondamentale dal punto di vista estetico. Diamo adesso dunque il via a questa guida su come realizzare le bordure per aiuole.

24

Le aiuole hanno tre tipologie di bordure

Iniziamo subito presentando tre tipologie di bordure, tra le più comuni, che potrebbero essere utilizzate per decorare le aiuole. Si tratta infatti di quelle con sassi, in ferro battuto e in mattoni. La più semplice e veloce, è sicuramente la prima, poiché è facile reperire i sassi e può inoltre essere realizzata in due differenti modi. Il primo è di un formato grande, in genere con pietre di origine calcarea e di colore bianco con sfumature grigiastre, mentre il secondo, prevede l'utilizzo di piccoli sassolini, facilmente rintracciabili nei pressi dei corsi d'acqua.

34

Porre i sassi l'uno accanto all'altro e sovrapporli

La prima tipologia di pietre è tuttavia la più indicata per l'esecuzione della bordura perché possiede tagli irregolari, che consentono di ottenere un incastro più efficiente. In entrambi i casi, la bordura deve essere eseguita ponendo i sassi l'uno accanto all'altro e sovrapposti di almeno due file, per poi fissare il tutto con della calce. Un'altra tipologia di bordura è dunque, come già accennato in fase introduttiva, quella in ferro battuto. La tecnica la si può utilizzare per costruire una molto resistente, ma esteticamente più appropriata, specie se l'arredo è nello stesso stile. Infatti, il ferro battuto se ben trattato, è resistente alle intemperie atmosferiche e dona un senso estetico più duraturo all'aiuola, oltre che costituire un arredo raffinato ed elegante. Per realizzarla, basta recarsi in un negozio di bricolage e scegliere la trama più adatta ai propri gusti, dopodiché si può piantare nel terreno, aiutandosi con un martello, per incastrarla adeguatamente con il suolo, così da garantirne la suddetta solidità.

Continua la lettura
44

Sovrapporre almeno due file di mattoni

Un'ultima tipologia di bordura a cui abbiamo fatto cenno all'inizio, è realizzabile con dei mattoni, che si possono acquistare in un centro che vende materiali per l'edilizia, e il fissaggio avviene con malta e cemento. La posa dal punto di vista estetico, prevede la sovrapposizione di almeno due file di mattoni, assemblati tra loro in modo irregolare e di taglio, ovvero con la cosiddetta tecnica a spaccapietra, la più resistente e antica delle pose.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come creare delle bordure in legno per il giardino

Le bordure rappresentano delle utili delimitazioni per aiuole e spazi verdi all'interno di un giardino. Queste sembrano quindi svolgere una duplice, importante funzione: quella di rendere il giardino più ordinato e, in secondo luogo, quella di creare...
Giardinaggio

Come Scegliere Le Piante Adatte Per Creare Bordure In Giardino

Finalmente è arrivata la primavera! La vegetazione è nel pieno fulgore e chi è appassionato di giardinaggio si dovrà preoccupare di eseguire importanti lavori, come il diserbo dei prati e delle aiuole da fiore, la monda dei fiori appassiti, la cimatura...
Giardinaggio

Come fare bordure all'inglese

A chi non è mai capitato, girovagando qua e là per i parchi più belli della città e della penisola, di trovarsi dinanzi a quelli che tecnicamente vengono definiti "bordi all'inglese". Chiunque resterà sbalordito dinanzi a questa composta miscellanea...
Giardinaggio

Come creare un giardino sui mattoni

L'idea più semplice per creare un giardino è quella sui mattoni. Optare per questo materiale è una scelta che di solito viene utilizzata da tanti. A questo proposito vanno presi mattoni di particolare fattura e resistenti. Sarà poi sufficiente fare...
Giardinaggio

Come Creare Una Bordura Fiorita

La bordura fiorita rappresenta per molti un piccolo angolo di paradiso verde da ricreare su un giardino o sul balcone. Le piante e i fiori riescono a ravvivare perimetri di cemento conferendo un tocco elegante e vivace anche in quei punti dove l'artificialità...
Casa

Come creare un giardino zen da tavolo

Se abbiamo la passione per il giardinaggio e per i bellissimi colori che solo fiori e piante ci possono regalare, è possibile creare un giardino zen anche se non abbiamo spazio a disposizione. Infatti, basta prendere un tavolo abbastanza grande e posizionarlo...
Giardinaggio

10 idee fai da te per il giardino d'estate

Per molte persone il giardinaggio è una pratica importante, a cui dedicano ogni giorno tempo, impegno e attenzione. La stagione estiva è l'ottima occasione, per gli amanti del giardinaggio, di dare sfogo alla propria creatività, dar vita a nuovi progetti,...
Giardinaggio

Come creare un giardino in stile arabo

Possedere un giardino rappresenta senza dubbio il desiderio di molti. Crearlo in stile arabo poi, significa organizzarlo secondo regole logistiche ed estetiche ben precise. Questo particolare tipo di giardino dovrà essere ricco di verde, con accessori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.