Come realizzare oggetti con la pasta di riso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La pasta di riso, che ha origine dalla Cina del Seicento, è costituita da un impasto di foglie di gelso, e viene realizzata quasi per intero manualmente. Si può reperire in vendita in tante varianti di colori ed anche con differenti consistenze. Inoltre la si può usare per realizzare tantissime decorazioni come oggetti vari, piatti, vasi e tanti altri. Si può impiegare anche per creare oggetti da regalo molti creativi ed originali, per qualsiasi tipo di occasione. In questo articolo, si spiegherà come realizzare oggetti con la pasta di riso, in particolare si seguirà la procedura per la creazione di un sottovetro. Si userà la tecnica del decoupage, per esaltarne la trasparenza del piatto, e si inserirà la raffigurazione di un fiore, per dare un tocco di raffinatezza al tutto. Il fiore scelto è un Ibisco, originario della Cina, il quale ha la particolarità di trovarsi nei giardini più famosi e conosciuti, grazie ai suoi petali vistosi e leggeri.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • carta di riso
  • pennellino sottile
  • spatola
  • forbici sottili
  • colori acrilici (verde)
  • piatto di vetro
  • colla vinilica
35

Per poter iniziare il lavoro, è necessario cercare l'immagine di un Ibisco, servendosi ad esempio del web, dove con Google immagini non si avranno sicuramente problemi nella ricerca. Una volta che è stata trova l'immagine giusta, bisogna salvarla e stamparla su carta, per poterla usare come modello per realizzare con un pennellino e colori acrilici un'immagine simile sulla pasta di riso. Se non si possedesse dimestichezza con il disegno a mano libera, sarà possibile ricalcare l'immagine tramite l'uso della carta copiativa.

45

Dopo aver realizzato sulla pasta di riso l'immagine dell'Ibisco, la si deve ritagliare ed incollare sul retro del piatto di vetro, in maniera tale da creare l'effetto sottovetro. Prendere dell'altra pasta di riso e, con colori acrilici, colorarla di verde per realizzare il prato. Con le mani strapparla leggermente, in maniera da avere per risultato un effetto sfrangiato.

55

Stendere una mano di colla su una metà del piatto, coprendo in parte il ritaglio di Ibisco, precedentemente realizzato. Incollare la carta di mais sfrangiata e lasciarla asciugare. Se la colla dovesse risultare troppo densa diluirla con dell'acqua (fino ad un livello di 50 % acqua e 50% colla). Togliere la pasta di riso in eccesso, cercando di farlo nel modo più preciso possibile. Per concludere il lavoro, proteggerlo con una mano di vernice finale per dare un risultato di trasparenza, brillantezza ed eleganza. Lasciare asciugare con cura per almeno un'ora prima di toccare il piatto, onde evitare di rovinare completamente il lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti