Come realizzare l'unione a tenone di pannelli di compensato

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Saper lavorare oppure manipolare il legno può rappresentare un'attività utile quando si presenta la necessità di effettuare qualche lavoretto nella propria casa. Ci sono, pertanto, delle tecniche che dovrebbero essere conosciute ed imparate, in modo tale da non trovarsi impreparati qual'ora se ne presentasse l'esigenza. Tra queste vi è quella che consente di realizzare un'unione a tenone di pannelli di compensato. In questo caso si deve seguire un procedimento ben preciso, in modo abbastanza scrupoloso, che elencheremo di seguito. Pertanto vi invitiamo a leggere con molta attenzione i passi di questa semplice ed esauriente guida. Andremo a vedere come fare tutto ciò, cercando di far tesoro dei consigli in essa riportati.

25

Occorrente

  • sega a dorso
  • bedano
  • trapano
35

Per prima cosa, si può cominciare il lavoro con l'unione a tenone e mortasa, per poi proseguire con l'unione per intestatura a dardo di Giove. L'unione a tenone e mortasa rappresenta un vero e proprio incastro da falegname. È costituita da una parte maschio, definita tenone, che deve essere infilata in una parte femmina ad essa corrispondente, chiamata mortasa. Questo procedimento è destinato a congiungere i pezzi di legno ad angolo, detti più propriamente tasselli.

45

Questo tipo di operazione consente di ottenere le migliori garanzie di solidità rispetto ad altre procedure. Il taglio del tenone non è particolarmente difficoltoso da praticare, dal momento che può essere realizzato con una semplice sega a dorso. L'esecuzione della mortasa è, invece, sicuramente più delicata. Dopo averne tracciato il segno, è necessario utilizzare un bedano (ovvero uno scalpello da legno in ferro piuttosto solido), a sezione quadrata. Questo genere di lavoro può essere agevolato praticando una serie di fori con il trapano ai margini della mortasa, che sfonda da parte a parte il pezzo di legno.

Continua la lettura
55

Una volta che è stata portata a termine anche questa fase, si deve proseguire con l'unione dei pannelli di compensato per intestatura a dardo di Giove. Questa rappresenta una delle fasi più delicate da realizzare, anche se costituisce la tecnica più sicura per unire due barre di legno per l'estremità. Per realizzarlo è necessario effettuare un taglio a zigzag, il quale deve essere abbinato ad una mortasa della medesima forma. Per fare in modo che il tutto sia più solido, è fondamentale rinforzarlo mediante l'incollaggio. Occorre, pertanto, eseguire un'operazione che si basa sul bloccaggio derivante dal taglio a zigzag, che oppone una grande resistenza alle forze di flessione le quali possono esercitarsi sui pezzi assemblati. Questo avverrà grazie all'utilizzo di una speciale colla per legno, provvista di un forte potere collante. Una volta che è stato sistemato il tutto e quando la colla sarà completamente asciutta, il lavoro può considerarsi terminato. Come si deduce dalla guida in questione, realizzare l'unione a tenone non rappresenta un procedimento particolarmente difficile da mettere in pratica, anche se richiede la massima precisione possibile. Per tale motivo, in caso di scarsa dimestichezza in questo settore, si consiglia l'ausilio di professionisti o persone esperte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come incollare una sedia

Per quanto resistente e costosa possa essere, ogni sedia prima o poi finisce per evidenziare dei problemi di stabilità a causa sie del tempo che dei cattivi comportamenti che si hanno quando si usa. Non sempre infatti ci si siede in maniera corretta,...
Bricolage

Come unire incastri a coda di rondine

Gli incastri a coda di rondine rappresentano senza dubbio il sistema di unione più solido, molto usato ovunque occorrano unioni d'angolo particolarmente resistenti a sollecitazioni, come ad esempio su scaffalature, cassetti ed armadi di ogni tipo. Inoltre,...
Casa

Come realizzare una sedia a dondolo

La sedia a dondolo è un oggetto abbastanza comune nelle case, una poltrona particolarmente indicata per godersi momenti di relax e di assoluto riposo. Questa sedia è un particolare tipo di sedia che si distingue per la particolarità di potersi dondolare....
Bricolage

Come realizzare un'unione rotante a regolo nel legno

Quando decidete di lavorare il legno e necessitate di unire due parti, potrete realizzare un'unione rotante a regolo nel legno. Questa, rappresenta una delle tecniche di lavorazione più conosciute e diffuse nel settore. È inoltre chiamata anche giunzione...
Bricolage

Come costruire una porta di legno

Costruire una porta in legno per un interno vi darà la possibilità di personalizzarla e renderla unica grazie alla vostra fantasia. In questa guida vedremo come costruire una porta di legno. Prima di procedere con la spiegazione vi invito a procurarvi...
Altri Hobby

Come aggiustare i giunti di una sedia

Le sedie traballanti sono capaci di far perdere la pazienza anche alle menti più forti, sono scomodissime, e puntualmente fanno parte di tutti quei lavoretti che ci riproponiamo di effettuare ogni giorno, ma che alla fine per un motivo o l'altro si rimandano...
Bricolage

Come realizzare un tavolo smontabile ripiegabile

Arredare un appartamento molto piccolo, con poche stanze, può risultare più difficile dell'arredare un grande appartamento o una villa con molte camere. Infatti arredare uno spazio ridotto non significa solo decorarlo in modo elegante ed in stile moderno...
Casa

Come riparare i giunti di una sedia

Le sedie traballanti mettono veramente a dura prova la pazienza di chiunque, scomode per ovvie ragioni, entrano a far parte in pieno di quei lavoretti che ci si ripropone quotidianamente di fare ma che, puntualmente, si rimandano all'infinito. Perciò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.